Pubblicato in: Viaggi

Le più belle spiagge vicino Milano: dal mare della Liguria fino al lago Maggiore

Beatrice CurtiBeatrice Curti 2 settimane fa
Monterosso_ParcoCinqueTerre

L’estate 2021 è alle porte e moltissimi italiani scelgono sempre più frequentemente di restare in Italia per le vacanze, magari esplorando proprio le zone vicino a casa propria, sempre snobbate in favore di mete più esotiche. Eppure, a pochi passi da Milano si trovano delle spiagge che non hanno nulla da invidiare a lidi più famosi.

Abbiamo raccolto alcune delle spiagge più belle nei dintorni di Milano, raggiungibili in poche ore di auto o in treno. L’Italia fortunatamente offre tantissimi chilometri di costa, dalle spiagge di ciottoli delle Cinque Terre fino ai lidi sul lago Maggiore e sul lago di Como. E come scordare le famose “Maldive di Milano” in Val Verzasca, diventate famose alcuni anni fa grazie ai social.

Framura, Baia del Levante (206 km da Milano)

Framura-spiaggia-min

Framura è un piccolissimo paese ligure, arroccato nella Baia del Levante. Le sue spiagge sono raggiungibili esclusivamente a piedi, tramite sentieri che scendono a picco sul mare. Dai lidi attrezzati con i principali comfort, alle spiagge libere isolate e silenziose, Framura è un piccolo gioiello della costa ligure, ad appena due ore da Milano.

Lago Maggiore (60 km da Milano)

isole-borromee-lago-maggiore-min

Il lago Maggiore è una delle mete estive più frequentate dai milanesi e dai lombardi. Famoso per i suoi scorci mozzafiato e per le splendide Isole Borromee, riaperte al pubblico da poco dopo l’emergenza sanitaria, sul lago Maggiore le spiagge sono numerose e attrezzate, come quelle di Arona e di Lesa, perfette per fare un bagno o prendere il sole.

Arenzano, Genova (152 km da Milano)

arenzano-litorale

Una spiaggia amata dai milanesi, che per arrivarci prendono il famoso “treno del mare”, che da Milano porta a Genova e in tutte le località balneari della Liguria.

La spiaggia di ciottoli grandi e piatti si alterna a lidi sabbiosi o di ghiaia, attrezzate o libere. Si passa dalle spiagge con tutti i comfort alle calette raggiungibili solo a piedi o in barca, dove la tranquillità regna sovrana. Il mare è blu e profondo, con discese molto ripide specialmente sulle spiagge di ciottoli.

Lago d’Iseo, Brescia (100 km da Milano)

lago-iseo-panorama-min

Il lago d’Iseo è diventato celebre nel 2016 grazie all’opera di Land Art “The Floating Piers” dell’artista Christo, scomparso recentemente.

Anche senza la passerella galleggiante il lago mantiene il suo fascino, con spiagge attrezzate e percorsi naturalistici mozzafiato. Al centro del lago sorge Monte Isola, l’isola lacustre più grande d’Europa, raggiungibile tramite i porti fluviali lungo le sponde del lago. Delle molte spiagge a disposizione sul lago d’Iseo le più caratteristiche sono sicuramente la Spiaggetta d’Iseo e la Spiaggia di Marone.

Val Verzasca, Canton Ticino (125 km da Milano)

Diventate famose al grande pubblico col nome di “Maldive di Milano” nonostante la distanza, queste pozze d’acqua nella Val Verzasca rendono onore al paragone caraibico grazie all’acqua cristallina del fiume che attraversa la valle rocciosa. Anche se per un periodo è stata preda del turismo di massa, la Val Verzasca mantiene ancora inalterato il suo fascino selvaggio. Attenzione però: la temperatura dell’acqua non è assolutamente come quella delle Maldive: anche d’estate non arriva a 12°.

La valle non è solo meta di bagnanti: anche gli appassionati di trekking e di canoa possono trovare percorsi adatti a tutte le difficoltà.

Spiaggia della Chiesetta, Val Trebbia (110 km da Milano)

spiaggia-chiesetta-milano-min
Foto di Filippo Tuccimei. Tutti i diritti riservati

Lungo le gole e i canyon della Val Trebbia c’è una spiaggia di sabbia bianca finissima, dove il fiume compie una curva e l’acqua ottiene colori caraibici.

Proprio sotto il comune di Brugnello si trova la Spiaggia della Chiesetta, che prende il nome da una chiesa medioevale a picco sul fiume. Il viaggio vale la pena non solo per le meravigliose acque della spiaggia, ma per il piccolo borgo di Brugnello, abitato solamente da 11 persone. Le case disabitate sono state rinnovate e decorate dai numerosi artisti che negli anni hanno visitato il paese, trasformandolo in un luogo unico.

Lago di Monate, Varese (65 km da Milano)

Foto di Stefano Pasqualetti. Tutti i diritti riservati

Posto a metà tra il lago Maggiore e il lago di Varese, il piccolo specchio d’acqua è un vero paradiso per gli amanti della tranquillità. Ma cosa rende particolare questo laghetto di soli 2,5 km quadrati? Le sue acque sono incredibilmente pulite, in quanto Monate è una sorgente naturale ed è vietato il transito delle barche a motore.

Non solo: il lago di Monate nasconde un’origine leggendaria: si racconta che Bianca, una giovane fanciulla del luogo, rifiutò di sposare un ricco feudatario. L’uomo proibì allora che alla ragazza e a sua madre venisse offerto da bere, pena la morte. Quando la madre di Bianca si ammalò a causa dell’imposizione del feudatario, la giovane scagliò una maledizione: un terribile uragano allagò i campi e il palazzo del pretendente rifiutato, trasformando i suoi possedimenti nel lago di Monate.

Lago di Como (65 km da Milano)

varenna-lago-como-min

Il lago di Como è una meta amatissima dai milanesi, che si recano sulle sponde del lago durante il weekend o le vacanze estive. Sono oltre trenta le spiagge, libere o attrezzate, disseminate lungo le sponde del lago di Como. Oltre al bagno, è possibile anche andare sul lago per una gita in canoa, o in barca a vela, oltre che per passeggiate ed escursioni.

Come arrivare alle spiagge di Milano in auto

I termini “Milano” e “spiaggia” non sono proprio vicini nell’immaginario collettivo, eppure come abbiamo visto tantissimi posti non sono così impraticabili, specialmente per chi è automunito. E per chi non lo è ci sono moltissime possibilità per spostarsi in luoghi un po’ fuori mano, dal treno fino al noleggio auto a Milano.

Tra i tanti luoghi raggiungibili praticamente solo in auto c’è lo splendido borgo di Brugnello, affacciato sulla spiaggia della Chiesetta. Un paese ormai abitato solamente da 11 persone, ma che spicca per le sue case coloratissime, elaborate da artisti di tutta Italia. Prendendo la A1 verso Bologna, bisognerà uscire al casello di Piacenza Sud. Da lì occorrerà inoltrarsi verso la Val di Trebbia fino a Marsaglia. Da lì inizieranno i tornanti verso Brugnello e la sua bellissima spiaggia.

Se invece volete puntare alle “Maldive di Milano”, sconfinando in Canton Ticino la strada da percorrere è la A8, la celebre Autostrada dei Laghi, proseguendo poi sulla A2 e sulla A9 oltreconfine, un percorso meraviglioso tra montagne e laghi alpini, fino alla Valle Verzasca. Per chi non ha fretta e volesse fare un percorso panoramico lungo tutto il lago di Como è possibile restare sulla A8 e non uscire a Como/Chiasso. In questo modo la strada si allungherà di circa mezz’ora, in cambio di un panorama mozzafiato sul lago.