Pubblicato in: Trasporti

Sciopero Atm Milano 11 novembre: a rischio anche i treni regionali

Redazione 3 settimane fa
metro-620x3501

Un altro sciopero colpisce Milano, insieme a tutta Italia. Venerdì 11 novembre la sigla sindacale Usb lavoro privato ha indetto uno sciopero di 4 ore che potrebbe creare disagi su tutte le linee Atm di Milano, tra metropolitane, bus e tram, oltre che diverse tratte del trasporto ferroviario di Trenord.

Orari dello sciopero per i mezzi Atm

L’azienda dei trasporti milanesi ha fatto sapere che l’orario in cui i viaggiatori potrebbero subire disagi causati dallo sciopero è tra le 8.45 e le 12.30. Metro, tram, bus e filobus proseguiranno regolarmente il servizio per tutto il resto della giornata.

Orari dello sciopero per le linee Autoguidovie

Il servizio di bus attivo tra Milano, Pavia, Cremona e Monza Brianza ha comunicato che non saranno garantite le corse tra le 18 e le 21.59 a causa dello sciopero. Tutte le corse in partenza e in arrivo tra l’inizio del servizio e le 17.58 e dalle 22 al termine del servizio restano garantite su tutta la tratta.

Treni Trenord

A essere interessati dallo sciopero non sono direttamente i lavoratori Trenord, ma quelli della rete Ferrovienord, di cui si servono alcune tratte del trasporto regionale, soprattutto i cosiddetti “passanti” nella fascia oraria tra le 9 e le 13. A subire eventuali disagi sono le linee Milano Bovisa e Milano Cadorna, da e per Saronno (S3), Canzo/Asso, Novara Nord, Como Lago, Varese/Laveno, Camnago L. (S4), e la linea Brescia-Iseo Edolo.

Coinvolte anche quelle tratte che viaggiano sia sulle infrastrutture Ferrovienord che Rfi, in particolare le linee S1 Saronno-Milano Passante-Lodi, S2 Mariano Comense/Seveso-Milano Rogoredo, S9 Saronno-Seregno-Albairate e S13 Milano Bovisa-Pavia.

A rischio anche i collegamenti con Malpensa da Milano Cadorna e Milano Centrale. Nel caso di cancellazioni saranno messi a disposizione bus sostitutivi per la copertura del tragitto.