Pubblicato in: Evergreen

Residenze reali in Lombardia: da Milano a Monza passando per Mantova

Donatella ErreDonatella Erre 11 mesi fa
Residenze reali in Lombardia

La storia della Lombardia racconta di grandi casate che hanno realizzato meraviglie artistiche e architettoniche che oggi si possono visitare per ammirare gli interni di luoghi di una volta o per le tantissime mostre che vi si svolgono.

Le residenze reali in Lombardia infatti sono spesso il luogo adatto per mostre importanti, ma affascinano anche per le location nelle quali vengono inserite, spesso con ampi spazi verdi o nel centro storico cittadino.

Villa Reale di Monza: una residenza immersa nel verde

Pensando alle residenze lombarde, una delle prime che viene in mente è sicuramente la meravigliosa Villa Reale di Monza. Con la sua magnificenza attira ogni anno turisti e visitatori da ogni dove interessati a visitare le sale, ad ammirare mostre, spesso dedicate a grandi nomi della fotografia, o in cerca di spazi verdi nei quali passeggiare.

La villa, risalente al 1970, fu realizzata dal Piermarini per volere di Maria Teresa d’Austria. La sua architettura rimanda ad altri tempi, dagli appartamenti reali, alla rotonda degli Appiani, ma non andatevene senza aver dato un’occhiata al Roseto! Qui infatti si possono ammirare oltre 4000 varietà di fiori.

villa_reale_monza

Palazzo Reale a Milano: luogo di mostre ai piedi del Duomo

Il Palazzo Reale è uno dei simboli di Milano che da sempre la rende la città meravigliosa che è. Rappresenta un crocevia tra il passato storico e la metropoli odierna, lanciata verso la contemporaneità.

Si trova alla destra del Duomo di Milano e la sua prospettiva, insieme all’Arengario e la piccola piazza, lo rendono uno scorcio perfetto. Quello che vediamo oggi è il risultato del ripensamento del Piermarini che nella seconda metà del ‘700. Per essere catapultati in un’altra epoca basta affacciarsi nel sontuoso scalone d’onore neoclassico. Superato il cortile e uscendo nelle piccole vie dietro, lontane dal Duomo si possono ammirare anche i giardini del Palazzo Reale.

Nei suoi interni vengono ogni anno ospitate alcune delle mostre più importanti in città che richiamano moltissimi turisti da ogni dove, rendendo l’antica corte asburgica il simbolo della cultura europea.

Palazzo Reale Milano

Palazzo Ducale a Mantova: custode di grandi opere

Nel cuore di Mantova si trova uno degli esempi dei più grandi palazzi reali, risalenti a un periodo che va dal XIV al XVIII secolo: Palazzo Ducale.

La reggia, che per lungo tempo ospitò la famiglia dei Gonzaga, occupa quasi due terzi del primo cerchio della cittadina formando un complesso che unisce chiese, palazzi, piazze, porticati e giardini. I suoi interni custodiscono opere di grandi nome dell’arte come il Pisaniello e il Mantegna, giusto per citarne alcuni.

Ad arricchire notevolmente la visita c’è anche un museo, aperto grazie ai volontari del Touring Club italiano, in cui sono esposte circa 350 statue classiche.