Pubblicato in: Food

Locali e bar a Milano: le nuove aperture del 2021

RedazioneRedazione 3 settimane fa
meneghino-birra-tram-min

Nonostante la pandemia il 2021 ha visto l’apertura di una moltitudine di locali, bar e ristoranti, pronti a cominciare col piede giusto e lasciarsi alle spalle il periodo doloroso appena passato. A Milano questo boom di nuovi posti dove mangiare e bere è irrefrenabile: abbiamo provato a raccogliere qualche nuovo nome sulla scena milanese, ma per 10 che inseriamo là fuori ce ne sono altri 100 pronti a partire: iscrivetevi alla nostra Newsletter e non perdetene nemmeno uno!

Oro Scrt Room: manteniamo il segreto!

Una società segreta a cui si accede con una telefonata: siamo nel mondo voluttuoso di Oro: un luogo che esiste senza esistere e dove il tempo si ferma grazie a un’ambientazione curata in ogni minimo dettaglio. Ha inaugurato il 16 settembre questo luogo del mistero, alle cui redini sta Terry Monroe.

L’alchemica barlady, fondatrice di Opera 33 e del laboratorio Speziology, ha creato un’esclusiva Cocktail Society fuori dal tempo e dalle mode, della quale si diventa membri per vivere, serata dopo serata, esperienze di miscelazione costruite a partire da desideri e mood del cliente.

I fortunati avventori di Oro si troveranno davanti un bancone uscito dai sogni più sfrenati di un alchimista, dove 79 aromi (79 bottiglie che contengono gin, whisky, tequila, rum e vodka aromatizzati) fanno mostra di sé in mezzo ad alambicchi, misteriosi vasi, profumi ed essenze di ogni tipo.

I drink sono cuciti sull’avventore, indovinando i suoi gusti e le sue inclinazioni per creare visita dopo visita il cocktail perfetto. La prima volta verrà consegnata al cliente una moneta di rame e un numero, con il quale potrà identificarsi la volta successiva. La seconda visita porterà con sé un moneta d’argento e nuovi vantaggi, fino al livello più alto, in cui si verrà premiati con una moneta d’oro.

Meneghino: la birra in tram

menghino-milano-interno

Ha aperto le porte durante l’estate 2021 Meneghino – Birra e Cucina, il nuovo locale in via Pioppette 3, alla Colonne di San Lorenzo, nato dalla collaborazione tra la Birreria Artigianale Meneghino e la Menuale Real Estate.

Ciò che cattura l’attenzione del Meneghino, oltre al ricco e interessante menù a base di specialità milanesi, è anche il design del locale, ispirato ai vecchi tram di Milano. A ciò si lega pure la finalità con la quale è stato realizzato, ossia diventare un ‘veicolo’ per accostare i gusti e gli stili di tutti, da quelli più semplici a quelli più ricercati, un modo simbolico per ripercorrere, proprio come fa il tram della Linea 3 (che passa proprio dalle Colonne di San Lorenzo), il tragitto che collega il quartiere Gratosoglio con il Duomo, dalla periferia sino al cuore urbano.

Le birre artigianali sono tutte da provare, lasciandosi ispirare dai nomi dedicati alla Milano di oggi e di ieri, mentre la cucina lascia spazio a una vasta scelta di ricette della tradizione che varieranno in base alla stagionalità delle materie prime. Per festeggiare la nuova apertura, un’intera parete del locale sarà riservata alle fotografie che i clienti si scatteranno e stamperanno… ovviamente a tema tram! In cambio di questa divertente iniziativa, Meneghino – Birra e Cucina, offrirà una birra o una bevanda analcolica, almeno fino a quando la parete non sarà piena, trasformandosi in un suggestivo mosaico di ‘emozioni su rotaie’.

Palinurobar: vino, musica ed eventi

Ha aperto all’inizio dell’estate Palinurobar in via Paisiello 28, nel cuore di Città Studi. Un locale che nasce wine bar ma con la vocazione per gli eventi. Qui l’ambiente freme di creatività e sete di cultura grazie alla musica dal vivo, alla cura per il design e l’amore per l’arte contemporanea. Qui alla consolle da DJ che troneggia nel locale si alternano musicisti, artisti e semplici appassionati del buon vino e della buona musica, per condividere l’ascolto dei brani più amati.

Oltre 500 etichette di vino di altissima qualità si accompagnano a un menù che non lascia niente al caso, spaziando su piatti di tutto il mondo, così come la provenienza dei vini: si va dai salumi di mare al pesce affumicato tipico del Nord Europa fino ai nostri formaggi e affettati.

The Dome: aperitivo nella foresta vista Duomo

Aperto a maggio 2021, The Dome è un rifugio per chiunque passi da Milano e voglia assaporare l’esperienza di un rooftop rilassato e rilassante. Orchidee e un mare di piante fanno da cornice alla vista mozzafiato sul Duomo, il Castello Sforzesco e Porta Nuova.

Il locale, curato dallo staff di Penelope a casa, si trova all’ultimo piano dell’Odsweet Hotel, innovativa creazione della catena di negozi di dolciumi OD Store in via Mazzini 2. Sul rooftop sarà possibile mangiare e bere dalla colazione al dopocena, con proposte innovative ispirate ai piatti della tradizione italiana, ma è all’ora dell’aperitivo che The Dome dà il suo meglio, con signature cocktail di altissimo livello accompagnati da stuzzichini fatti in casa e da una vista strepitosa.

META -Merging Taste: l’evoluzione della dark kitchen

Agli inizi di settembre a Milano ha aperto META – Mergin Taste, un nome che racchiude cinque diverse realtà riunite sotto lo stesso tetto, in via Bonvesin de la Riva 3, negli spazi dello storico ristorante di Gualtiero Marchesi. Sotto il nome di META trovano spazio il ristorante Uovodiseppia, indirizzo street food dello chef stellato Pino Cuttaia, la caffetteria Orsonero Coffee, la gelateria Gusto 17, e due nuovi format: Young Rice e Rare.

La proposta di META è quella di unire la “dark kitchen”, ossia un ristorante votato solo ad asporto e delivery, con uno spazio conviviale, progettato dal duo di designer franco-libanesi David/Nicolas, dove è ospitata la caffetteria di Orsonero Coffee. Nelle otto vetrine del locale sono “in mostra” le cucine dei ristoranti, mentre nell’ampio dehors è possibile gustare un caffè, assaggiare un gelato o una granita di Gusto 17 o provare uno dei moltissimi piatti a base di riso di Young Rice, insieme a tutte le altre proposte culinarie.

Why Nut: il primo cafè e Nut Roastery d’Italia

In Corso di Porta Ticinese 100 ha aperto un nuovo punto di riferimento del mangiare bene senza rinunciare al gusto: Why Nut. Facendo leva sull’eccellente tradizione di Madi Ventura, leader in Italia nella produzione e commercializzazione di frutta secca e disidrata da più di 80 anni, è stato sviluppato il concept del primo Cafè e Nut Roastery d’Italia. Un’anima esperienziale gourmet accessibile a tutti, dove la bontà genuina e naturale del cibo viene arricchita da lavorazioni artigianali e creative, per una perfetta unione tra gusto e benessere.

A caratterizzare il locale è proprio una Nut Roastery, un corner dedicato alla frutta secca con prodotti ideati in esclusiva dai roaster Ventura. Oltre ad offrire una selezione dei migliori classici, nascono diverse novità, tra le quali la linea “Just roasted”, in cui la frutta secca è delicatamente tostata in piccole quantità ed appena raggiunto il livello di tostatura perfetta i frutti sono subito riportati a temperatura ambiente e confezionati per garantire una fragranza unica.  Le “Nut & More” sono, invece, selezioni di frutta secca impreziosite da spezie, con ricette sviluppate e prodotte internamente per garantire un risultato naturale, che al potenziale nutritivo del frutto aggiunga solo degli ingredienti genuini. Tra le altre novità sono stati sviluppati anche i “100% Mix”: dieci mix di frutta secca e frutta disidratata di eccellenza, come cachi, fragole o dragon fruit.  Per la produzione di questo assortimento dedicato a Why Nut è stata creata la Micro Roastery Ventura: un’area dedicata alla lavorazione artigianale delle eccellenze che è possibile degustare solo nel locale milanese.  

L’offerta food, guidata da bontà e benessere, è estremamente ampia e variegata. Una proposta flexitariana che include diverse opzioni vegetariane e vegane, nel massimo rispetto delle preferenze di ognuno. Si parte dalla colazione con cake monoporzione e brioches lievitate dodici ore completate da farciture artigianali e leggere, elaborate per assaporare tutti gli ingredienti principali, come pistacchio, nocciola, cacao e limone. È disponibile, inoltre, il fruit bar che propone un’ampia selezione di estrattismoothies e smoothies bowl da arricchire con mix di frutta secca.