Pubblicato in: Viaggi

Le più belle escursioni in montagna vicino a Milano: dal lago di Como fino alle trincee della Grande Guerra

trekking-montagna-sentieri

L’estate in città per molti rappresenta una vera e propria condanna: il caldo che sale dall’asfalto, il senso di appiccicoso sulla pelle, le giornate senza un filo d’aria… In molti sognano la fuga verso le vacanze, scappando al mare o al lago, verso le spiagge più belle intorno a Milano.

E se la vostra passione non sono ciabatte e pareo, ma scarponcini e bastoni da trekking? Niente paura: a meno di due ore d’auto da Milano ci sono moltissime località montane che propongono tutto quello che cercate: aria fresca, natura, baite e polenta.

Abbiamo raccolto i sentieri di montagna più belli da fare durante l’estate, alcuni adatti a principianti e famiglie, altri più impegnativi dedicati a chi ama le sfide.

 

Sentiero di Monte Croce, Omegna (NO)

Omegna_panorama

Sopra Omegna, in località Alpe Camasca, parte il sentiero di Monte Croce. Un meraviglioso percorso all’ombra di boschi secolari e pascoli verdi, fino alla vetta a 1643 metri d’altezza. Dalla cima è possibile godere di una splendida vista sul Monte Rosa e sul vicinissimo lago d’Orta. Nelle giornate limpide il panorama a 360° permette di vedere anche i laghi Maggiore, Mergozzo e di Varese.

  • Difficoltà: facile
  • Durata media: 2 ore
  • Dislivello: 400 m

 

Riserva Naturale Valsolda, Dasio (CO)

dasio-valsolda-como

Un percorso lungo le asperità del cosiddetto Percorso nella roccia, sul versante italiano del lago di Lugano. Torrenti, ponticelli e pozze d’acqua rendono questo itinerario molto suggestivo. Pensato per avere più tappe, il percorso si snoda all’interno della Riserva Naturale, dove sono presenti fontane e aree attrezzate per soste e picnic. Il termine della camminata porta all’Alpe Pessina, il punto più alto del percorso (1217 m), dal quale è possibile ridiscendere collegandosi alla prima parte del sentiero.

  • Difficoltà: media
  • Durata media: 6 ore
  • Dislivello: 620 m

 

Antica Strada Valeriana, Brescia

Il percorso della Via Valeriana è antichissimo: tracciato dagli antichi romani lungo la Val Camonica, è stato per secoli l’unica via d’accesso tra Brescia e gli abitanti della valle. Lungo circa 24 km, il percorso attraversa i caratteristici paesini della zona, insieme a campi, chiesette e uliveti. Il tutto con una vista mozzafiato sul lago d’Iseo. Ovviamente è possibile percorrere solo parte della Strada Valeriana, scegliendo di fare più tappe lungo il percorso.
Noi consigliamo il tratto tra Dosso e Colpiano, uno dei più belli dell’antica strada.

  • Difficoltà: molto facile
  • Durata media: 9 ore (percorrendo l’intero sentiero)
  • Dislivello: 1135 m

 

Cima di Morissolo, Verbania (VCO)

Castelli_di_Cannero_dal_lago
I castelli di Cannero visti dal lago

Una passeggiata più che un’escursione. Semplice, ma dal grande effetto, il percorso sale da Piancavallo fino alla cima, lungo le trincee e i tunnel della Prima Guerra Mondiale. La vista una volta arrivati in cima è mozzafiato: dai castelli in mezzo al lago di Cannero, fino al Monte Tamaro e, nelle giornate più limpide, anche il Resegone diventa visibile da Morissolo. Consigliata anche ai bambini più piccoli, a causa della pendenza ridotta e della breve durata.

  • Difficoltà: molto facile
  • Durata media: 40 minuti
  • Dislivello: 100 m

 

Rifugio Laghi Gemelli, Val Brembana (BG)

Laghi_Gemelli-val-brembana

Escursione in alta Val Brembana, partendo dal lago di Carona fino alla località Laghi Gemelli, così chiamata per i due laghetti che la caratterizzavano, ora diventati un solo bacino. Il percorso si snoda all’interno di un bosco a 1500 metri di quota. Usciti dal bosco si costeggia un altro lago, il Marcio e si arriva al lago del Becco e al lago delle Casere, fino a raggiungere il rifugio, a 1991 metri di altitudine.

  • Difficoltà: impegnativo
  • Durata media: 6 ore
  • Dislivello: 900 m

 

Sacro Monte di Varese, Parco Regionale del Campo dei Fiori (VA)

sacro-monte-varese-chiesa
Una delle cappelle del Sacro Monte di Varese

Un luogo di pellegrinaggio molto antico, quello del Sacro Monte di Varese è forse uno tra i più bei percorsi sacri della Lombardia. Costruito nel Settecento, ma frequentato fin dal Medioevo, il percorso si snoda lungo un viale di ciottoli, interrotto da 14 cappelle e 15 archi, che rappresentano i Misteri del Rosario. Lungo il percorso si gode di un bellissimo panorama su Varese e i suoi laghi; nelle giornate terse si può vedere persino lo skyline di Milano!

All’arrivo in cima vi aspetta il santuario e Santa Maria del Monte, un borgo rimasto fermo nel passato, con i suoi portici e le viette di pietra.

  • Difficoltà: facile
  • Durata media: 1 ora (senza considerare le soste alle cappelle)
  • Dislivello: 250 m

 

Sentiero delle Trincee, Monte Generoso (CO)

monte-generoso-panorama

Un itinerario nella storia, lungo dodici livelli di trincee scavate nella roccia lungo il crinale di Monte Generoso, accanto ai laghi di Como e Lugano. La montagna era, per la sua posizione strategica, un punto fondamentale per controllare il territorio lombardo durante la Grande Guerra.

  • Difficoltà: media
  • Durata media: 5 ore
  • Dislivello: 480 m