Pubblicato in: News

Pasqua e Pasquetta a Milano: gli eventi del weekend

Beatrice Curti 3 settimane fa
parco-sempione-verde

Siamo arrivati finalmente al weekend di Pasqua, tra chi si sta già godendo il ponte e chi avrà a disposizione giusto i due giorni di festa, funestati da un meteo davvero tremendo. Le cose da fare non mancano di certo: dai menù dedicati alla Pasqua nei ristoranti milanesi, alle giornate speciali del FAI nei luoghi della cultura, tra cacce al tesoro e visite guidate a tema.

Anche questa settimana il nostro #spiegoneweekend torna a raccontarvi gli eventi del fine settimana di Pasqua, tra gite fuoriporta, concerti, teatro e tantissimo altro!

Meteo del weekend

Il meteo del weekend a Milano terribile, con piogge anche forti per tutto il periodo. Per approfondire le previsioni del tempo giorno per giorno, la nostra guida vi indicherà temperature medie e suggerimenti sul clima.

Dritte utili per la settimana a Milano

Eventi del weekend da non perdere

  • Teatri a Milano: gli spettacoli da non perdere ad aprile
  • I giorni di Pasqua e Pasquetta i beni del FAI saranno aperti in via eccezionale, con visite guidate a tema, picnic ed eventi per tutta la famiglia. I beni aderenti in Lombardia.
  • Pasquetta 2024 sarà piuttosto incerta dal punto di vista del meteo, ma in molti non vogliono rinunciare al tradizionale pranzo al sacco. Ecco allora qualche suggerimento su dove stendere la tovaglia a Milano per un bel picnic!
  • Venerdì 22 marzo 2024 Monticello SPA, punto di riferimento per il benessere alle porte di Milano, celebra la Giornata Mondiale dell’Acqua con lo speciale evento “Water Night Dream SPA&Dinner”. La proposta comprende l’ingresso alla SPA dalle 19 alle 24 con fornitura di telo, cena a buffet presso il bistrot, speciali cerimonie di benessere a tema e un emozionante show dalle atmosfere acquatiche con performer e suggestive installazioni.

Concerti e musica a Milano: gli spettacoli del weekend

  • Concerti a Milano nel 2024: tutte le date dei live
  • Elio e le Storie Tese tornano in tour: date e biglietti
  • I-Days 2024: tutti gli artisti in scaletta
  • Bruce Springsteen ritorna a Milano l’1 e il 3 giugno 2024
  • Subsonica in tour, la band torinese a Milano il 4 aprile 2024.
  • Blue Note Milano torna con una programmazione tutta da scoprire per il weekend in arrivo:
    – Venerdì 29 marzo Gigi Cifarelli, considerato uno dei chitarristi italiani più autorevoli a livello internazionale nel campo del jazz, salirà sul palco del Blue Note accompagnato dalla Bill Henry Orkestra, un gruppo di musicisti eccezionali che propone un repertorio che spazia dai classici brani crooner alle hit pop più famose, fino ai brani jazz più conosciuti, rileggendo anche molti brani italiani. Insieme presenteranno International Melody, un emozionante viaggio tra le più belle canzoni mondiali rivisitate in chiave blues e jazz dalla fantasia del musicista lombardo. (Ore 20:30 – 30/25 €)
    – Sabato 30 marzo Carmen Souza, unanimemente considerata dalla critica una delle voci più interessanti della nuova generazione di world music: pochi possono vantare un talento come il suo, mentre lo stile musicale – con quel mix di morna, batuke, jazz e soul – è davvero inconfondibile. Carmen parte dalla forza delle proprie radici capoverdiane per scoprire frontiere sempre nuove: il suo modo di cantare è una versione del tutto personale della verve di Billie Holiday, Nina Simone e Casara Evoria, tra melodie inusuali, umori esotici, africanismi, scat jazz, vibrati controllati e frasi dall’andamento imprevedibile. (Ore 20:30 – 33/28 €; ore 23:00 – 23/18 €)
  • Spirit de Milan prosegue la programmazione con un weekend pienissimo di appuntamenti da segnarsi:
    – Venerdì 29 marzo alle 22.30 – BANDIERA GIALLA con BEAT BARONS: band che ripropone il merseybeat in termini di approccio tecnico, look e strumentazione adoperata. Il risultato è un’autentica macchina del tempo, dove ogni concerto vorrebbe ricreare le atmosfere respirate in locali storici dei primi anni ’60. Nel repertorio Beatles, Chuck Berry, gli Shadows e gli Everly Brothers, ma anche brani di artisti “minori” come Eugene Church & The Fellows, gli Olympics, fino a qualche composizione originale. A seguire Dj Set con i 45 giri in vinile di Mariano Rano. Biglietto di ingresso 20€ con una consumazione per chi viene dopocena (15 euro per i soci Spirit de Milan Aps 2024), 15€ con consumazione per chi fa aperitivo (12 euro per i soci Spirit de Milan Aps 2024), 7€ per chi viene a cena.
    – Sabato 30 marzo alle 22.30 – HOLY SWING NIGHT con JUMPING JIVE: band con un repertorio che è l’espressione più autentica della swing era degli anni ‘30 e ‘40, l’alto grado di improvvisazione, ritmo ed andamento sincopato sono l’espressione di balli quali Lindy Hop, Balboa, Shag sino al più frenetico Boogie Woogie. Biglietto di ingresso 7€ per chi cena o fa aperitivo, 15€ con consumazione per chi viene dopocena (12€ per i soci Spirit de Milan Aps 2024).

Arte e mostre a Milano

  • Le mostre a Milano del 2024
  • Musei di Milano: orari e info per la visita
  • I musei meno conosciuti di Milano: gli spazi espositivi da scoprire
  • Murales e Milano: un continuo mutare. I percorsi più belli in cit
  • Dal 20 marzo al 21 maggio 2024 arriva alla Babs Art Gallery di Milano (via Gonzaga 2), prima galleria dedicata ai gioielli d’artista, la mostra Loris Cecchini: Body Sculptures, una collezione di gioielli scultura appositamente realizzati da Loris Cecchini (Milano,1969) grande protagonista della scena contemporanea ,ospite abituale dei musei e delle manifestazioni d’arte più prestigiose al mondo. La collezione esposta è stata concepita in stretta collaborazione con la galleria. L’ispirazione per queste opere da indossare arriva da lontano. Una prima scintilla era scattata nel 2012 con l’installazione su un antico leccio di Parco Gori (Santomato, Pistoia) di centinaia di piccoli elementi in acciaio cromatiche scendevano come un ornamento sulla pianta, disegnandone una seconda pelle. Nel 2020 Cecchini ha iniziato a creare gioielli unici per la moglie. Nella collezione presentata da Babs Art Gallery questa ricerca arriva al suo maggior sviluppo tecnico e poetico, concretizzandosi in una serie di opere prodotte in un massimo di 9 esemplari ciascuno.
  • Fino al 30 marzo lo spazio espositivo Atelier Balderi dell’Archivio Iginio Balderi di Milano (via Ausonio 20) ospita la mostra collettiva Women in Art – Abstract realizzata grazie ad una collaborazione con la fondazione olandese Galerie Conny van Kasteel e l’Atelier Balderi. La mostra, che raccoglie oltre 70 opere di 12 diverse artiste, è curata dall’artista visiva e curatrice Karin van Bodegom. Dodici donne che come Karin, anche lei presente nella mostra con alcune opere, lavorano nella tradizione dell’arte astratta. Un’indagine che riguarda l’interazione tra composizione, forma, linea, colore, superficie, luce, geometria, griglie, strutture, motivi e materiale utilizzando diverse tecniche. La mostra è aperta ad ingresso libero dal mercoledì al sabato dalle ore 15 alle 19.30. Per informazioni: e-mail: archivio@iginiobalderi.org
  • Fino al 10 maggio 2024, la galleria Area\B di Milano (Via Passo Buole 3) presenta la mostra “Any Questions?”, una collettiva tutta al femminile curata da Isabella Tupone e Francesco Mancini, che vede esposte venti opere – in gran parte inedite – firmate da Chiara Baima Poma, Irene Balia, Loredana Galante, Laura Giardino e Sarah Ledda. Il titolo “Any questions?” cita la frase che chiude il celebre romanzo di Margaret Atwood del 1985 “Il racconto dell’Ancella” diventato simbolo di emancipazione femminile: ambientato nell’immaginaria Repubblica di Gilead, affronta il tema della sottomissione delle donne in un ambiente che le giudica sulla base della loro fertilità, considerandole alla stregua di semplici oggetti. Ma non solo: al centro di quest’opera letteraria troviamo profonde riflessioni sulla solidarietà femminile, sulle caratteristiche di una società patriarcale, sulla perdita dei diritti e delle relative libertà. Le cinque artiste invitate, diverse per età e formazione, danno una loro visione di questi temi – sempre attuali e purtroppo mai superati – attraverso poetiche personali e registri differenti. Ingresso libero,  lun – gio, ore 10-18; ven, ore 10-17. Sabato su appuntamento.

Eventi per tutta la famiglia

  • Lunedì 1° aprile alla BAM – Biblioteca degli Alberi si svolgerà la Caccia al tesoro botanico di Pasquetta 2024, in collaborazione con Grandi Giardini Italiani. Famiglie, adulti e bambini sono invitati a vivere la natura del parco e approcciarsi ai segreti botanici della Biblioteca degli Alberi, per giocare, divertirsi e imparare insieme: tra indovinelli, prove e ricerche, alla fine del gioco ci sarà anche un piccolo premio per tutti i partecipanti. Per partecipare basterà venire al parco e incontrare lo staff al punto di partenza indicato, prendere la propria mappa e partire alla ricerca delle 10 tappe per collezionare tutte le risposte e infine tornare al punto di inizio per ricevere il meritato premio e l’attestato di partecipazione! La caccia al tesoro è libera e aperta a tutti dalle 10.30 alle 12.30.
  • Il tradizionale appuntamento del lunedì con il “Cinema a sorpresa” al Teatro Bello (Via San Cristoforo 1, Milano) si estende a tutta la settimana pasquale. Da giovedì 28 marzo a lunedì 1° aprile (ore 18) appuntamento con la proiezione, libera e gratuita, di film e corti a sorpresa. Il titolo del film o del corto verrà svelato solo in sala; le proiezioni- prevalentemente destinate alla famiglie, ma modulate in relazione alla fascia di età e alle caratteristiche della platea- saranno accompagnate (visto il tempo incerto) dall’offerta, ai bambini, di una cioccolata calda.
  • Riapre il Villaggio delle Uova di San Martino Siccomario: 5 week-end a tema natura che promettono tanto divertimento e animazione. Per il fine settimana lungo di Pasqua (30-31 marzo e 1 Aprile) il parco promette sorprese e tanta Magia mentre per salutare questa terza edizione e dire arrivederci al 2025, i protagonisti assoluti saranno i morbidi, tenerissimi, magici Conigli. Tante le attrazioni sempre presenti: trattorini a pedali, trattorini elettrici, i pedalò per navigare la Lanca, gli animali della fattoria e la casetta del mais dove nuotare e fare capriole in un “mare” davvero speciale. E ancora: animazione e laboratori creativi; il parco gonfiabili dove saltare e giocare anche se fuori piove; il labirinto; il toro meccanico; il Corn hole abbatti il barattolo dove poter misurare la propria abilità e precisione. Nel parco anche il ristorante La Lanca (prenotazione obbligatoria al 03821727818) e svariati food corner sempre aperti.
  • Dal 28 marzo al 1° aprile, Merlata Bloom Milano si animerà con tante e divertenti iniziative dedicate alla vivace protagonista della serie animata per l’infanzia, Bluey, e a sua sorella Bingo. Da giovedì 28 marzo a sabato 30 marzo, all’interno di un’area gioco dedicata, i bambini potranno rivivere le avventure di Bluey e Bingo grazie a tante attività tematiche, giochi digitali, giochi di ruolo pensati per il loro apprendimento e per il divertimento di tutta la famiglia. I piccoli visitatori, inoltre, potranno dare sfogo alla loro creatività anche attraverso uno speciale laboratorio dedicato alla Pasqua in cui avranno la possibilità di decorare e incartare le uova di cioccolato messe a disposizione. A chiusura di questi tre giorni dedicati al mondo di Bluey, Merlata Bloom Milano accoglierà eccezionalmente i visitatori anche lunedì 1° aprile. In occasione di questa speciale apertura per il giorno di Pasquetta, i piccoli fan avranno l’opportunità di scattare una foto ricordo con la loro beniamina e con la sua sorellina Bingo, durante uno dei sette meet&greet organizzati nel corso della giornata.

Cinema: eventi e film da non perdere

Gastronomia e ristoranti a Milano

Gite fuori porta

Luoghi e segreti di Milano da scoprire

Etichette: