Pubblicato in: News

Festa della donna: buon 8 marzo tra film, incontri, cortei, serate e prevenzione

festa della donna 2019 milano
Foto: Pixabay

Non solo mimose. Torna l’8 marzo, la Festa della donna, anzi la Giornata internazionale della donna. E questa definizione è molto importante perché sottolinea come questa debba essereuna giornata di festa, sì, ma anche di riflessione e di impegno.

E dunque si moltiplicano, anche a Milano, gli appuntamenti e le iniziative al femminile, per accendere i riflettori sulle questioni importanti come i diritti delle donne, la lotta contro la violenza, il lavoro. Perché se è vero che questa ricorrenza affonda le sue radici in 110 anni fa, i dati pubblicati anche da Osservatorio Diritti sulla Festa delle donne ci dimostrano che c’è ancora molto da fare.

Ma non mancano i momenti dedicati a festeggiare “pensando”, dalle mostre agli incontri, passando per le feste, i concerti, proiezioni e le attività di prevenzione.

Sono tanti i modi per celebrare la donna l’8 marzo a Milano, scopriteli con noi nella nostra guida!

Festa della donna a Milano: lo sciopero e il corteo

L’Unione Sindacale Italiana ha indetto uno sciopero generale nazionale di tutte le categorie pubbliche e  private per il giorno 8 marzo 2019 contro la violenza maschile sulle donne.

Allo sciopero hanno aderito le organizzazioni sindacali Slai Cobas, Usi, Usi Ait, Cobas Confederazione dei Comitati di Base, Si Cobas,Cub, Sgb e Usb. L’iniziativa è rivolta a tutti i lavoratori e lavoratrici del pubblico impiego di qualsiasi tipologia contrattuale.

Ecco tutte le informazioni sugli orari e le fasce di garanzia per quanto riguarda il trasporto pubblico

L’8 marzo, o meglio LottoMarzo, la rete di Non una di meno organizza un doppio appuntamento a supporto dello sciopero femminista globale contro ogni forma di violenza sulle donne e di genere.

  • Dalle 9 alle 15 Piazza Oberdan diventa Piazza dello sciopero con presidio, dibattiti e microfono aperto. Ci sarà uno spazio dedicato a bambini e bambine per la condivisione del lavoro di cura.
  • Alle 13 in piazza Oberdan pranzo solidale preparato insieme. Arruolati specialmente gli uomini alla preparazione del pasto!
  • Alle 18 in Piazza Duca d’Aosta corteo con arrivo in piazza della Scala.
  • Dalle 21 invece a Macao cena e serata danzante NUDM Party.

Festa della donna 2019 Milano nei musei

Immagine Donna è un percorso nei musei della città per scoprire e ammirare i capolavori artistici legati a figure e tematiche femminili. L’iniziativa organizzata dal Comune di Milano prevede che dall’8 al 10 marzo 2019 le donne possano acquistare un biglietto cumulativo, per tutti i musei comunali, al prezzo ridotto di Euro 8.

Ogni biglietto, valido tre giorni dalla prima data di utilizzo, è acquistabile presso le biglietterie dei seguenti musei:

  • Museo del Novecento
  • Musei del Castello Sforzesco
  • Museo di Storia Naturale
  • Museo Archeologico
  • Galleria d’Arte Moderna di Milano
  • Acquario Civico

La visita comprende altresì i seguenti musei ad ingresso gratuito:

  • Museo delle Culture (MUDEC)
  • Museo del Risorgimento
  • Museo di Palazzo Morando
  • Casa Museo Boschi Di Stefano
  • Studio Museo Francesco Messina Casa della Memoria

Ri-belle. Autoritratti di donne coraggiose

Nella sede Sorgenia – via Algardi, 4 una serie di autoritratti realizzati da donne emerse da situazioni di maltrattamento e violenza. Le opere, realizzate attraverso la tecnica del collage, riflettono i ricordi delle donne, le loro paure, ma anche le loro speranze e desideri

La collettiva è stata realizzata anche con l’ausilio delle operatrici della associazione e con il coordinamento dell’artista Elisabetta Reicher, in collaborazione con l’agenzia TamTam e il patrocinio dell’Ordine dei Giornalisti.

L’esposizione si compone di 21 opere: 15 di donne seguite dalla cooperativa sociale “La Grande Casa Scs” onlus, cinque di operatrici e una della stessa Reicher.

Dall’8 al 31 marzo 2019 dalle 10 alle 13 e dalle 15 alle 20.

“Com’eri vestita?”

Si chiama così la mostra, promossa da Libere Sinergie, che verrà ospitata da mercoledì 6 a venerdì 8 marzo al III piano del Tribunale di Milano (ingresso C.so di Porta Vittoria – SALA D – III piano – atrio principale).

Il grembiule delle pulizie, il vestito da sera, il pigiama indossato per una tranquilla serata domestica: sono 17 gli abiti esposti. A ciascuno di essi corrisponde una storia vera di violenza.

Le visite di Milanoguida

Durante le giornate dell’8 e 9 marzo Milanoguida organizza visite guidate per la città alla scoperta delle protagoniste della Storia meneghina, le donne che hanno cambiato il corso degli eventi e quelle i cui ritratti riflettono una condizione sociale in perenne mutamento.

Questo il programma della giornata:

8 marzo

  • 11:00 -Donne e amori di Milano
  • 15:00 -Le donne del Cimitero Monumentale
  • 15:30 -La donna nell’arte dell’Ottocento

9 marzo

  • 12:00 -La Milano di Alda Merini
  • 15:00 -La donna nell’arte dell’Ottocento

Per informazioni si consiglia di consultare il calendario sul sito ufficiale e per le prenotazioni: info@milanoguida.com – 02 3598 1535

WeWorld Onlus: 17 storie di empowerment di donne straordinarie

Il progetto fotografico di Isabella Balena, “Effetti collaterali: quando le donne non si danno per vinte“, dà voce alle storie di 17 donne straordinarie. La fotografa incontrerà le donne dello Spazio Donna WeWorld Giambellino di Piazza Tirana 32 a Milano, il 7 marzo alle ore 16.30, dove racconterà il suo progetto che resterà in mostra fino al 17 marzo. Apertura al pubblico: martedì 12 marzo alle 21.00 e venerdì 15 marzo dalle 15 alle 18.30.

Per tutte le mostre in corso a Milano non perdete il nostro #spiegonemostre

festa della donna milano

Festa della donna: incontri e conferenze

Lo spazio “SeiCentro” in via Savona 99 alle 17.45 ospita una “Conferenza su politiche di genere, violenza e centri di sostegno”, con lo scopo di informare le donne per aiutarle a raggiungere, qualora avessero bisogno, i centri di accoglienza.

Intervengono:

  • Rita Barbieri, assessora al Welfare e alle Politiche di genere del Municipio 6,
  • Jasmine Irani, autrice del libro “L’abbraccio della signora Sole”,
  • Stefania Bartoccetti, fondatrice di “Telefono Donna”,
  • Daria Colombo, delegata del Sindaco per le Pari opportunità di genere.

Ingresso libero.

Alla Casa delle associazioni di via Saponaro 20 una serata, dalle 18 alle 21.30, con musica, canti e letture, organizzato in occasione della “Giornata internazionale della Donna”. Partecipa: Diana de Marchi, presidente della Commissione consiliare alle  Pari opportunità.

Info: asfareassieme@libero.it – www.fareassiemeaps.it – tel. 3381808338.

Ingresso libero.

Allo Spazio Ex Fornace, Alzaia Naviglio Pavese 16, ecco la presentazione di Eppure sono lieve: romanzo testimonianza contro la violenza psicologica sulle donne. Dalle 18 poesia in mostra e buffet.

Ingresso libero dal 2 all’11 marzo.

In genere stereotipi: a Palazzo Marino, dalle 10 alle 13, CGIL, CISL e UIL organizzano il tradizionale appuntamento con il sindaco, per una riflessione sugli stereotipi di genere.Relatore: Melissa Oliviero – segretaria Cgil Milano.

Intervengono:

  • Milena Piscozzo, dirigente scolastico dell’Istituto comprensivo “Riccardo Massa”,
  • Luisa Rosti, docente Economia di genere dell’Università di Pavia,
  • Patrizia Fabbricatore, VP Human  Resources and Internal Communication di Astrazeneca,
  • Debora Gatti, Diversity Manager Unicredit.

Monologo sugli stereotipi di genere dell’attrice Elisabetta Vergani di  Farneto Teatro.

In piazza San Fedele, dalle 15 alle 17, l’iniziativa di Fondazione Milano, Civica Scuola Paolo Grassi, Toponomastica Femminile, Pacta, enciclopedia delle donne e Fondazione Anna Kuliscioffpiazza Raccontami una storia. Storie di donne milanesi raccontate in piazza. Si tratta di una rassegna nata per ricordare le donne protagoniste di piccole e grandi vicende, alla quale si può contribuire semplicemente mandando un videoracconto di trenta secondi su WhatsApp al 345 9943141 o scrivendo a storie.donnemilanesi@gmail.com.

Presso l’Auditorium A. Marino – Caserma di via U.Cagni 21, alle 21, evento gratuito “Omaggio alla donna”… in caserma “RACCONTAMINA”, in onore delle ‘quote rosa’ in divisa. Uno spettacolo dedicato a Mina, fra teatro e musica,da parte dell’ANPS MIlano (Associazione Nazionale Polizia di Stato) , Auditorium A.Marino, ingresso libero.

Lo spettacolo è realizzato da Manuela Piras, cantante, con il suo gruppo Teatrale “La Combriccola del Baffo”, insieme al regista della Compagnia, Gianpaolo Azzara, e una band di professionisti guidati da Gianni Imbrogno, direttore musicale. Alla fine della serata verrà premiata la donna più elegante in sala.  Per fini organizzativi è obbligatoria la prenotazione tramite e mail all’indirizzo: prenotazionieventi@anpsmilano.it oppure con un WhatsApp o SMS al numero 375 630 2488.

Il 9 marzo, invece, Il lavoro molesto un’iniziativa al Municipio 3 di via Sansovino 9 un incontro su tutte le donne che hanno subito molestie e ricatti sessuali sul luogo di lavoro e non ne hanno parlato con nessuno, la stragrande maggioranza secondo la ricerca dell’Istat del 2018.

All’incontro parteciperanno:

  • Diana de Marchi, Presidente della Commissione consigliare Pari opportunità;
  • Elena Buscemi, Consigliera delegata al lavoro e politiche sociali della Città metropolitana;
  • Francesca Zajczyk, Professore Ordinario Sociologia, Università Milano Bicocca;
  • Paola Mencarelli, Responsabile Coordinamento pari opportunità – Uil Milano Lombardia;
  • Chiara Vannoni, Consigliera di parità – Città Metropolitana di Milano.
  • Maria SIlvia Pettinicchio Krebs, Professoressa marketing – European School of Economics e università LUM. Associazione LeadHer
  • L’attrice Ussi Alzati leggerà brani tratti da “Quellavoltache” ed il Manifesto Libri

Festa della donna a Milano al cinema

Allo Spazio Oberdan ingresso gratuito per tutte le donne per i film L’amante alle 19.30 e 3 Jours à Quiberon alle 21.15 (lungometraggio della regista Emily Atef che ricostruisce tre giornate trascorse nel 1981 in un resort termale di lusso in Bretagna allo scopo di rigenerare corpo e anima da Romy Schneider) splendida e mitica attrice austriaca che ha segnato l’immaginario collettivo di un paio di generazioni.

Al Mic – Museo Interattivo del cinema ingresso gratuito per tutte le donne ai film Gorilla nella nebbia, alle 15  (trasposizione cinematografica della vita di Dian Fossey, che nel 1967 si trasferisce in Kenya per studiare i gorilla e difenderli dai cacciatori di frodo) e Jane, alle 17.30 (il racconto della vita di Jane Goodall, realizzato con materiali d’epoca in 16mm. Le sue ricerche sugli scimpanzé rivoluzionarono la comprensione del mondo naturale.

Giovedì 7 marzo, invece, all’Area Metropolis 2.0 alle ore 21 ingresso libero solo su prenotazione al 02.91004507 / 505 per Il ritorno di Mary Poppins, sequel del famoso classico dell’infanzia.

festa della donna milano

Festa della donna: screening gratuiti e prevenzione

La Festa della donna è anche l’occasione per rilanciare l’importanza della prevenzione e degli screening.

Nella settimana della Festa internazionale delle Donne dell’8 Marzo, Policentro Donna  propone incontri e attività dedicate al mondo femminile. Nella settimana dal 4 al 9 Marzo 2019 saranno effettuati:

Screening massa corporea gratuito con Roberta Zelaschi, dietologa, e Chiara Saccomani, nutrizionista
Consulenza gratuita di medicina estetica con Eleonora Iachini
Incontro gratuito con Paola Pileri, ginecologa, per imparare  l’autopalpazione al seno
Pap test al costo di 18 Euro invece che 32 Euro
Visite nutrizionali  a 55 Euro invece che a 65 con Chiara Saccomani
Visite dietologiche a 81 Euro invece che a 90 Euro con Roberta Zelaschi
Prima valutazione per pavimento pelvico con Maria Chiara Alvisi e Roberta Nardulli, ostetriche a 45 Euro invece che a 65 Euro
Colloquio psicologico a 60 Euro invece che a 80 Euro con Alessandra Bramante

Per prenotazioni telefonare a 0248101062 oppure scrivere a prenotazioni@policentrodonna.it

Nelle sedi milanesi dell’Istituto Auxologico Italiano si festeggia la Festa della donna offrendo consulti e iniziative di prevenzione gratuite dedicate alla salute femminile. L’8 marzo specialisti saranno a disposizione di tutte le donne che vogliono regalarsi salute e prevenzione per fornire loro consulti specialistici e visite gratuite di senologia, urologia, ginecologia, odontoiatria e consigli su stili di vita, nutrizione in menopausa e osteoporosi.

Krav Maga: una lezione gratuita di difesa personale

In occasione della “Giornata internazionale della donna”, il Municipio 7 di via Muggiano 14 offre alle 19 alle donne una lezione gratuita di autodifesa basata sulle tecniche del Krav Maga, l’arte marziale  di origine ebraica  (Krav Maga in ebraico significa “combattimento con contatto”) nata nell’europa centro-orientale durante la prima metà del XX secolo.

La lezione è tenuta nella palestra “La Fenice Gate Sport” dagli istruttori della scuola Elite Krav Maga di Milano.

Info e prenotazione: 0249679424 – gatesport.lafenice@gmail.com

festa della donna milano

Party e serate per l’8 marzo

Alcune persone intendono in maniera letterale l’espressione “festa della donna”: è per loro che il nostro #spiegonenightlife ha trovato tutti gli eventi notturni più interessanti.

Eccoli di seguito

  • Festa della Donna al Nordest Caffè di via P. Borsieri 35. Lo storico locale di zona Isola organizza una serata che parte dall’aperitivo e prosegue fino a tardi, tra tarocchi, grafologia e musica swing. Dalle 19.30, ingresso libero.
  • Festa della Donna al RosebyMary di via Cesare Battisti 1. Il bistro veg organizza un aperitivo tra amiche con healthy finger food, una special torta Mimosa e un cocktail ideato per l’occasione, Yellow Emotion da gustare a 12€ accompagnate dalla musica live di Ale e Bryx. Dalle 18 alle 22.
  • Women are Wonderful al Milano Cafè di via Procaccini 37. Una serata speciale nell’elegante locale di zona Sarpi che vuole celebrare le grandi donne della musica che parte da un aperitivo arricchito da un corner di dolci per proseguire in una festa danzante dalle 22.30. Dalle 19.30, ingresso con consumazione a 12/10€.
  • Festa della Donna al The Beach Club di via Corelli 62. Il locale di zona parco Forlanini con un’edizione speciale del venerdì F***king Beach che prevede una cena a buffet o seduta a 15/30€ solo per donne con tanto di strip show a cura di Papi Chulo e i Capoeira Boys, per poi proseguire, con le sonorità hip hop, reggaeton, trap e commerciale di dj Tia e Traccia. Dalle 22.30, con accesso anche per i maschietti, ingresso a 15/20€.
  • Ladies First al Barrio’s Live di p.le delle Donne Partigiane. Decima edizione dell’unico evento in Italia in cui viene rappresentato il lato femminile della cultura hip hop, tra cantanti, performer e dj a rotazione tra cui Mama Marjas, Vaitea, Lady Harlem, Kama, Sax, Alice La Scotti e Booyakah, nail art e un contest di tracce freestyle che vede in giuria anche La Pina di Radio Deejay. Dalle 21.30, ingresso libero.
  • Salsa y Bachata – Women’s Day Edition al Bobino Club di Alzaia Naviglio Grande 116. Doppia festa di Carnevale e della Donna nel locale sui navigli che parte dall’aperitivo per proseguire con danze sfrenate in due sale, una hip hop e l’altra con le selezioni latine di dj Lino. Dalle 19.
  • Woman in Love in Trattoria Toscana di c.so di porta Ticinese 58. Il celebre locale di zona Ticinese organizza una cena a 35€ condita dalle selezioni ibizenche del mitico Frank’o Moiraghi. Dalle 21.
  • Festa della Donna al Pandenus di p.zza Gae Aulenti. L’elegante locale che occupa il primo piano di Palazzo Coima celebra tutte le donne con una serata condita da djset e con il cocktail pop-up Women Affairs, creato per l’occasione dal mixologist Alessandro Melis. Dalle 19.
  • Club Haus 80’s al Quantic Club di via Larga 8. La celebre one-night stasera propone il format Girls Just Wanna Have Carnival Party con le selezioni di Lorenzo Fassi. Dalle 23.30, ingresso a 20/25€.
  • Casablanca 4 Women al Sio Cafè di via Temolo 1. Nel locale di zona Bicocca il consueto party dell’8 marzo con spettacoli, strip show e cena solo per donne a cui segue una serata commerciale, brasiliano e revival in tre differenti sale. Estrazione a premi durante la serata. Happy hour dalle 18.30 e dinner show prima di scatenarsi in pista.
  • Woman Affair al Just Cavalli di v.le Camoens. La splendida struttura firmata Roberto Cavalli, immersa nel verde di parco Sempione ai piedi della celebre Torre Branca, stasera con un party per la Festa della Donna e il Carnevale, con allestimento a tema ispirato a Venezia e ai film di Tim Burton. Dalle 20, ingresso a 10/15€.
  • International Women’s Day al Serraglio di via Gualdo Priorato 5: un grande party per la “Festa della Donna” a cura di Karmadrome indie-night, con il meglio della musica anni ’80, ’90 e oltre. DJs: Carlo Villa e Tommaso Toma. Dalle 23.30 alle 4, 5 euro con tessera ACSI. Infoline: 02-87281532, info@serragliomilano.org