Pubblicato in: News

Sciopero, Coffee Festival e Ballo del Ceppo: gli eventi del weekend a Milano

Beatrice Curti 4 settimane fa
tram-milano-tramonto-min

Novembre prosegue e un altro weekend è arrivato a Milano, come sempre pienissimo di eventi e appuntamenti da non perdere, compreso il consueto sciopero dei mezzi! Questo fine settimana torna il Milano Coffee Festival, dedicato a tutti gli amanti della caffeina, insieme all’amatissima Festa del Torrone di Cremona, quest’anno dedicata ai 100 anni del grande Ugo Tognazzi. Tutti i fan di Harry Potter saranno invece felicissimi di sapere che questo weekend si terrà l’atteso Ballo del Ceppo al Museo della Scienza e della Tecnologia!

Il nostro #spiegoneweekend torna anche questo giovedì per guidarvi nel cosmo degli eventi a Milano, consigliandovi quelli da non perdere, insieme a news e approfondimenti sulla città e i suoi dintorni!

Meteo del weekend

Il meteo del weekend a Milano sarà altalenante, tra giornate di sole e domeniche di pioggia. Per approfondire le previsioni del tempo giorno per giorno, la nostra guida vi indicherà temperature medie e suggerimenti sul clima.

News della settimana

Eventi del weekend da non perdere

  • Dal 12 al 14 novembre Milano ospiterà l’evento più atteso da tutti gli amanti della caffeina, il Milan Coffee Festival, tre giorni dedicati alla scoperta dei chicchi più pregiati e delle preparazioni creative a base di caffè. Tutte le info e gli eventi da non perdere.
  • A Cremona dal 12 al 20 novembre si celebra il torrone! Eventi, degustazioni, rievocazioni storiche e tanto altro animeranno la cittadina lombarda durante la Festa del Torrone, quest’anno dedicata ai 100 anni del grande cremonese Ugo Tognazzi. Tutti gli eventi da non perdere.
  • Venerdì 11 novembre arriva a Milano l’esclusivo evento Harry Potter: La Cerimonia del Ballo del Ceppo”, al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci. La celebrazione (della durata di due ore, con diverse repliche al giorno) accoglierà gli ospiti in un’atmosfera incantevole e festosa, tra balli di benvenuto, coinvolgenti performance con attori, prelibatezze e bevande a tema. I biglietti sono disponibili a partire da 55 € per biglietto, o per gruppi (minimo quattro) a partire da 48 € per persona. Disponibilità limitata.
  • Ultimo weekend per la quindicesima edizione di Piccolo Grande Cinema alla Cineteca Milano Arlecchino: la Milano Off  degli anni Ottanta in un libro con un dj set rigorosamente a tema, e un film classico del muto francese accompagnato dalla live electronics. Sabato 12 novembre alle ore 21 sarà presentato in sala da Alessandro Bertante il libro di Stefano Ghittoni Milano off 1980-198x. Racconto imperfetto di una città invisibile (Milieu Edizioni): storie di occupazioni, edonismo, nuovi spazi e modi di socialità e controcultura. La serata proseguirà, nel foyer, con uno spuntino calabrese e il DJ set Milano Off – The Party a cura dello stesso Ghittoni; e si concluderà alle 23.30 con la proiezione dei documentari prodotti da Studio Azzurro, Facce di Festa e Lato D, alla presenza di autori, editori e artisti. Domenica 13 novembre dalle ore 17.30 alla Cineteca Milano Arlecchino, Piccolo Grande Cinema dopo la proclamazione dei vincitori 2022 ospita la proiezione straordinaria di Dans la nuit di Charles Vanel, nella versione restaurata da l’Institut Lumière, con l’accompagnamento dal vivo della musica contemporanea del trio dei Sincopatici. Per l’occasione, l’ensamble si esibirà con la sua fondatrice, compositrice e pianista Francesca Badalini e Andrea Grumelli, che abitualmente uniscono classico, rock, elettronica e improvvisazione, in collaborazione con Matteo Ravelli (Borda) e le sue sonorità elettroacustiche, per ricreare le atmosfere oniriche e inquietanti dell’ambientazione filmica. Info biglietti su www.cinetecamilano.it
  • In occasione della giornata mondiale del flamenco, sabato 12 novembre torna l’appuntamento autunnale con Milano Flamenco Festival. Sul palco del teatro Strehler la danzatrice/bailaora Sara Cano con il bailaor Ricardo Moro accompagnati dalle meravigliose voci di Alberto Funes y Al Blanco, presentano Mujer de pie, ispirata all’omonima opera della filosofa e scrittrice Chantal Maillard. Due cantanti, una danzatrice e un danzatore, ognuno con un background molto particolare, condividono i loro corpi e la loro esperienza per stabilire una comunicazione in uno spazio comune, in cui musica sperimentale, flamenco, danza, presenza e maturità parlano dell’idea di reinventarsi per riemergere, di rimanere, di celebrare la vita, di essere continuando ad esserci. Prezzi Platea: Intero 35 €, Ridotto Giovani E Anziani (Under 26 E Over 65) 30 €, Prezzi Balconata: Intero 30 €, Ridotto giovani e anziani (under 26 e over 65) 26 €
  • Torna a Milano Remira Market, il mercatino dedicato all’abbigliamento second hand e al riciclo sostenibile. Il primo appuntamento del mese di novembre è previsto per domenica 13 presso il Tempio del Futuro Perduto di Milano dalle ore 10:30 al tramonto. Durante la giornata è previsto un Terrarium Workshop, tenuto da Cristina fondatrice di PiantallariaLab, dove i partecipanti, utilizzando gli strumenti adeguati, mettono a dimora diverse piante dal fogliame colorato e decorativo e realizzano, passo dopo passo, il loro piccolo mondo verde in miniatura e autosufficiente.
  • Sabato 12 novembre dalle 10 alle 19 torna “Il Sabato di Lambrate”. Nel market handmade Red Bazar più di 70 incredibili artigiani e artisti da tutta Italia, scelti con cura da REDROOM, animeranno via Conte Rosso insieme a workshop e laboratori a tema DIY, per omaggiare libri e lettura e festeggiare insieme la famosa “estate di San Martino”: fenomeno atmosferico tipico dell’inizio di novembre, famoso nella tradizione popolare e a cui sono dedicate poesie e romanzi. In piazza Rimembranze torna la Capoeira per tutti i bambini e ragazzi!
  • Dopo un periodo di chiusura riapre al pubblico Monticello Spa, con un ricco calendario di eventi benessere per il weekend: ogni giornata sarà caratterizzata da un ricco programma di cerimonie di benessere con la novità della cerimonia Bagno Sonoro, con campane di cristallo e campane tibetane. Non mancheranno i momenti di coccole per gli ospiti della struttura: la mattina sarà la volta del Coffee Time, mentre al pomeriggio del Tea Break, con l’accensione speciale del braciere e delle luci di Natale. Alla sera si potrà brindare tutti assieme al Pool Bar con un calice di prosecco. Venerdì 11 novembre sarà in programma la Aufguss Night al cui termine verrà offerto un bicchiere di birra ai partecipanti, come da tradizione alemanna; Sabato 12 sarà offerto a tutti gli ospiti della struttura un drink analcolico al Pool Bar e Domenica 13 novembre ci si potrà rilassare a bordo vasca con il Deejay Set dalle 16.30 alle 20.30.

Concerti e musica a Milano: gli spettacoli del weekend

  • Concerti a Milano nel 2022: tutte le date aggiornate mese per mese
  • Coldplay a Milano nel 2023: due date a San Siro per il nuovo tour della band
  • I Muse arrivano a Milano: info e biglietti della nuova data italiana
  • Max Pezzali torna nei palazzetti dopo il successo di San Siro: le date
  • Trentanovesima serata per Tutto Il Nostro Sangue, la rassegna diy con base per il terzo anno di fila al Bloom di Mezzago. Sul palco le band protagoniste il prossimo 11 novembre saranno al solito tre, per un viaggio da Brescia a Torino passando dalla Brianza. La tradizionale quota local sarà coperta dai Frances and The Mute power duo attivo dal 2108 che sembra un trio, caratterizzato da suoni potenti e caldi come le loro radici. Da Brescia torneranno in line up a Tutto Il Nostro Sangue Il Sistema di Mel, cuore emo dal 2014 con un disco di imminente uscita, anticipato poche settimane fa dal singolo Sottosopra. Torinesi e con l’emo/indie rock nel sangue, a chiudere la serata saranno i Low Standards, High Fives, che lo scorso 26 ottobre hanno festeggiato i dieci anni di attività con il live in apertura dei Fine Before You Came nella loro città natale. Apertura di Bloom con Bar&Cucina alle ore 19, inizio concerti ore 21:30; i biglietti sono disponibili in cassa al costo di €5 ed in prevendita.
  • Blue Note Milano torna anche questo weekend con un programma tutto da ascoltare:
    Venerdì 11 novembre torna il quartetto Aziza, una formazione di stelle del jazz internazionale che ha debuttato nel 2015 con l’omonimo album. Ispiratore della band è Dave Holland, maestro assoluto del contrabbasso e storico interprete dall’irraggiungibile tocco creativo: un esempio che ha fatto (e continua a fare) scuola per intere generazioni. Chris Potter a quarantacinque anni è già una delle punte di diamante mondiali tra i sassofonisti, mentre le nuances contemporanee della chitarra di Lionel Loueke donano un’impronta d’arte esotica, riportando il sound alle intriganti origini africane dell’artista. Dà il ritmo al gruppo Eric Harland, batterista energico, dinamico e sofisticato in grado di imprimere al sound della band autorevolezza a ogni colpo di bacchetta. (Ore 20:30 – 45/40 €; ore 23:00 – 35/30 €)
    Sabato 12 e domenica 13 novembre salirà sul palco di via Borsieri Lee Ritenour, chitarrista californiano dall’immenso ed eclettico talento, leader universale della scena fusion, membro fondatore dei mitici Fourplay, con uno stile unico al mondo che fonde jazz, rock e ritmi brasiliani. È stato un incredibile session–man e collaboratore di alcuni dei più importanti artisti del pianeta, tra cui Mamas and Papas, Pink Floyd, Simon & Garfunkel, Frank Sinatra, Tony Bennett, Phil Collins o i grandi del Brasile come Ivan Lins, Caetano Veloso, Djavan. Fortemente influenzato negli anni ’80 dalla musica brasiliana, i suoi lavori gli sono valsi numerosi riconoscimenti e nomination ai Grammy Award. (Sabato ore 20:30 SOLD OUT/23:00 – 47/42 €; domenica ore 20:30 – 47/42 € e ore 22:30 – 37/32 €)

Arte e mostre a Milano

  • Le mostre a Milano dell’autunno 2022
  • Musei di Milano: orari e info per la visita
  • I musei meno conosciuti di Milano: gli spazi espositivi da scoprire
  • Murales e Milano: un continuo mutare. I percorsi più belli in città
  • La Veneranda Biblioteca Ambrosiana ospiterà fino al 10 gennaio 2023, “Gioielli di Giulio Manfredi celebrano Raffaello. Scuola di Luce” a cura di Alberto Rocca e Arnaldo Colasanti, un’installazione artistica composta da ventun gioielli raffinati, corrispondenti a ventuno personaggi del Cartone di Raffaello. I personaggi di Raffaello diventano presenze reali in un’installazione scenografica, diffusa in tutta la sala del Cartone. Non sono sculture, bensì proiezioni della luce: una vera e piena smaterializzazione del Cartone attraverso i fasci di luce colorata in movimento. Ciò che il visitatore vivrà sarà un’esperienza estetica e insieme estatica di piena integrazione dell’arte con la vita.   
  • Presso il Giardino Giancarlo De Carlo di Triennale Milano ha inaugurato l’installazione interattiva “Mind the STEM Gap – A Roblox Jukebox”, ideata da Fondazione Bracco e progettata da Space Caviar, per contribuire al superamento degli stereotipi di genere nelle materie STEM (science, technology, engineering and mathematics) incoraggiando il libero accesso ai saperi di bambine e ragazze. L’installazione dialoga con i temi della 23a Esposizione Internazionale di Triennale Milano dal titolo “Unknown Unknowns. An Introduction to Mysteries”, che sarà aperta dal 15 luglio all’11 dicembre 2022.

Cinema: eventi e film da non perdere

Gastronomia e ristoranti a Milano

  • Nuove aperture a Milano: i ristoranti e i locali aperti nell’autunno 2022
  • Sagre autunnali a Milano e dintorni: gli appuntamenti da non perdere
  • 50 top pizza 2022 incorona quattro pizzerie di Milano tra le migliori d’Italia
  • Borgia Milano porta in tavola la psicologia con un menù tailor made
  • Venerdì 11, sabato 12 e domenica 13 novembre Piazza Città di Lombardia accoglierà la settima edizione di Milano in Vino + Wine & Sound. Cinquanta i produttori provenienti da tutta Italia per illustrare sia ad appassionati “alle prime armi”, sia ai palati più esperti, le caratteristiche delle rispettive produzioni. In sinergia con le degustazioni, sia nella giornata di sabato sia in quella di domenica, alcune masterclass condotte da professionisti Onav che guideranno il pubblico nell’approfondimento del vino e delle sue diverse espressioni, da Nord e Sud a confronto, ai vini del Centro Italia dai grandi classici come le bollicine e i rossi importanti ai più trendy rosè. Ad accompagnare le degustazioni di Milano in Vino alcune specialità regionali e una selezione di prelibatezze gastronomiche curata da Il Piemontese, come la particolarissima Lonza erborinata e stagionata in grotta, i salami di cinghiale al Barolo o al tartufo, il Testun di capra, il famoso Castelmagno, tome di alpeggio da assaporare con prodotti da forno e varietà di pane. Quest’anno sarà anche possibile gustare salumi e formaggi e piccoli taglieri con specialità pugliesi.

Eventi e attività per bambini

Gite fuori porta

Luoghi e segreti di Milano da scoprire

Etichette: