Pubblicato in: News

Musei gratis, cultura giapponese e swing: gli eventi del weekend a Milano

Beatrice Curti 3 settimane fa
milano-vista-grattacieli-min

Giugno è alle porte, e con lui anche l’estate (anche se come sempre il meteo non sembra molto d’accordo). Il primo weekend del mese vedrà susseguirsi tantissimi eventi, uno sciopero dei mezzi e la Festa della Repubblica, che purtroppo cadrà di domenica, ma ci darà una buona scusa per un picnic o un grigliata all’aperto. Ci sarà da ballare al Blue Note, da immergersi nella cultura giapponese e godersi i musei approfittando delle domeniche gratuite!

Ne volete ancora? Basterà scorrere il nostro #spiegoneweekend, puntuale come ogni settimana!

Meteo del weekend

Il meteo del weekend a Milano sarà piovoso e incerto, proprio come la settimana appena trascorsa. Per approfondire le previsioni del tempo giorno per giorno, la nostra guida vi indicherà temperature medie e suggerimenti su cosa fare in base al meteo.

Dritte utili per la settimana a Milano

Eventi del weekend da non perdere

  • Teatri a Milano: gli spettacoli da non perdere a giugno
  • Domenica 2 giugno sarà la prima del mese: questo significa da qualche anno a questa parte musei gratis! Tutti gli spazi aderenti a Milano.
  • In occasione del mese dedicato alla consapevolezza della salute mentale (Mental Health Awareness Month), Unobravo, il servizio di psicologia online e Società Benefit, lancia “Shades of You”. L’evento culminerà con una experience dal vivo il prossimo 2 giugno a Milano, durante la quale tutti avranno la possibilità di diventare protagonisti della campagna. L’appuntamento è in piazza Tre Torri dalle ore 13 alle 22. Fin dal mattino, Unobravo sarà presente con un ledwall raffigurante un countdown per catturare l’attenzione dei passanti. Allo scoccare delle ore 13, il maxi schermo si animerà, invitando le persone a vivere l’experience in prima persona. Accompagnati dal team di Unobravo, i partecipanti sceglieranno, tramite un tablet, da un minimo di 3 a un massimo di 8 emozioni (tra rimorso, sorpresa, tristezza, vergogna, rabbia, orgoglio, gioia e paura), indicando l’ordine, l’intensità e gli ambiti di riferimento. A ogni stato d’animo sarà associato un colore. In base alla selezione effettuata, ciascuno riceverà un artwork colorato personalizzato e lo vedrà proiettato sul maxi schermo in tempo reale.
  • A partire da venerdì 31 maggio e fino al 28 giugno, ISSEI, terrazza del Radisson Collection Santa Sofia si animerà con un ricco calendario di appuntamenti durante i quali si alterneranno artisti specializzati nelle principali tecniche artistiche giapponesi. Il 31 maggio sarà il turno di Claudio Pittan, che disegnerà per gli ospiti gli “irezumi”, i tradizionali tatuaggi che, come opere d’arte, sono caratterizzati da disegni ampi, linee nette e colori intensi. Il 7 e il 28 giugno il pubblico potrà assistere alla creazione degli origami – le sculture di carta che nascono dal concetto secondo cui la distruzione porta alla ricostruzione, per cui la materia si trasforma in qualcosa di diverso, piega dopo piega – insieme a Yuzuko Sudo. Il 14 e il 21 giugno toccherà infine a Hiroe Namba che si diletterà nello shodō, la tecnica calligrafica che, con la sua storia millenaria, rappresenta la raffinatezza, l’armonia e la disciplina tipiche della cultura nipponica. Protagoniste di ogni serata anche una selezione di drink a base di sake curata dal Bar Manager Marco Masiero, la proposta gastronomica firmata dalla Chef Chiara Di Salvo e la musica della DJ Hiroko Hacci.
  • Venerdì 31 maggio Fondazione G. Feltrinelli inaugura la quinta edizione di Che Storia! Un’esperienza di Festival. Immaginari per la pace al tempo delle armi, in collaborazione con il Comune di Milano e Fondazione Cariplo. l programma della nuova edizione di Che Storia! propone, per la sezione Storia all’aperto, percorsi erranti per studenti e cittadini che vogliono riappropriarsi della città e conoscere le vicende che l’hanno attraversata; in Storia da scoprire, cittadine e cittadini possono esplorare le fonti conservate negli archivi di Viale Pasubio, e ascoltare giornalisti, storici, autori raccontare i libri che ci aiutano a riflettere sulla democrazia al tempo della guerra e denunciare il bisogno di politiche della pace. Per la sezione Storia in scena, due serate con i ritratti dei personaggi che continuano a parlare al nostro presente: Gino Strada e Anna Kuliscioff.
  • Nel contesto accogliente del Crazy Cat Cafè, casa di undici gatti e da poco ristrutturato, e coccolati da un gustoso Aperi-Miao, i partecipanti potranno ascoltare i consigli dei veterinari esperti in comportamento animale per rendere felice il proprio gatto e convivere in armonia anche in situazioni potenzialmente stressanti. In particolare, nella serata del 6 giugno la dott.ssa Sabrina Giussani, Medico Veterinario Esperto in Comportamento Animale e Presidente Senior di S.I.S.C.A. (Società Italiana Scienze del Comportamento Animale), racconterà come accogliere al meglio un gatto e di come riconoscere – e gestire – i segnali di stress del proprio micio. Nella serata di giovedì 30 maggio, sarà la dott.ssa Chiara PassalacquaMedico Veterinario Esperto in Comportamento Animale e Presidente di S.I.S.C.A.,ad affrontare un tema molto vicino alla stagione estiva nonché grattacapo per tanti proprietari di gatti: il viaggio, le vacanze e le novità in casa. Non solo veterinari, ma anche ospiti speciali e appassionati del mondo felino: Federico Santaiti e GypsyTheBengal, content creator e amanti dei gatti, ma anche Massimo Persichino, founder de Il Condomicio, moderati Davide Cavalieri, voce e volto di RadioBau, sono gli special guest che condivideranno aneddoti ed esperienze della propria vita con un gatto in un vero “dialogo felino”. Il tutto, accompagnato da un drink e da un goloso Aperi-Miao al tavolo, con stuzzichini e tapas come panissa fritta, tartare di manzo, involtino di tofu e crema di patate, cannolo salato allo zola e pulled pork, ma è anche possibile optare per la versione vegetariana e quella vegana (da comunicare alla prenotazione).
  • Per tre venerdì consecutivi, WOW Spazio Fumetto ospita, oltre a un ciclo di sessioni pomeridiane di playtest aperto al pubblico, alcuni incontri con esperte ed esperti del settore videoludico. Meet&Play è un’occasione non solo per testare giochi e videogiochi, e confrontarsi su meccaniche, regole, finali da progettare, ma anche per riflettere sull’importanza degli esperimenti e delle contaminazioni nel game design. I prototipi di gioco presentati saranno in gran parte quelli degli studenti e delle studentesse del triennio di Produzione Game di SAE Institute Milano, con circa 20 tra board games e videogames di ogni genere e tipologia già annunciati. Il 24 maggio Pietro Polsinelli si occuperà di game design e teatro, e Cristina Resa di strategie di scrittura e di adattamento di un videogioco per comunicare in modo non escludente. L’ingresso è gratuito, ma è richiesta la prenotazione su Eventbrite (dov’è disponibile anche il programma di tutti gli incontri).
  • Pennelli, ombretti colorati, mascara e blush, è tempo di finale per il beauty contest Aegyptia Fashion Lab. Mission: premiare il miglior make up artist. Un concorso nazionale giunto al suo 12° anno che vuole celebrare la bellezza contemporanea e inclusiva, aperto agli studenti delle più importanti scuole e accademie di acconciatura ed estetica. La sfida conclusiva tra i talenti del futuro si terrà giovedì 30 maggio a Milano. Anche in questo caso verrà chiesto ai finalisti di mettere alla prova la loro capacità creativa. I lavori saranno valutati da una giuria d’eccezione formata da professionisti del settore, beauty e fashion editor che nel corso della sfida finale seguiranno passo per passo il lavoro dei candidati. Avranno il compito di giudicare l’attinenza del look, lo stile, la creatività, la competenza ma anche la personalità e il talento. La premiazione si terrà nel corso dell’evento, presentato dalla giornalista Barbara Francesca Ovieni, a seguito di un fashion show firmato dalla stilista brasiliana Beatrice Lanfredi, fondatrice del marchio Águas do Brasil .

Concerti e musica a Milano: gli spettacoli del weekend

  • Concerti a Milano a maggio 2024: tutte le date dei live
  • Mi AMI: scaletta degli artisti presenti al festival milanese
  • I-Days 2024: tutti gli artisti in scaletta
  • Bruce Springsteen ritorna a Milano l’1 e il 3 giugno 2024
  • Il Blue Note regala ogni sera uno spettacolo diverso. In vista della chiusura estiva le serate si fanno più fitte e sempre più interessanti! Scopriamo quelle di questo weekend:
    Venerdì 31 maggio festeggerà i 20 anni di carriera Vik & The Doctors of Jive: con la potenza espressiva di quello swing- entertainment, intramontabile protagonista di questa formazione orchestrale, e un concerto emblematicamente ribattezzato 20 anni di swing. Lelio Luttazzi, Fred Buscaglione, Renato Carosone e molti altri sono solo alcuni dei grandi nomi che hanno ispirato il repertorio della band: l’originalità degli arrangiamenti unita all’indiscussa bravura dei musicisti del gruppo collocano la band fra le più interessanti sul territorio italiano. Ogni concerto inizia e finisce con l’entusiasmo del pubblico, trascinato dall’energia di Vittorio “Vik” Marzioli e dei Doctors of Jive e anche questo nuovo appuntamento non sarà da meno. (Ore 20:30 – 33/28 € SOLD OUT; ore 23:00 – 23/18 €)
    Sabato 1° giugno si terrà un nuovo appuntamento di Celebrate Studio 54!, la festa dedicata alla musica disco anni ’70 e alla discoteca più famosa di New York e forse dell’intero pianeta, lo Studio 54, dove ogni sera andava in scena “la festa più grande del mondo”. Il jazz club celebrerà quegli anni speciali con una serata altrettanto speciale in compagnia dei Pulsation, un progetto musicale disco funk nato a Milano su iniziativa di Elio Marrapodi e Dave Dicecca, che faranno rivivere i gloriosi anni ’70 e ’80. (Ore 20:30 SOLD OUT/23:00 – 20/15 €)
    Domenica 2 giugno sul palco del Blue Note arrivano i The Next Movement. Il groove travolgente, la straordinaria maestria e l’umorismo nonchalant con cui si esibiscono hanno entusiasmato gli appassionati di tutto il mondo e hanno portato la band a esibirsi in più di 1.000 concerti. Il gruppo fonde con grande abilità suoni, ritmo e grooves che richiamano D’Angelo, Prince, Anderson Paak, in una formula vincente che proietta il funk nel futuro. Il loro album omonimo, The Next Movement, è stato acclamato come il più funky tra i dischi usciti in Europa di recente.
  • Spirit de Milan prosegue la programmazione con un weekend pienissimo di appuntamenti da segnarsi:
    – Venerdì 31 maggio alle 22.30 – BANDIERA GIALLA con DANCE ANGELS: trio al femminile che presenta il suo repertorio interamente improntato sulla dance che ha contaminato il mondo musicale degli anni ‘70 e ’80, il tutto accompagnato dalle bellissime coreografie di 3 fantastiche front women. A seguire Dj Set anni 70/80/90 con Alex Biasco. Biglietto di ingresso 20€ con una consumazione per chi viene dopocena (15 euro per i soci Spirit de Milan Aps 2024), 15€ con consumazione per chi fa aperitivo (12 euro per i soci Spirit de Milan Aps 2024), 7€ per chi viene a cena.
    – Sabato 1° giugno alle 22.30 – HOLY SWING NIGHT con MONDAY ORCHESTRA: band nostrata che per anni ha accompagnato celebri stelle del jazz americane ed europee, guidata dal direttore dei Civici Corsi di Jazz a Milano Luca Missiti. A seguire Swing Dj Set con Fish. Biglietto di ingresso 7€ per chi cena o fa aperitivo, 15€ con consumazione per chi viene dopocena (12€ per i soci Spirit de Milan Aps 2024). 
    – Domenica 2 giugno alle 22 –  concerto de I PATAGARRIriarrangiamenti di canzoni note (passando dalla musica newyorkese di inizio secolo scorso al cantautorato italiano, da Django Reinhard a Ray Charles con influenze rap) in versione gypsy jazz.

Arte e mostre a Milano

  • Le mostre a Milano del 2024
  • Musei di Milano: orari e info per la visita
  • I musei meno conosciuti di Milano: gli spazi espositivi da scoprire
  • Murales e Milano: un continuo mutare. I percorsi più belli in cit
  • Il Comune di San Donato Milanese presenta fino al 9 giugno negli spazi espositivi di Cascina Roma la nuova mostra dell’artista Cristina Mollica “Fragili Contrasti”, che si concentra sulle potenzialità espressive dell’acquarello, tecnica pittorica affascinante e contemporanea nel catturare la bellezza del nostro mondo, esteriore e interiore. Più di trenta lavori – fra i quali anche Fearless selezionato in occasione dell’esposizione internazionale “Fabriano in Acquarello 2024” – riflettono la personale riflessione dell’autrice sulla complessità della vita, caratterizzata dall’interazione tra elementi contrastanti che ci appartengono definendo le nostre esistenze. Tra paesaggi urbani e paesaggi naturali, con qualche breve digressione nella figura umana, si evidenzia l’armonia cromatica utilizzata per creare atmosfere suggestive dall’espressione libera e meditativa, senza la necessità di descrivere in dettaglio ciò che viene rappresentato, grazie alla natura fluida e sfuggente dell’acquarello. In occasione della mostra sabato 25 maggio dalle 15 alle 17 nella sala lettura di Cascina Roma sarà possibile partecipare a un workshop gratuito di acquarello (materiali pittorici esclusi) per un massimo di 10 persone. Per informazioni e prenotazioni al workshop: info@scuoladiacquarello.com

Cinema: eventi e film da non perdere

Gastronomia e ristoranti a Milano

Gite fuori porta

Luoghi e segreti di Milano da scoprire