Pubblicato in: Evergreen

Villa Monastero: casa museo e giardini botanici sul Lago di Como

villa monastero

Tra i tanti paesi che si affacciano sulle sponde del Lago di Como, molti offrono delle meraviglie nascoste: da orridi a ville amate e note a tutti come Villa Carlotta, fino a luoghi meravigliosi ma forse meno conosciuti come Villa Monastero a Varenna.

Villa Monastero: luogo di storia culturale

La bellissima villa Monastero è oggi una Casa Museo che ospita tra le sue mura oggetti che testimoniano il passaggio di tutti i suoi innumerevoli proprietari. Sin dall’Ottocento infatti la villa è stata abitata da personaggi importanti della cultura e dell’arte italiana e non solo.

Il percorso interno si snoda attraverso 14 ambienti arredati che permettono ai visitatori di ammirare arredi e oggetti appartenenti a diversi stili e anni.

Le origini della villa risiedono in tempi antichi quando fu realizzata nel XII secolo sulle basi si un vecchio monastero femminile. Nel corso degli anni passò a diversi proprietari che ne cambiarono l’aspetto in particolar modo alla fine dell’Ottocento quando anche il bellissimo giardino subì lavori che lo resero quello che è possibile visitare oggi. Nel 1939 i milanesi De Marchi la donarono per rendere visibile a tutti villa Monastero e il suo bellissimo giardino.

villa monastero

Il giardino di Villa Monastero

Il percorso di visita a villa Monastero può comprendere anche solo il giro per gli immensi giardini. Essi infatti si estendono per circa 2 km andando da Varenna fino alla frazione vicina di Fiumelatte.

Per tutta la sua durata la vista è sempre con affaccio sul lago da angoli e scorci uno più bello dell’altro. Guardandosi intorno si ammirano piante da ogni dove che permettono così alla villa di essere sempre colorata in ogni periodo dell’anno, grazie anche al clima del lago. Ci si imbatte così in piante fiori e alberi provenienti da ogni angolo del globo alternati da fontane ornate, piccoli orti, statue e terrazzamenti a lago.

Durante la visita si incontrano cartelli che raccontano del luogo dove ci si trova, della natura che ci circonda e suddividono il giardino in tante aree. È così che un giardino unico diventa un’insieme di più giardini, comprensivo di giardino degli agrumi, palme, cipressi e molto altro.

L’attuale composizione si deve al tedesco Walter Kees che lo portò alla bellezza che ancora oggi è visibile. Solo dal 1940 è possibile passeggiare in mezzo alle piante e alla natura esotica e mediterranea ma ogni anno sono tantissimi i visitatori attratti dai giardini botanici italiani.

villa monastero

Villa Monastero: orari di visita e biglietti

Nei mesi di giugno, luglio, agosto e settembre la villa ha il seguente l’orario di visita.

  • Giugno, luglio, agosto: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 19.00
  • Settembre e domenica 1° ottobre: martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, sabato, domenica e festivi dalle 9.30 alle 18.00

Questi gli orari durante il resto dell’anno

  • Gennaio: 1-2-3-4-5-6-7-14-21-28 dalle 10.30 alle 16.30
  • Febbraio: 4-10-11-18-25 dalle 10.30 alle 16.30
  • Marzo: tutti i giorni dalle 10 alle 17
  • Aprile: tutti i giorni dalle 10 alle 18
  • Ottobre e 1 novembre: tutti i giorni dalle 10 alle 18
  • Novembre: 4-11-18-25 dalle 10.30 alle 16.30
  • Dicembre: 2-8-9-16-23-26-27-28-29-30-31 dalle 10.30 alle 16.30
  • Gennaio 2019: 1-2-3-4-5-6-13-20-27 dalle 10.30 alle 16.30

Biglietti

Intero: 8 euro (5 euro solo il Giardino);

Ridotto per persone con più di 65 anni, gruppi composti da più di 10 persone, soci Touring, ragazzi dai 12 ai 18 anni e studenti dai 18 ai 24 anni: 5 euro (3 euro solo il Giardino)

Gratuito per bambini da 0 a 11 anni compiuti, persone diversamente abili, tesserati ICOM, possessori di Abbonamento Musei Lombardia Milano e residenti a Varenna. Inoltre sono attive diverse convenzioni, che consentono ai visitatori di usufruire di riduzioni e agevolazioni.

Etichette:
Offerta Libraccio 2018