Pubblicato in: News

San Valentino, AgruMI e discoteche: gli eventi del weekend a Milano

duomo-milano-weekend

Il weekend di San Valentino a Milano sarà pienissimo di eventi, più o meno romantici. Si va dalla proiezione speciale di film fino ad AgruMI, l’evento a Villa Necchi Campiglio dedicato ai frutti del Mediterraneo. Non mancano ovviamente le attività dedicate agli innamorati, dalle cene create ad hoc fino alle rassegne e ai concerti dedicati al tema dell’amore e della passione. Inoltre, per tutti gli appassionati del clubbing c’è una bellissima notizia: da venerdì 11 febbraio riaprono le discoteche!

Un weekend in cui sicuramente non ci si potrà annoiare, che siate single o in coppia. Se siete ancora indecisi su cosa fare il nostro #spiegoneweekend è qui apposta, con news e suggerimenti sugli eventi del weekend a Milano!

Meteo del weekend

Il meteo del weekend a Milano sarà piuttosto altalenante, con temperature stabili. Per approfondire le previsioni del tempo giorno per giorno, la nostra guida vi indicherà temperature medie e suggerimenti sul clima.

News della settimana

Eventi del weekend da non perdere

  • La montagna chiama e Milano risponde: le piste da sci più belle a poche ore dalla città
  • San Valentino si avvicina: i menù speciali pensati per il giorno degli innamorati!
  • Fuga d’amore? Ecco otto proposte per allungare il weekend di San Valentino
  • Sabato 12 e domenica 13 febbraio a Villa Necchi Campiglio si terrà AgruMI, l’evento dedicato ai frutti più iconici del Mediterraneo, con incontri, laboratori e degustazioni. Calendario e info per partecipare all’appuntamento.
  • Da venerdì 11 a domenica 27 febbraio, al Teatro Nazionale di Milano verranno riproposte una serie di repliche del musical Pretty Woman che, da fine settembre a oggi, ha già fatto registrare la cifra record di pubblico per il teatro italiano nel 2021 con oltre 80.000 spettatori. Per i prossimi spettacoli Stage Entertainment, gruppo internazionale che nel nostro Paese gestisce il Nazionale e il Lirico di Milano, ha deciso di scontare i biglietti del 30%, con una promozione speciale per San Valentino. Lunedì 14 febbraio si potrà assistere allo spettacolo con uno sconto del 50% sull’acquisto di due biglietti.
  • Dall’11 al 13 febbraio il Teatro Out Off ospita Noè 2030, siamo tutti sulla stessa barca? un progetto di danza di Andrea Volpintesta, già Primo Ballerino del Teatro alla Scala, e Sabrina Brazzo, già étoile e Prima Ballerina del Teatro alla Scala. Uno spettacolo per sensibilizzare sui temi della sostenibilità e della consapevolezza ambientale. Lo spettacolo nasce dalla riflessione sui temi del cambiamento climatico e sulla necessità, sentita in prima persona, di mettersi in gioco. La danza diventa dunque un utile mezzo per sensibilizzare il pubblico su temi fondamentali per la nostra società. Homo sapiens, primo caso di specie autodistruttiva, sta distruggendo il proprio habitat. Forse servirebbe una nuova arca di Noè, per salvare tutte le specie dal Diluvio imminente. Una riflessione “ecologica” in forma di danza. Biglietto unico a 10 €
  • Domenica 13 febbraio torna MEC-Mercatino Enogastronomico della Certosa a Morimondo (MI). Primo appuntamento alle 9 di domenica per il farmers’ market della Certosa in trasferta in uno dei Borghi più belli d’Italia alle porte di Milano e sede di una delle abbazie romaniche lombarde più belle e suggestive. Il giorno della vigilia di San Valentino la Corte dei Cistercensi si popolerà di artigianato degli hobbisti ed eccellenze enogastronomiche: tra queste le Offelle di Parona, distillati, frutta, verdura e olio oliva, fichi d’India e olive della Trinacria. E ancora miele, confetture e verdure sott’olio, cioccolato, formaggi dal canavese e dalla Valtellina, frutta secca e nocciole dal Piemonte, vino. Occasione per una gita fuori porta alla scoperta dell’Abbazia: proseguono le visite al Complesso monastico accompagnati da operatori alle 10:30, alle 15 e alle 15:30. Le visite sono a gruppi, solo su prenotazione e scrivendo a fondazione@abbaziamorimondo.it oppure chiamando lo 02 94961919. Tra le attività in programma, inoltre, previa prenotazione ed iscrizione anche un Laboratorio di scrittura sulla calligrafia cistercense.
  • Sabato 12 febbraio Amnesia Milano riapre e presenta: Back To Be Human. In consolle Mathame e Brina Knauss. Da diversi anni Mathame tengono alta la bandiera italiana dell’elettronica, come dimostrano le loro release per Afterlife, i loro remix per Moby (recentissimo), RÜFÜS DU SOL e Meduza e la loro collezione NFT Angel Collection; parte dei proventi di quest’ultima viene destinata a Carbon180, organizzazione non governativa che agisce per ridurre gli effetti ambientali delle emissioni carboniche. Dopo i suoi esordi come cantante nella natia Slovenia, Brina Knauss si è trasferita a Milano ed ha iniziato a dedicarsi al djing, arrivando a suonare per elrow, Tomorrowland, Woomoon e in tante altre realtà di riferimento: a fine gennaio un suo set è stato trasmesso live in modalità metaverso su LIVENow, in collaborazione con la piattaforma The Nemesis. Ingresso: prevendite 25€+d.d.p. (disponibilità limitate con ingresso privilegiato); intero in cassa 30€

Concerti e musica a Milano: gli spettacoli del weekend

  • Concerti a Milano nel 2022: tutte le date aggiornate mese per mese
  • Blanco aggiunge 12 nuove date al tour dell’estate 2022
  • Notre Dame de Paris: il tour dei 20 anni parte da Milano. Date e biglietti
  • Stromae torna in concerto dopo 7 anni: unica data italiana a Milano
  • Maneskin: rimandato il tour 2022
  • Salmo Stadi: le date del tour 2022
  • Ultimo: tutte le date del tour spostato al 2022
  • Achille Lauro: le nuove date del tour spostato al 2022
  • Pinguini Tattici Nucleari: le date del tour
  • Palazzo Marino in Musica arriva al secondo appuntamento, negli spazi della cinquecentesca Sala Alessi, nel cuore della sede del Comune di Milano. Il secondo concerto, dal titolo Il Grand Prix de Rome, è in programma domenica 13 febbraio e muove da Parigi. Dalla fine del Seicento L’Accademia di Francia a Roma offriva in forma di borsa di studio una lunga permanenza in Italia a giovani artisti francesi così che potessero assorbire la bellezza classica e restituire poi frutti maturi nella madrepatria. La pianista Margherita Santi eseguendo brani di Debussy, Poulenc, Lili Boulanger e Ravel, immagina un incontro tra compositori che a vario titolo furono legati a quella competizione. I concerti si tengono domenica mattina alle ore 11 in Sala Alessi. I biglietti d’ingresso sono gratuiti: a partire dalle ore 10 del giovedì precedente ogni concerto è possibile ritirarli (fino a un massimo di due biglietti a persona) presso la biglietteria delle Gallerie d’Italia – Piazza Scala, in Piazza della Scala 6.
  • L’Atelier Musicale, la rassegna in bilico tra jazz, classica e contemporanea, ospiterà sabato 12 febbraio alla Camera del Lavoro (ore 17.30, ingresso 10 euro con tessera associativa) i progetti “Embracing the future” e “Snailspace” di Simone Graziano, pianista e compositore che si sta affermando come una delle voci più originali del panorama jazzistico italiano. Nella prima parte del concerto, Graziano si esibirà in un singolare piano solo: il suono del suo strumento sarà, infatti, modificato attraverso l’inserimento nel corpo del pianoforte di oggetti della vita quotidiana quali carta, gomme e feltrini, che consentiranno al jazzista toscano di ottenere sonorità che possono ricordare il balafon africano, l’arpa liuto o alcuni strumenti a percussione. Un sound che si sposa con quella linea minimalista, ma di un minimalismo in cui le variazioni sono ben avvertibili e coinvolgenti, che è il tratto distintivo di Graziano. Un modo di pensare la musica e l’improvvisazione che, nella seconda parte del live, si svilupperà con il consolidato trio Snailspace, nel quale Graziano ha trovato la dimensione ideale per la realizzazione di una musica riflessiva, ma non snervata, all’interno di un meccanismo in cui esiste un rapporto paritario assoluto tra pianoforte, basso e batteria
  • Spirit de Milan torna con un nuovo fine settimana di appuntamenti per tutti i gusti, ecco il calendario:
    – Venerdì 4 febbraio Bandiera Gialla” e la musica anni ‘60 e ‘70 (ingresso a pagamento)! Si torna a ballare con i Mary and the Quants, che spaziano dal beat e pop italiano ai classici R&B e soul della Motown fino alla musica british.
    – Sabato 5 febbraio appuntamento con “Holy Swing Night”, direzione artistica di Mauro Porro (ingresso a pagamento). Torna il Lindy Hop e sul palco ci sarà Swing Faces, una formazione tutta milanese farà ballare il pubblico al ritmo dei migliori successi dello Swing Jazz. Accanto al gruppo un ospite d’eccezione: la pietra miliare dello swing-jazz milanese Paolo Tomelleri!
    – Domenica 6 febbraio lo Spirit de Milan sarà aperto anche a pranzo e, come anticipato, verrà seguito dall’Hot Jazz Club. L’appuntamento serale è invece con lo spettacolo “Shut Up”, con protagonisti il chitarrista Don Diego, il batterista Marco Betti e il contrabbassista Alessandro Germini. Nello show c’è l’amore per il jazz con tinte country di Chet Atkins o Les Paul, il rispetto per il blues di Roy Buchanan, il tributo ad eroi della musica strumentale come i Ventures o gli Shadows, la venerazione per i temi di Django Reinhardt, il tutto filtrato attraverso il TWANG!

Arte e mostre a Milano

Cinema: eventi e film da non perdere

Eventi e attività per bambini

  • Sabato 12 e domenica 13 febbraio Triennale Milano organizza laboratori e attività per bambini dai 6 ai 10 anni. Prenotazioni: visiteguidate@triennale.org (specificando numero e età dei bambini partecipanti e numero degli adulti accompagnatori) Attività:
    – Sabato 12 febbraio, ore 15.30: Un oggetto brutto. Il Museo del Design Italiano è pieno di oggetti speciali, molti di questi colpiscono per i loro colori sgargianti e per le loro forme inusuali. Sono tutti belli? Esistono oggetti belli per tutti? O brutti? Qualcuno ha mai progettato un oggetto brutto? Dopo un confronto di gruppo, a partire dagli oggetti esposti, i bambini proveranno a progettare un nuovo oggetto, brutto. Forse non è detto che bello e brutto siano proprio contrari.
    – Domenica 13 febbraio, ore 15.30: Leporelli architettonici. Dalle finestre delle case in cui ha abitato a Milano o a New York, Saul Steinberg ha osservato molto attentamente le città, la gente che ci vive, le case e i palazzi che le popolano. Il leporello (una lunga striscia di carta piegata a fisarmonica) è il supporto perfetto per disegnarne di nuove, tutte appoggiate a una sola semplice linea orizzontale. Unendo insieme i leporelli, i bambini creeranno lo skyline infinito della loro città dei sogni.
  • Ripartono le Olimpiadi dei Giochi e delle Arti di stradaFino al 28 febbraio presso il Parco della Lambretta (quartiere Rubattino/Ortica), tutti i bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni potranno provare attività e giochi del passato e non solo. Una volta composta la squadra (min. 8 max. 20 partecipanti), i partecipanti avranno un’ora di tempo per affrontare i Giochi Olimpici e terminare il percorso. Bambini e ragazzi saranno accolti sempre da animatori professionisti e catapultati alle Olimpiadi, dove dovranno cimentarsi in diverse discipline tra cui: La Cerbottana, Lancio degli Anelli, Il gioco della Torre, fino ad arrivare a Street Basket, Slacklining, Skateboarding, e Street Art con attività di Yarn Bombing, Stencil e molto altro. In base alle prove affrontate e all’impegno dimostrato, la squadra riceverà un punteggio che comparirà nella Superclassifica online che sarà pubblicata al termine dell’evento. L’evento si terrà ogni weekend dalle 11 alle 18. Per info e prenotazioni: info@olimpiadigiochidistrada.it, tel. 392 912 8580 o 393 266 18 92
  • Tornano i laboratori del Pime a Milano sabato 12 febbraio con “Il Festival delle Lanterne”, nuovo appuntamento dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni accompagnati dai genitori. Il Festival delle Lanterne è un’antichissima festa asiatica che chiude le celebrazioni del Capodanno cinese e segna l’arrivo della primavera. Durante questa importante ricorrenza, che quest’anno cade il 15 Febbraio, migliaia di lanterne colorate vengono appese lungo le strade delle città e lanciate nel cielo notturno, tra spettacolari parate e scoppiettanti fuochi d’artificio. I piccoli partecipanti scopriranno le principali tradizioni legate al Capodanno Cinese fra cui l’usanza di risolvere indovinelli, scritti su pezzi di carta e affidati alle lanterne. Ci sarà una divertente ‘caccia al tesoro’ per trovare e risolvere gli enigmi distribuiti nelle sale del Museo e un coinvolgente laboratorio durante il quale realizzare una personale lanterna dove appendere rompicapo e frasi di buon augurio. Per partecipare: € 3 di ingresso ridotto + € 5 per l’attività. Accompagnatori: € 3 di ingresso ridotto.

Gastronomia e ristoranti a Milano

Gite fuori porta

Alla scoperta di Milano

Etichette:
Milano Weekend