Pubblicato in: Animali

La città dei gatti 2019: tutti gli eventi milanesi dedicati agli amici felini

Alessio CappuccioAlessio Cappuccio 2 settimane fa
gatto-ok

Si rinnova per il secondo anno La Città dei Gatti, la manifestazione milanese che celebra per un mese i felini più amati al mondo. L’occasione è quella della Giornata Nazionale del Gatto, istituita nella data del 17 febbraio.

In programma, dal 16 febbraio al 17 marzo, ci sono mostre, concerti, rassegne cinematografici e incontri letterari in alcuni spazi come la sala Medicinema dell’Ospedale Niguarda, il WOW Spazio Fumetto, il Crazy Cat Cafè e il Libraccio di viale Romolo.

La Città dei Gatti Milano 2019: il programma

16 febbraio 2019, ore 15.30 – SALA MEDICINEMA – Ospedale Niguarda Polo Nord

I gatti e la TV, film e incontro con veterinari, etologi, medici e giornalisti per scoprire la gattoterapia. Sempre più ricerche confermano i benefici della terapia con gli animali così, dopo cani, conigli e cavalli, anche i gatti diventano “dottori pelosi”: se ne parla prima della visione del film con etologi ed esperti. Grazie alla collaborazione con la Fondazione Cineteca Italiana di Milano verrà mostrato un affascinante montaggio dedicato ai gatti più famosi della TV, dai vecchi caroselli al Supertelegattone.

17 febbraio 2019 alle 17 – WOW SPAZIO FUMETTO – Viale Campania 12

Inaugurazione della mostra “100 di questi Felix” e consegna del Premio Urban Pet. Quest’anno il premio UrbanCat, da anni viene assegnato a quei catofili che hanno messo il loro impegno al servizio della cultura e del benessere dei nostri mici, viene assegnato a Edoardo Stoppa, inviato dalla parte degli animali di “Striscia la Notizia” mentre il premio UrbanCat Roma andrà a Pier Luigi Gallucci psicologo e psicoterapeuta che si occupa, in particolare, di elaborazione del lutto e autore del volume “Il dolore negato” che affronta il tema della scomparsa  di un animale domestico. Il premio UrbanCat Anna Magnani, dedicato alla grande attrice e “grandissima gattara”, verrà assegnato all’associazione Dimensione Animale di Rho, la più votata dal sondaggio organizzato da amicidicasa.it, mentre a Roma saranno premiati I gatti della Piramide Cestia.

17 febbraio – 17 marzo 2019 – WOW SPAZIO FUMETTO – Viale Campania 12

La mostra “100 di questi Felix” dedicata ai 100 anni di Felix The Cat, il personaggio nato dalla fantasia di Otto Messmer che negli anni Venti conquistò il mondo con la sua fantasia onirica diventando una vera e propria icona, ripercorre la carriera di questo mitico felino dai cartoni animati al fumetto.

Vera chicca sarà una preziosa tavola domenicale originale di Felix disegnata da Otto Messmer e risalente al 1934, in cui è possibile ammirare lo stile estremamente gommoso e rotondo dell’artista. In mostra anche alcune riproduzioni dei quadri che Don Oriolo, figlio di Joe Oriolo, ha dedicato al mitico Felix.

La mostra sarà poi l’occasione per rileggere tante storie di Felix, provenienti sia dal Corriere dei Piccoli che dai fumetti Bianconi, grazie all’archivio della Fondazione Franco Fossati e alle tavole originali di autori come Sandro Dossi e Alberico Motta. Non mancheranno poi oggettistica, albi d’epoca e tante curiosità.

24 febbraio 2019, ore 18.30 – WOW SPAZIO FUMETTO – Viale Campania, 12

Concerto in Miao. Quest’anno si celebra l’80esimo compleanno di un capolavoro popolare come “Maramao perché sei morto”: per celebrare il secolare rapporto tra i gatti e la musica UrbanPet, con il supporto di Feliway, organizza un concerto davvero singolare  che propone un viaggio nella Storia della Musica con un programma miagoloso che esegue brani di compositori di grande livello come Domenico Scarlatti, Wolfgang Amadeus Mozart, Gioachino Rossini, Maurice Ravel e Andrew Lloyd Weber.

Un concerto appositamente pensato per presentare tutti assieme questi brani, non sempre notissimi al grande pubblico, con una formula innovativa che prevede anche importanti contributi video oltre che musica eseguita dal vivo.  Ingresso libero

21, 28 febbraio e 14 marzo 2019 – CRAZY CAT CAFÈ – il caffè dei gatti a Milano Via Napo Torriani, 5 

Proiezioni cinematografiche GATTI DA OSCAR. Il Crazy Cat Cafè, il 21 febbraio, 28 febbraio, 14 marzo, a partire dalle 21.00 proporrà tre proiezioni (a sorpresa) di film con protagonisti i gatti. Il costo sarà di 3 euro ma l’incasso sarà devoluto a Mondo Gatto. Ovviamente è obbligatoria la prenotazione.

Sabato di marzo 2019 – IL LIBRACCIO – Viale Romolo, 9

Gatti d’autore –  Gatti e libri. I gatti come tutti ben sanno, sono i protagonisti del mondo della letteratura ed ecco, allora, che il Libraccio, la storica catena di librerie milanese, mette a disposizione la sua sede di Romolo a due passi dallo IULM per una serie di sabati marzolini a tutto gatto con presentazioni di libri, incontri con gli autori e letture di storie con la coda.

GATTART- Laboratori didattici per piccoli fumettisti – WOW SPAZIO FUMETTO – Viale Campania, 12 

  • Domenica 3 marzo ore 15.30-17.00: SALEM IL GATTO – Laboratorio di fumetto (da 6 anni)
    Se i gatti sono animali magici, quelli neri lo sono ancora di più! Soprattutto se il gatto si chiama Salem ed è amico di una giovane strega! Impariamo a disegnare un misterioso gatto magico e creiamo una storia a fumetti per lui e la sua padroncina. Incantesimi e magie vi aspettano!
  • Domenica 10 marzo ore 16.00-17.00: LA GATTA ROSITA – Laboratorio di disegno (da 3 anni)
    Tra i più cari amici di Pimpa c’è la gatta blu Rosita! Insieme organizzano divertenti giochi, gustose merende e indimenticabili feste di Carnevale. Scopriamo con quali tecniche possiamo disegnare Rosita e divertiamoci a creare per lei tanti travestimenti e buffe maschere di Carnevale.
  • Domenica 17 marzo ore 15.30-17.00: IL GATTO FELIX – Laboratorio di fumetto (da 6 anni)
    Felix the Cat è uno dei grandi personaggi del cinema di animazione americano degli anni Venti, il primo vero divo del mondo dell’animazione, protagonista di cortometraggi animati oltre che di una serie a fumetti. Divertiamoci a disegnare il famoso e simpatico gatto Felix in una buffa, surreale e nuova avventura! Prenotazioni entro il venerdì prima dell’evento a: edu@museowow.it
  • Domenica 24 marzo ore 15.30-17.00: I GATTI NEI MANGA – Laboratorio di disegno (da 6 anni)
    I chibi sono i piccoli personaggi teneri e paffutelli dei fumetti giapponesi, che di solito ricoprono il ruolo di aiutanti nei cartoni animati e nei manga, come Luna in Sailor Moon. Hanno uno stile di disegno inconfondibile e sono i protagonisti delle scene più buffe e divertenti. Divertiamoci a scoprire insieme al nostro autore con quali tecniche si disegnano dei gatti chibi e quali sono le loro caratteristiche.

CINEMATINEÈ – proiezioni su grande schermo di “gattoni animati” – WOW SPAZIO FUMETTO – Viale Campania, 12

La città dei gatti è l’occasione per presentare ai milanesi il nuovo volto di WOW Spazio fumetto: con l’installazione a di un nuovo schermo cinematografico e di un nuovo impianto audio, il Museo del fumetto, potrà offrire ai suoi amici proiezioni “spettacolari” e quale miglior spettacolo di una serie di film a sorpresa con protagonisti i mici? Per scoprire il programma visitare il sito a partire dal 17 febbraio.

Giornata Nazionale del Gatto 2019: perché cade il 17 febbraio?

Per comune decisione delle maggiori associazioni feline si è stabilito che la moderna giornata mondiale del gatto debba essere il 17 febbraio. Diverse le ipotesi sull’origine della data: febbraio è il mese dell’Acquario, dominato da Urano, protettore di quegli spiriti liberi che, come i gatti, non amano sentirsi oppressi da regole troppo rigide. Il giorno 17, anche se non cade di venerdì, richiama quelle atmosfere arcane e superstiziose a cui il gatto è inevitabilmente legato da secoli.

Qualche intellettuale raffinato ha però cercato un’altra interpretazione: in numeri romani il 17 si scrive XVII, che anagrammato diventa “VIXI”, cioè “vissi”, “sono vissuto e sono morto”, vale a dire il motto di coloro che hanno il beneficio di vivere sette vite e poter dire di essere morti più volte.

Secondo alcuni la scelta del giorno 17 sarebbe invece da interpretare così: 1 volta morirò e 7 vivrò. Una teoria, quest’ultima, comprovata dal fatto che nei paesi nordici il numero 17 porta fortuna proprio perché significa “vivere una vita per sette volte”.

C’è invece chi sostiene che la scelta del giorno si debba all’iniziativa della giornalista Claudia Angeletti, che nel 1990 si adoperò per creare questa ricorrenza.

Per tutte le mostre in corso a Milano non perdete il nostro #spiegonemostre annuale

Etichette: