Pubblicato in: Food

Festa del Torrone 2022 a Cremona: gli eventi dal 12 al 20 novembre

Redazione 1 mese fa
festa-torrone-cremona-min

Anche quest’anno torna uno degli appuntamenti più golosi della Lombardia: la Festa del Torrone di Cremona, storico appuntamento nella città lombarda che ha dato i natali a uno dei dolci più amati d’Italia. Dal 12 al 20 novembre 2022Cremona si animerà di eventi, degustazioni, showcooking e attività di ogni tipo nel nome del torrone, inventato nel 1441 in onore delle nozze di Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza.

Per l’edizione 2022 la kermesse sarà un omaggio al grande attore, regista cinematografico e scrittore italiano Ugo Tognazzi nel centenario della sua nascita con tanti eventi dedicati alla “quarta T” di Cremona.

Festa del Torrone di Cremona: gli eventi da non perdere

Ogni giorno della manifestazione, dalle 9 alle 20 in Piazza Stradivari, Via Gramsci e Cortile Federico II saranno presenti stand da tutta Italia di produttori di torrone, dolci e cioccolata. Per conoscere tutte le fasi di lavorazione del torrone, in Piazza del Comune sotto la Loggia dei Militi sarà possibile ammirare una vera e propria Fabbrica di Torrone realizzata da Sperlari, dove insieme ad un Mastro Torronaio tutti potranno cimentarsi nella produzione del dolce tipico della città, dalla miscela dei componenti alla cottura dell’impasto, fino alla sua stesura con un rullo per dare la tradizionale forma che tutti conosciamo.

Treno Sweet Express da Milano

Torna l’immancabile treno sweet express per la prima domenica della kermesse, appuntamento alle ore 8.20 in stazione centrale a Milano con il treno d’epoca a vapore che accompagnerà gli ospiti in un vero e proprio viaggio nel tempo fino a Cremona per immergersi tra le dolcezze del torrone. 

I viaggiatori potranno accomodarsi nelle mitiche carrozze “Centoporte” trainate dalla locomotiva a vapore centenaria FS Gr. 740-278, costruita nel 1922, uno dei pochi esemplari rimasti di questo gruppo utilizzato in passato sia per treni merci che viaggiatori, un viaggio sulla strada dei dolci sapori del torrone.

Rievocazione storica

Non poteva mancare la rievocazione storica del matrimonio tra Bianca Maria Visconti e Francesco Sforza dove 150 figuranti in abiti rinascimentali sfileranno per le vie del centro di Cremona accompagnati da sbandieratori, tamburi, dame, cavalieri, arcieri e giullari per arrivare in Piazza del Comune dove avverrà il matrimonio più famoso della storia di Cremona che definì la nascita del dolce simbolo della città: il torrone.

Senza dimenticare l’immancabile e tanto atteso spettacolo finale che si svolgerà domenica 20 novembre e incanterà la piazza del Comune di Cremona con suggestive evoluzioni acrobatiche giochi di luci, di colori, ambientazioni con coreografie ed effetti scenografici spettacolari.

Gli eventi dedicati a Ugo Tognazzi

Il Salone degli Alabardieri del Palazzo Comunale di Cremona, dall’11 al 30 novembre farà da cornice a una mostra che racconterà il legame del grande attore con Cremona. Un racconto a più voci e per immagini su diversi ambiti che collegano Tognazzi a Cremona, dalle rappresentazioni teatrali allo sport, dalla cucina alle relazioni con il quotidiano “La Provincia” fino al cinema, oltre ai ricordi di Ugo e dei suoi figli con la città lombarda e ai rapporti con la famiglia allargata.

In occasione dei 100 anni dalla nascita del poliedrico artista, la città Cremona ufficializza il riconosci- mento di Tognazzi come “quarta T” cittadina. Agli eredi verrà consegnato inoltre il Premio Torrone d’Oro in omaggio al grande attore che, con il suo lavoro e il suo talento, ha rappresentato Cremona in Italia e nel mondo.

Infine, per conservare e attualizzare il ricordo di Ugo, via Solferino si vestirà a festa: le vetrine verran- no allestite con locandine, documenti e materiali vari provenienti dall’Archivio Tognazzi di Cremona a tema ‘Ugo e i suoi film’. Un modo per dimostrare ancora una volta come Cremona porta questo suo illustre figlio nel cuore e nella memoria.

Premio Ambasciatore del gusto a Iginio Massari

Il premio Ambasciatore del Gusto verrà consegnato al re della pasticceria Iginio Massari il maestro dei maestri, incoronato miglior pasticcere al mondo nel 2019 dal World Pastry Stars e definito «Il signore del panettone» dal New York Times. 

Un appuntamento imperdibile sabato 19 novembre alle ore 15 presso PalaTorrone ai Giardini di Piazza Roma dove oltre a ritirare il premio verrà intervistato per scoprire i segreti della sua pasticceria, gli aneddoti e le curiosità della sua ricca carriera. 

Ma la vera sorpresa sarà vedere all’opera le sapienti mani del maestro Massari che realizzerà live in uno showcooking un dolce creato ad hoc per l’evento.