Pubblicato in: News

Blocco 181: le prime immagini della serie ambientata a Milano prodotta da Salmo

Beatrice Curti 11 mesi fa
salmo-blocco181-serie-sky

Arrivano dal set di Milano, partito già da qualche settimana, le primissime immagini di BLOCCO 181, la nuova serie Sky Original ambientata tra le comunità multietniche della Milano di periferia. Una clip di backstage e le foto di scena di Gabriele Micalizzi, fra i fotoreporter di guerra più noti e apprezzati al mondo e collaboratore di numerose testate internazionali, restituiscono il mood di un progetto originale.

Sky ha voluto con sé il pioniere del rap italiano Salmo, in un ruolo per lui inedito: quello di supervisore e produttore musicale ma anche produttore creativo e attore. Tempo fa avevamo dato notizia della ricerca di attori per la serie, tutti giovani milanesi di differenti etnie senza necessarie esperienze pregresse.

Cast e trama di Blocco 181

blocco181-protagonisti-min
Laura Osma, Alessandro Piavani e Andrea Dodero, i tre protagonisti della serie

In otto episodi prodotti da Sky Studios, Blocco 181 è diretta da Giuseppe Capotondi (Suburra – La serieLa Doppia OraLa tela dell’inganno) con Ciro Visco (Gomorra – Quarta stagione, Doc – Nelle tue mani) e Matteo Bonifazio.

I tre personaggi principali al centro di Blocco 181 hanno il volto di tre giovani e promettenti attori: Laura Osma (El Chapo) sarà Bea, ragazza latino-americana che si troverà divisa tra la fedeltà alla sua famiglia e alla sua gang e la voglia di cambiare la sua vita; ad affiancarla ci saranno Alessandro Piavani (The Two PopesLa Mafia Uccide Solo d’Estate – La serieI Medici) e Andrea Dodero (Non Odiare), rispettivamente Ludo e Mahdi, due amici uniti come fratelli. Salmo interpreterà Snake, un personaggio che gestisce un’attività criminale nel Blocco. Con lui Lorenzo, interpretato da Alessandro Tedeschi.

A fare da sfondo all’intero racconto – tra conflitti generazionali, tenacia femminile, ambizione e, soprattutto, lotta per la conquista del potere – il Blocco 181, un complesso edilizio della periferia milanese che diventerà teatro di una storia di amore, vendetta, libertà e affermazione personale.

Autori del soggetto di serie sono Paolo Vari, Francesca De Lisi, Dario Bonamin, Mirko Cetrangolo e Marco Borromei. Alla sceneggiatura invece Francesca De Lisi, Dario Bonamin, Andrea Nobile con Giuseppe Capotondi, Matteo Bonifazio, Paolo Vari e Stefano Voltaggio.