Pubblicato in: Cinema

Da Dark Hall a Ocean’s 8: i film a Milano nell’estate 2018

film milano
Foto tratta da 'Ocean's 8' di Gary Ross

 

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

Avete voglia di cinema e non sapete per cosa optare? Cercate una serata di puro divertimento grazie al grande schermo o un film che riesca a unire più anime?  Come ogni giovedì, Milano Weekend vi segnala nuove uscite in sala: un nuovo appuntamento con lo #spiegonecinema.

Ecco cosa vedere al cinema a Milano 

Alcuni consigli sui film in uscita ad agosto

— Dark Hall di Rodrigo Cortés

“Kit (AnnaSophia Robb), ragazza difficile e problematica, viene mandata nella misteriosa Blackwood Boarding School, gestita dall’eccentrica preside Madame Duret (Uma Thurman). Esplorando i corridoi della scuola, Kit e le sue compagne di classe scopriranno che l’edificio nasconde un antico segreto con origini paranormali” (dalla sinossi). Ritorna il sodalizio tra lo sceneggiatore Chris Sparling e il regista spagnolo Rodrigo Cortés che avevano fatto mancare l’aria in ‘Buried‘ e anche qui ne vedrete delle belle, facendovi coinvolgere da una storia in primis ottimamente scritta – è tratta dal romanzo ‘Down A Dark Hall’ del 1974 della scrittrice americana Lois Duncan.

Alcuni consigli sui film in uscita a luglio

Estate 1993 di Carla Simón

Un esordio dietro la macchina da presa che lascia il segno per la delicatezza e l’intensità di un racconto di formazione struggente e genuino. “Frida (la bravissima Laia Artigas) è una bambina di sei anni, che lascia Barcellona e i suoi nonni dopo che i suoi genitori sono morti. La piccola trascorre la sua prima estate in campagna, nella provincia catalana, con la sua nuova famiglia adottiva, gli zii Esteve (David Verdaguer) e Marga (Bruna Cusí). In campagna tutto è una sfida: il tempo scorre diversamente nella nuova casa e la natura che la circonda è misteriosa. Per Frida la zona montuosa e il casale in pietra non sono l’unica cosa nuova, adesso ha anche una sorella, Anna (Paula Robles) di tre anni, di cui prendersi cura e verso cui avverte sentimenti nuovi, come la gelosia.
Nonostante la sua nuova famiglia si dimostri amichevole verso di lei, la bambina a volte è convinta che fuggire sia la soluzione migliore ai suoi problemi. I suoi affidatari, però, non perdono le speranze e cercano di fare il possibile per per raggiungere un nuovo, seppur fragile, equilibrio nella vita quotidiana e nella vita della stessa bambina. Prima che questa estate del 1993 finisca, non solo Esteve e Marga dovranno imparare ad amarla come una figlia, ma anche la stessa Frida dovrà fare i conti con le proprie emozioni e tentare di superare i suoi problemi” (dalla sinossi). Non è semplice immedesimarsi in una perdita così forte e determinante tanto più a quell’età ma Estate 1993 ci riesce alla perfezione, emozionando e riscaldando con tenerezza i cuori degli spettatori. L’opera è stata selezionata per il listino Wanted Cinema.

— Hereditary – Le radici del male di Ari Aster

Il giovane regista americano firma un horror “famigliare” assolutamente riuscito. Aster (anche in veste di sceneggiatore) “trasforma una tragedia famigliare in qualcosa di funesto e di profondamente inquietante, spingendo il genere horror su un nuovo terreno ancora più agghiacciante.
Quando l’anziana Ellen muore, i suoi familiari cominciano lentamente a scoprire una serie di segreti oscuri e terrificanti sulla loro famiglia che li obbligherà ad affrontare il tragico destino che sembrano aver ereditato” (dalla sinossi). Tra gli ottimi protagonisti Toni Collette, Gabriel Byrne, Alex Wolff, Milly Shapiro e Ann Dowd.

— Ocean’s 8 di Gary Ross

Sandra Bullock, Cate Blanchett, Anne Hathaway, Mindy Kaling, Sarah Paulson, Awkwafina, Rihanna, Helena Bonham Carter costituiscono il cast stellare che tinge di rosa una saga che ha lasciato il segno. Questo nuovo lungometraggio porta a casa il risultato, anche se non ha la stessa potenza dei precedenti diretti da Soderbergh soprattutto sul piano del ritmo.

Un po’ sequel, un po’ spinoff della trilogia firmata Steven Soderbergh, Ocean’s 8 porta in scena una nuova banda di donne truffatrici capitanate dall’astuta Sandra Bullock. Debbie Ocean (Bullock), sorella di Danny (il personaggio interpretato da George Clooney), progetta di mettere a segno il colpo del secolo in occasione dell’annuale Met Gala di New York. A portare scompiglio durante il raduno di star e celebrity patrocinato da Anna Wintour sarà la squadra formata da Lou (C. Blanchett), Rose (H. B. Carter), Daphne Kluger (A. Hathaway), Nine Ball (Rihanna), Amita (M. Kaling), Tammy (S. Paulson) e Constance (Awkwafina).
Ma dovranno stare attente a non attirare i sospetti di un curatore d’arte (Richard Armitage), di un broker assicurativo (James Corden) e dell’ex fiamma di Debbie, nonché bersaglio della rapina (Damian Lewis).
Nel cast, pronti a riprendere i ruoli dell’impacciato Linus Caldwell e dell’esperto Saul Bloom, anche Matt Damon e Carl Reiner”.

Giusta la scelta della Warner Bros. Pictures di distribuirlo in sala in questo periodo in cui, forse, ancor più, si ha voglia di puro entertainment.

Stronger – Io sono più forte di David Gordon Green

Ha conquistato la platea del pubblico della Festa del Cinema di Roma 2017 – e non solo – infondendo una grandissima forza di volontà. Jake Gyllenhaal è il fulcro di questo lungometraggio, che porta tutto sulle sue spalle. Tratto da una storia vera, il lungometraggio narra la vicenda di “uno dei sopravvissuti all’attentato alla maratona di Boston del 2013.
Per riconquistare il cuore di Erin (Tatiana Maslany), una delle atlete in gara nella storica corsa, il 27enne Jeff Bauman decide di aspettare la ragazza alla fine del percorso, di accoglierla in prossimità della linea d’arrivo con un romantico cartello fatto a mano. Quando la folla di sportivi e spettatori viene sorpresa dallo scoppio di due ordigni piazzati a pochi metri dal traguardo, Jeff si risveglia in ospedale, dove scopre di aver perso entrambe le gambe nell’esplosione. Nonostante le difficoltà e lo sconforto, il ragazzo decide di collaborare con le forze dell’ordine impegnate nella caccia agli attentatori. Più tardi si sottopone a estenuanti sedute di riabilitazione fisica, che supera grazie al sostegno di Erin e della famiglia” (dalla scheda).

Senza dubbio quest’uomo è un esempio da cogliere, ma il bello di Stronger è che lo fa emergere nella voglia di rialzarsi, ma anche in fragilità che lo rendono estremamente umano e vicino a noi. Al cinema con 01 Distribution.

Unsane di Steven Soderbergh

Dovete avere i nervi ben saldi per poter reggere questo thriller, che dovrebbe toccare indifferentemente, ma innegabilmente potrebbe coinvolgere ancor più le donne. “Una giovane donna (la straordinaria Juno Temple) è costretta alla permanenza forzata in un istituto psichiatrico, dove dovrà confrontarsi con la sua più grande paura… Ma è reale o frutto della sua mente?” (dalla scheda). La tensione arriva a picchi altissimi, in cui si va quasi in apnea, riuscendo a provare sulla propria pelle (per quanto non sia mai come chi ci convive per averlo subito realmente) cosa voglia dire essere vittima di stalking.

Curiosità: è stato girato tutto con un iphone.

Dopo esser stato presentato fuori concorso alla Berlinale 2018 e nella sezione anteprima internazionale all’ultimo Bif&st, finalmente arriva in sala con 20th Century Fox.

Rassegne cinematografiche

— Cinema all’aperto

Non potete non cogliere quest’occasione super estiva. Leggete la nostra guida.

— Cinema sui tetti

Highline Galleria 11 maggio – 30 settembre 2018

Leggendo la nostra presentazione potrete scoprire tutte le novità di questa nuova edizione.

ORARIO: h 21

PREZZO: 12€ (visita HighLine Galleria+film)

— I film di Federico Fellini

Spazio Oberdan 20 agosto – 23 settembre 2018

Gli amanti di Fellini non possono perdere questo appuntamento per vedere un titolo che manca all’appello o semplicemente riassaporarne il lungometraggio preferito sul grande schermo. Al nostro articolo tutto il programma.

PREZZI: intero 7,50€; ridotto con *Cinetessera € 6; gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni. *Cinetessera annuale € 10

— I film di Zhanh Yimou

Spazio Oberdan 20 agosto – 9 settembre 2018

Questa rassegna è l’occasione per scoprire – per chi ancora non avesse avuto modo – l’opera di uno dei maggiori registi cinesi contemporanei. Scoprite i dettagli qui.

PREZZI: intero 7,50€; ridotto con *Cinetessera € 6; gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni. *Cinetessera annuale € 10

Rassegne cinematografiche concluse

— Il cinema di Ermanno Olmi

Spazio Oberdan 25 giugno – 21 luglio 2018

Al nostro articolo tutti i dettagli su una rassegna con le opere di un cineasta che è nel cuore di tutti i cinefili.

PREZZI: intero 7,50€; ridotto con *Cinetessera € 6; gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni. *Cinetessera annuale € 10

— Olivier Assayas: lo sguardo inquieto

Spazio Oberdan 30 luglio – 12 agosto 2018

Al nostro articolo tutti i dettagli su un cineasta, la cui filmografia merita di essere vista nella sua interezza.

PREZZI: intero 7,50€; ridotto con *Cinetessera € 6; gratuito per ragazzi dai 16 ai 19 anni. *Cinetessera annuale € 10

 

Etichette: