Pubblicato in: News

Musei gratis, One Piece e solidarietà: gli eventi del weekend a Milano

Beatrice Curti 4 settimane fa

Maggio è cominciato, dopo una lunga settimana di ponte che si conclude proprio con questo fine settimana. Il meteo continua a farci sognare l’arrivo di una primavera che proprio non vuole arrivare. Milano però non si fa intimorire e gli eventi proseguono più numerosi che mai!

Dal nuovo cartellone teatrale ai festeggiamenti per i 25 anni di One Piece, passando per concerti piccoli e grandi, mostre, eventi di beneficenza e aperture straordinarie. Tutto questo e molto di più nel nostro #spiegoneweekend!

Meteo del weekend

Il meteo del weekend a Milano sarà abbastanza incerto, con temperature che non accennano a salire. Per approfondire le previsioni del tempo giorno per giorno, la nostra guida vi indicherà temperature medie e suggerimenti su cosa fare in base al meteo.

Dritte utili per la settimana a Milano

Eventi del weekend da non perdere

  • Teatri a Milano: gli spettacoli da non perdere a maggio
  • Sabato 4 e domenica 5 maggio in più di 200 piazze lombarde Fondazione Telethon sarà presente per sostenere le mamme con bambini affetti da malattie genetiche rare. Per saperne di più
  • Domenica 5 maggio in tutta Italia i musei saranno gratis per la prima domenica del mese! Scopri i musei aderenti a Milano.
  • Domenica 5 maggio l’anime One Piece compie 25 anni e per l’Italia i festeggiamenti avranno luogo a Milano in Piazza Gae Aulenti, dove farà la sua spettacolare apparizione un gigantesco gonfiabile. Oltre a questo, i fan potranno vivere nel capoluogo meneghino un’esperienza unica presso l’originale ed esclusivo pop-up shop ispirato alla filosofia dei Mugiwara Store del Giappone con una tematizzazione realizzata ad hoc per l’Italia. Il pop-up shop avrà sede nella vicina Corso Como e sarà aperto dal 5 al 19 maggio, in uno spazio di oltre 300 mq suddiviso in aree tematiche per un percorso di esperienze coinvolgenti. Per la prima volta in Italia, una best selection di prodotti licenziati in Europa e una corposa ed esclusiva selezione di prodotti portati da Toei Animation in Limited Edition saranno disponibili all’acquisto per tutti i fan della saga. All’interno del pop-up shop si potranno trovare prodotti e gadget inediti, postazioni per divertenti photo opportunity, la tradizionale lotteria in cui saranno messi in palio tutti i giorni numerosi gadget provenienti dal mondo One Piece e molto altro.
  • Nasce il festival Ensemble che porta a Milano il tema della genitorialità senza filtri. Dal 4 al 5 maggio l’hub Stecca3 di Via De Castillia, 26 si trasforma in uno spazio di incontro per creare consapevolezza, promuovere il cambiamento nella narrazione del concetto di famiglia e di genitore e rifletterci non più in una prospettiva di singolo o coppia, ma insieme alla comunità. La direttrice artistica dell’evento, Anna Acquistapace ha scelto di rappresentare l’idea di Ensemble come un villaggio da cui lasciare fuori pregiudizi e preconcetti, un luogo fisico e metaforico, in cui riunire e ampliare la comunità creatasi attorno al suo podcast “Grembo, racconti di pancia”, di cui Ensemble è, a sua volta, ”figlio”. In questa prima edizione del festival Ensemble, l’obiettivo è discutere e sperimentare la genitorialità a tutto tondo come uno stile di vita che ha molte declinazioni e tante possibilità espressive.
  • Sabato 4 e domenica 5 maggio, presso il Parco Nord Milano, torna con la sua ottava edizione, Camminare. Il Festival del Social Walking, l’evento dedicato al tema del viaggio lento e a piedi. Un’iniziativa organizzata da ViaggieMiraggi, operatore di turismo responsabile. Grazie a questo ormai consolidato evento e attraverso passeggiate, laboratori, spettacoli e talks, il pubblico del festival può conoscere camminatori, autori e associazioni che si dedicano al movimento lento, ma anche scoprire una prospettiva unica sul mondo dei cammini e conoscere i luoghi più insoliti della città. Si parte con l’escursione naturalistica nel Parco Nord Milano (ore 9.30) e, a seguire, entrambi i giorni, ci saranno laboratori didattici per i bambini, presentazioni di libri, conferenze, percorsi sensoriali e workshop, passeggiate letterarie e visite guidate, trattamenti benessere. Focus sull’incontro pomeridiano con Ilaria Canali, antropologa, esperta di formazione e comunicazione, walk experience designer, ideatrice e responsabile della Rete Nazionale Donne in Cammino. Alle 19.00, lo spettacolo teatrale itinerante “Just Walking”, una produzione di Campsirago Residenza, una performance in cammino dove il pubblico attraverserà il tema del vagabondare poetico, dei pellegrinaggi, delle marce, delle manifestazioni, fino al mondo della meditazione. Attesissimo l’incontro con Stefano Mancuso, botanico e saggista italiano, previsto per Domenica 5 maggio al Parco Nord Milano, che terrà una Lectio Magistralis alle ore 17.00. Sempre Domenica 5, l’appuntamento con The Walking Robin per far conoscere il mondo del thru-hiking e i grandi benefici del camminare in una natura ancora selvaggia.
  • Sabato 4 maggio, a partire dalle ore 10, al Castello Sforzesco di Milano è in programma GiocaMiil Festival del Gioco da Tavolo, per promuovere la sensibilizzazione sulle problematiche relative all’esclusione sociale e all’abuso degli strumenti digitali. Sono previste speciali postazioni di gioco, laboratori, dibattiti e una tavola rotonda (11.30) con medici ed esperti sul tema: “Promuovere nuovi legami di comunità”.  Tra i partecipanti: Ilaria De Lorenzo, pedagogista e formatrice (Università Bicocca); Alessia Rocchi, pediatra (Policlinico di Milano); Anna Scavuzzo, vicesindaco Comune di Milano con delega all’istruzione; Edoardo Pessina, psicologo e coordinatore Hikikomori Italia; Francesco Iandola, direttore esecutivo Fondazione De Marchi. Modera: Rita Balestriero, giornalista d la Repubblica.
  • Prosegue la stagione 2024 di Stazione Radio, centro culturale sul vivere sostenibile, collocato nell’ex cabina elettrica della Stazione Centrale di Milano, in via Tofane 45. Venerdì 3 maggio appuntamento con il format di music-forum Timpani, in collaborazione con la casa di produzione DEWREC. Sabato 4 maggio live podcast show con Michele Bellini, autore del libro Salviamo l’Europa: parole per riscrivere il futuroe Diego Motta, giornalista di Avvenire. A seguire l’appuntamento settimanale con la rassegna podcast di Stazione Radio con aggiornamenti e ospiti dal mondo del podcasting italiano. Domenica 5 maggio in programma il live podcast show con Andrea Perin, autore del libro La fame aguzza l’ingegno. Tutti gli appuntamenti sono a ingresso libero fino a esaurimento posti. 
  • Sabato 4 e domenica 5 maggio prende il via l’ottava edizione di Milano Sunday Photo, il mercatino della fotografia milanese per eccellenza, che si svolge nella splendida cornice seicentesca di Cascina Cuccagna sotto la direzione artistica di Giuseppe Ferraina. Come da tradizione, Milano Sunday Photo si distingue per un approccio trasversale e avvolgente al mondo della fotografia, che aiuta a creare un’atmosfera accogliente e inclusiva ponendo vis à vis pubblico ed espositori, ovvero tutte le anime della fotografia: accanto agli autori professionisti ed emergenti, ci sono venditori specializzati di prodotti fotografici e attrezzatura di alta qualità, oltre a stand dedicati alla fotografia vintage e all’editoria di settore, grazie anche all’agreement fra Milano Sunday Photo e Rodolfo Namias Editore, Main Media Partner della manifestazione con le testate Fotografia.it e Tutti Fotografi.
  • Sabato 4 maggio alle ore 17 Casa Testori (largo Testori, Novate Milanese) presenta Dai funghi alla musica: l’esperienza di John Cage, primo appuntamento di approfondimento sulla mostra “Un raccolto di consolazione” in corso fino al 18 maggio. Piergiovanni Domenighini, organista della Cappella Musicale della Basilica Papale di San Francesco d’Assisi e dottorando di ricerca presso l’istituto CIRIAF di Perugia, racconterà la sua esperienza di esploratore e interprete di uno dei miti della musica del ’900, John Cage che proprio dalla conoscenza e dalla passione per il mondo dei funghi aveva tratto indicazioni chiave per il proprio lavoro compositivo. Nel corso dell’incontro Domenghini farà ascoltare tre composizioni per organo e dialogherà con Francesco Fossati e Carlo Steiner, i due artisti che lavorano usando i funghi come materia prima per i loro lavori esposti fin al 18 maggio a Casa Testori.
  • Sabato 4 e domenica 5 maggio torna l’edizione primaverile di Ville Aperte in Brianza, l’eccezionale opportunità di visitare dimore storiche non sempre accessibili. L’edizione primaverile apre al pubblico 33 ville di delizia e ville storiche in 28 Comuni sparsi in 5 province lombarde: Monza e Brianza, Città Metropolitana di Milano, Lecco, Como e Varese. “Trame di bellezza” è il leitmotiv di quest’anno, portando il visitatore alla scoperta delle “ville di delizia”, le dimore di pregio costruite a partire dal XVI al XIX secolo dalle famiglie nobiliari milanesi che in Brianza trascorrevano lunghi periodi di vacanza e riposo dedicandosi ad attività di svago. Arricchiscono il programma primaverile anche itinerari speciali proposti in collaborazione con le associazioni di guide turistiche Art-U e Guidarte. Sabato 4 maggio è in programma un doppio appuntamento: a Monza è possibile partecipare all’itinerario “Percorso D’arte Intorno Alla Villa Reale”, per visitare gli interni del Teatrino di corte e gli esterni della Villa Reale, mentre nella stessa giornata l’opportunità di scoprire “Oreno, il borgo delle ville”.
  • Riapre Tulipania con l’inaugurazione del primo campo di peonie u-pick presso l’omonimo rinomato giardino alle porte di Bergamo e a due passi da Milano. L’evento durerà durante tutta la fioritura delle peonie, la durata dipenderà dal meteo e dal clima ma si prevede che il picco avverrà tra fine aprile e inizio maggio. Durante l’evento, sarà possibile acquistare peonie fresche e vasi di piante di peonie per portare un tocco di bellezza e profumo a casa propria. Inoltre, i visitatori potranno approfittare dell’occasione per partecipare alla raccolta dei bulbi di tulipani a prezzi convenienti e portare a casa un ricordo indelebile di Tulipania.

Concerti e musica a Milano: gli spettacoli del weekend

  • Concerti a Milano a maggio 2024: tutte le date dei live
  • Mi AMI: scaletta degli artisti presenti al festival milanese
  • Elio e le Storie Tese tornano in tour: date e biglietti
  • I-Days 2024: tutti gli artisti in scaletta
  • Bruce Springsteen ritorna a Milano l’1 e il 3 giugno 2024
  • La pittura è il fil rouge del programma di venerdì 3 (ore 20) e domenica 5 maggio (ore 16) dell’Auditorium di Milano, chiamato appunto Dipingere con le note”. Yoel Gamzou. guida l’orchestra di Largo Mahler nella Sinfonia di Mathis der Maler (“Mathis il pittore”) di Paul Hindemith e in Quadri di un’esposizione di Modest Musorgskij. Biglietti: Intero: 40 € in platea, 30 € in galleria. Over 60 e Convenzioni: 30 € (platea), 22 € (galleria). Under 30 e Sostenitori: 20 € (platea), 15 € (galleria).
  • Blue Note Milano presenta il programma del weekend, con grandi nomi della musica italiana e internazionale:
    Venerdì 3 maggio sarà al Blue Note il Paolo Fresu Devil Quartet: insieme a Fresu, Bebo Ferra alla chitarra, Paolino Dalla Porta al contrabbasso e Stefano Bagnoli alla batteria sorprendono ancora con questa formazione definita non a torto la più “elettrica” del jazz italiano degli ultimi anni, in una versione completamente acustica, ribaltando canoni e abitudini. Per l’occasione il gruppo proporrà un nuovo progetto che unisce l’esperienza maturata in decenni di intensa collaborazione e il primordiale senso di libertà offerto dall’improvvisazione: Impromptus, in grado di trasmettere tutto il meglio della creatività di questa formazione amatissima che riesce a divertirsi e a far divertire ogni uditorio come poche altre. (Ore 20:30 – 48/43 €; ore 23:00 – 38/33 €)
    Sabato 4 maggio saranno sul palco di via Borsieri il duo Paolo Fresu & Uri Caine, storia del fortunatissimo incontro tra due grandi personalità del jazz moderno. Dopo il successo di alcuni dischi registrati insieme, i due sono pronti per presentare un nuovo progetto live, Improvvisi, un disco di una storia comune diventata importante. Di norma due musicisti che decidono di incidere un nuovo lavoro concertano con anticipo l’idea che dovrà fornire supporto alle composizioni e il primo giorno delle session di registrazione mettono sul leggio le linee base di ciò che si apprestano a registrare. Ma, arrivati in studio, i due si accorgono di non aver portato nessun tipo di materiale tranne l’idea che il jazz è jazz anche perché esiste la totale libertà espressiva e comprendono dunque che quello che vogliono e che stanno per fare è volutamente qualcosa di totale improvvisazione. (Ore 20:30 – 48/43 € SOLD OUT; ore 23:00 – 38/33 €)
    Domenica 5 maggio sarà davvero una serata stellare! A salire sul palco sarà infatti un trio definito dal New York Times “il migliore organ trio dell’ultimo decennio”: Larry Goldings all’organo, Peter Bernstein alla chitarra e Bill Stewart alla batteria, tre pilastri del jazz internazionale, con più di trent’anni di esperienza con questa formazione. Nonostante l’età, il trio non mostra segni di stanchezza, anzi la capacità di rinnovarsi, entusiasmando il pubblico, è sempre la stessa. Il gruppo è stato acclamato dalla critica fin dai suoi esordi per l’intrinseca capacità di tracciare nuove strade e fare scuola con il suo modo di suonare sinergico e ispirato. (Ore 20:30 – 35/30 €) Da un’idea di Luca Gnudi e con il prezioso contributo di Cesare Pomarici nasce Il futuro è tra mezz’ora, lo spettacolo che racconta la vita e l’opera di Lucio Dalla, ripercorrendo – una per una – la storia di tutte le canzoni presenti nella scaletta del suo ultimo concerto svoltosi a Montreux nel febbraio 2012: un viaggio narrativo e musicale che mette insieme ricostruzione storica e aneddoti privati, dichiarazioni pubbliche e vicende ancora inedite, con lo scopo di restituire – nella sua geniale complessità – un nuovo ritratto del grande cantautore bolognese. Sul palco, martedì 7 maggio, Alessandro Nidi al pianoforte ed Emanuele Nidi a chitarra e voce; ospite speciale della serata il giornalista e telecronista Federico Buffa. (Ore 20:30 – 30/25 €)
  • Spirit de Milan prosegue la programmazione con un weekend pienissimo di appuntamenti da segnarsi:
    – Venerdì 3 maggio alle 22.30 – BANDIERA GIALLA con THE FUNKY MACHINE: mix di energia, simpatia e coinvolgimento del pubblico in uno spettacolo ricco di coreografie, cambi d’abito e originali trovate sceniche. Il repertorio, vasto e in continua evoluzione, spazia dai classici degli anni 70 fino ai più recenti successi di musica pop e dance, il tutto proposto in medley dal ritmo travolgente. A seguire Dj Set con Alex Biasco. Biglietto di ingresso 20€ con una consumazione per chi viene dopocena (15 euro per i soci Spirit de Milan Aps 2024), 15€ con consumazione per chi fa aperitivo (12 euro per i soci Spirit de Milan Aps 2024), 7€ per chi viene a cena.
    – Sabato 4 maggio alle 22.30 – HOLY SWING NIGHT con HOT CRYSTAL RHYTHMAKERS: una formazione di giovani all stars suonerà brani dei Rhythmakers, la cui formazione degli anni ’30 vide artisti come Henry Red Allena, Eddie Condon, Gene Krupa, Fats Waller, Tommy Dorsey, Pee Wee Russell e Zutty Singleton. A seguire Swing Dj Set. Biglietto di ingresso 7€ per chi cena o fa aperitivo, 15€ con consumazione per chi viene dopocena (12€ per i soci Spirit de Milan Aps 2024).
    – Domenica 5 maggio alle 21 – concerto di CIPRIANO’S BANDA: concerto carico di energia, dalle sonorità poliedriche e originali, capace di emozionare e catturare un pubblico ampio ed eterogeneo. Una performance elettrizzante che vuole esplorare la tradizione del teatro canzone e del cantautorato, per riportare in luce una storia e un’identità al giorno d’oggi ormai dimenticata.

Arte e mostre a Milano

  • Le mostre a Milano del 2024
  • Musei di Milano: orari e info per la visita
  • I musei meno conosciuti di Milano: gli spazi espositivi da scoprire
  • Murales e Milano: un continuo mutare. I percorsi più belli in cit
  • Fino al 21 maggio 2024 arriva alla Babs Art Gallery di Milano (via Gonzaga 2), prima galleria dedicata ai gioielli d’artista, la mostra Loris Cecchini: Body Sculptures, una collezione di gioielli scultura appositamente realizzati da Loris Cecchini (Milano,1969) grande protagonista della scena contemporanea ,ospite abituale dei musei e delle manifestazioni d’arte più prestigiose al mondo. La collezione esposta è stata concepita in stretta collaborazione con la galleria. L’ispirazione per queste opere da indossare arriva da lontano. Una prima scintilla era scattata nel 2012 con l’installazione su un antico leccio di Parco Gori (Santomato, Pistoia) di centinaia di piccoli elementi in acciaio cromatiche scendevano come un ornamento sulla pianta, disegnandone una seconda pelle. Nel 2020 Cecchini ha iniziato a creare gioielli unici per la moglie. Nella collezione presentata da Babs Art Gallery questa ricerca arriva al suo maggior sviluppo tecnico e poetico, concretizzandosi in una serie di opere prodotte in un massimo di 9 esemplari ciascuno.
  • Fino al 10 maggio 2024, la galleria Area\B di Milano (Via Passo Buole 3) presenta la mostra “Any Questions?”, una collettiva tutta al femminile curata da Isabella Tupone e Francesco Mancini, che vede esposte venti opere – in gran parte inedite – firmate da Chiara Baima Poma, Irene Balia, Loredana Galante, Laura Giardino e Sarah Ledda. Il titolo “Any questions?” cita la frase che chiude il celebre romanzo di Margaret Atwood del 1985 “Il racconto dell’Ancella” diventato simbolo di emancipazione femminile: ambientato nell’immaginaria Repubblica di Gilead, affronta il tema della sottomissione delle donne in un ambiente che le giudica sulla base della loro fertilità, considerandole alla stregua di semplici oggetti. Ma non solo: al centro di quest’opera letteraria troviamo profonde riflessioni sulla solidarietà femminile, sulle caratteristiche di una società patriarcale, sulla perdita dei diritti e delle relative libertà. Le cinque artiste invitate, diverse per età e formazione, danno una loro visione di questi temi – sempre attuali e purtroppo mai superati – attraverso poetiche personali e registri differenti. Ingresso libero,  lun – gio, ore 10-18; ven, ore 10-17. Sabato su appuntamento.

Cinema: eventi e film da non perdere

Gastronomia e ristoranti a Milano

Gite fuori porta

Luoghi e segreti di Milano da scoprire

Etichette: