Pubblicato in: Libri

Bookpride, scrittori al Monumentale, gioielli e Natalia Ginzburg: gli eventi letterari di marzo

eventi letterari milano

Vi piace girare per la città alla ricerca di appuntamenti con i libri e curiosità da scoprire? Allora marzo a Milano è il mese che fa per voi! Le giornate si allungano, è il mese che porta la primavera e c’è davvero l’imbarazzo della scelta. Mettetevi comodi e “sfogliate” tutte le anticipazioni che vi raccontiamo qui nel nuovo #spiegonelibri di marzo! Scoprirete tanti appuntamenti tra cui scegliere, come Bookpride, le biblioteche che festeggiano i compleanni e tornano le passeggiate per i turisti letterari. Pronti a partire?

(E qui potete scoprire le anticipazioni sugli eventi letterari da non perdere ad aprile a Milano)

Eventi in corso

Paesaggi della Resistenza raccontati da Calvino e non solo

Siete di passaggio in centro nei prossimi giorni? Allora se vi piace fare i turisti “letterari” ecco una chicca che fa per voi: la mostra Paesaggi della Resistenza nei romanzi di Calvino, Fenoglio, Meneghello, con fotografie di Carlo Meazza e testi di Enzo R. Laforgia. La trovate, a ingresso libero, nella Biblioteca Sormani dal 19 al 31 marzo prossimo, è visitabile dal lunedì al sabato dalle 9 alle 19.

Il weekend di Bookpride

Marzo è anche il mese di Boopride. Torna la rassegna organizzata da Odei, l’Osservatorio degli editori indipendenti, associazione nata con l’obiettivo di dare voce e rappresentanza all’editoria indipendente.
La prossima edizione milanese, per la prima volta diretta dallo scrittore e sceneggiatore Giorgio Vasta, è prevista dal 23 al 25 marzo 2018. Qui vi raccontiamo tutto il programma.

Scrittori e artisti al Cimitero Monumentale

Una passeggiata tra i letterati e gli artisti della storia di Milano che riposano al Cimitero Monumentale: ecco il tema della Passeggiata d’autore di sabato 24 marzo. La passeggiata prende le mosse dal Salone del Famedio, dove verrà reso omaggio a Don Lisander e a Salvatore Quasimodo – lì presenti con i loro sepolcri – e verranno nominati altri autori come Buzzati, Montale, Arrigo Boito… e terminerà nella Cripta del Famedio dove sono ospitati Giovanni Raboni, Alda Merini, Giuseppe Rovani, Neera. Davanti alla tomba di Quasimodo verrà letto un brano della sua “Lettera alla madre”. Il percorso prevede la visita a edicole e monumenti più importanti e “imperdibili”: Campari, Bernocchi, Toscanini, Isabella Casati, Besenzanica, Tempio Crematorio. Durante il giro si racconterà di altri autori come Luigi Motta, un Salgari misconosciuto. Appuntamento alle 10.30 all’ingresso del Cimitero Monumentale. Biglietto: 8 euro.

Gioielli di carta, d’oro e d’argento

Lunedì 26 marzo alle 11 l’Accademia di Brera (Sala Napoleonica, Via Brera 28) ospita la presentazione del volume Carta preziosa, Il design del gioiello di carta, di Bianca Cappello (Skira Editore).
Sfileranno per l’occasione i gioielli di carta dei 21 designer e artisti presenti nel libro, la sfilata è curata da Maria Teresa Illuminato, docente dell’Accademia di Brera. Promosso da Comieco – Consorzio Nazionale Recupero e Riciclo degli Imballaggi a base Cellulosica, questo volume è uno scrigno di 21 gioielli di carta da costruire, indossare, regalare e mostrare nei momenti speciali, realizzati in carta 100% riciclata con processi ad alta sostenibilità ambientale, colorata in pasta con tinte di origine vegetale e fustellata a mano.

Ancora gioielli, ma di “tradizionale” e grande oreficeria e argenteria, si parlerà martedì 27 marzo alle 18.30 alla Penthouse Galleria in Galleria Vittorio Emanuele II, con il volume I Tesori della Fondazione Gianmaria Buccellati. Il volume (sempre di Skira Editore) illustra un secolo di storia dell’arte orafa attraverso i tesori della Fondazione Buccellati – gioielli, lavori di oreficeria e di argenteria – disegnati da Mario e Gianmaria Buccellati.

Erica Arosio, cento storie e un caffè

Vi piace leggere le storie di Erica Arosio? Tra pochi giorni potrete incontrarla e ascoltarle dal vivo! La scrittrice presenta a Milano il suo “Carne e Nuvole. 100 storie corte come un caffè” (Morellini Editore), una raccolta particolare composta da 100 racconti ricchi di sentimenti. Storie noir, di fantascienza, favole, omaggi a miti letterari, icone cinematografiche o personaggi realmente vissuti. L’appuntamento è il 27 marzo al Moleskine Café di corso Garibaldi 65, sempre alle 19.

Cristiana Capotondi legge Natalia Ginzburg

Il Circolo dei lettori di Milano invita a un pomeriggio dedicato a Natalia Ginzburg. L’appuntamento è in quella che da qualche settimana è la nuova casa del Circolo, Casa Manzoni in via Morone 1, il 29 marzo alle 18.30. Protagonista la scrittrice nel “ritratto” che Sandra Petrignani le dedica nel libro La Corsara (Neri Pozza). Frammenti della sua biografia e delle sue pagine più famose di Lessico familiare, Caro Michele, La Famiglia Manzoni saranno introdotte dal critico Salvatore Silvano Nigro e lette dall’attrice Cristiana Capotondi. Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Viaggio a Milano tra librerie e storie

Vi piacerebbe sfogliare Milano attraverso i libri? E magari scoprirne angoli e storie nascoste? Si può fare grazie a una bella iniziativa che permette anche una scoperta in più: quella delle tante librerie indipendenti di Milano che lavorano nei quartieri e che vanno valorizzate. Ecco il ciclo di incontri “I Giovedì in libreria“, promosso e coordinato dal Municipio 1, in collaborazione con l’Associazione L.I.M. Librerie Indipendenti Milano e le altre librerie indipendenti del Municipio 1, e dedicato a molti volti della nostra città. Ed ecco il programma completo.

 

Omaggio a Bruno Munari alla Libreria 121+

Fino al 7 aprile alla Libreria 121+ di via Savona si potrà visitare una mostra: Casa, studio e libreria di Giuseppe De Mattia , che rende omaggio ai principali autori Corraini con un allestimento tributo allo storico Abitacolo di Bruno Munari e alle opere di Mimmo Conenna.
Omaggio diretto all’Abitacolo di Bruno Munari, l’installazione centrale della mostra Casa, studio e libreria è composta da 4 scaffalature con una branda al centro che diventa spazio espositivo per appunti, fogli di lavoro, immagini e oggetti di uso quotidiano. Una libreria abitabile realizzata da Giuseppe De Mattia per essere spazio di lavoro, creazione e riflessione; un luogo in cui il fare è inteso come creazione manuale, e dove l’idea di progetto diventa l’opera stessa. A fare da corredo all’installazione, i poster originali di Robots S.p.a., l’azienda che produsse l’Abitacolo nel 1971.
La mostra vuole legare con un filo rosso il lavoro della libreria 121+ di scoperta e di sperimentazione e il percorso realizzato dalla Galleria Corraini in più di quarant’anni di attività.

 

 

 


Eventi passati

Vanilla Scent, romanzo d’esordio a Milano

La musica, l’amicizia e la solitudine, il rapporto con l’altro sesso e con le dipendenze. Arriva a Milano “Vanilla Scent”, il romanzo d’esordio di Stefano Gianuario, edito da Robin Edizioni, che verrà presentato per la prima volta in città sabato 17 marzo, a partire dalle 17, negli spazi del New Generation Hostel di via Burigozzo 11.
Ospite dell’associazione Nuova Ague, lo scrittore milanese dialogherà con la giornalista Silvia De Bernardin per raccontare come è nato un romanzo che, senza mai nominarla davvero, a Milano e alla sua periferia deve lo scenario di una città con pochi orizzonti. Il viaggio verso una vita più consapevole e, insieme, l’apatia e l’indifferenza sullo sfondo di una metropoli senza nomi sono, infatti, il filo conduttore di “Vanilla Scent”. Protagonista della storia, che prende il titolo da una canzone del gruppo rock Six Red Carpets, un giornalista metropolitano contemporaneo. Vi incuriosisce? Noi di Milano Weekend abbiamo intervistato l’autore.

Eva Cantarella racconta Clitennestra

Eva Cantarella, grecista, saggista, docente di diritto romano e diritto greco antico, sarà ospite lunedì 19 marzo alla Casa delle donne (introduce Vittoria Longoni) nel primo incontro del ciclo “Personagge del mito” a cura della Bibliomediateca Nell’Odissea, Clitennestra è l’anti-Penelope, il prototipo infamante della donna infedele e assassina. Nell’Orestea di Eschilo, è una figura sinistra e gigantesca di regina, assetata di potere, autrice della persecuzione vendicativa, che si prolunga oltre la morte in una catena interminabile. Quali erano le sue ragioni? Enormi, quanto le sue vendette. Per Clitennestra, la sola possibilità di sottrarsi alla tremenda subalternità femminile e alla violenta oppressione della cultura e dell’etica patriarcale era l’uso di una violenza feroce quanto quella maschile. A distanza di molti secoli, le Clitennestre rivisitate in senso femminista da scrittrici come Marguerite Yourcenar, Dacia Maraini, Valeria Parrella, ci fanno riflettere: è cambiata oggi la situazione? Possiamo ipotizzare una relazione tra i generi che escluda la violenza? Appuntamento lunedì 19 marzo alle 18.

Passeggiate d’autore: il programma di primavera

Marzo è il mese che porta la primavera, e con la bella stagione torna anche la voglia di scoprire Milano camminando! E se lo si può fare anche in compagnia di libri e scrittori ancora meglio vero? Tornano infatti le Passeggiate d’autore, in collaborazione con la rivista letteraria Satisfiction, e i primi quattro appuntamenti saranno proprio a marzo. In attesa dei dettagli dei programmi ecco qualche anticipazione: il 3 marzo ad accompagnare i turisti letterari ci sarà Stefano Paolo Giussani, il 10 marzo sarà la volta di Paolo Melissi mentre il 17 marzo a guidare la passeggiata sarà il poeta Maurizio Cucchi. Il mese si chiude il 24 marzo con Carla De Bernardi, presidente dell’Associazione Amici del Monumentale. Volete rimanere aggiornati? Potete seguire la pagina Facebook delle Passeggiate d’autore.

Buon compleanno Biblioteca Valvassori Peroni!

La Biblioteca Valvassori Peroni festeggia i suoi primi nove anni e invita tutti a una giornata di festa! L’appuntamento – anche se il vero compleanno è il 21 marzo – è per domenica 18 marzo, quando rimarrà aperta dalle 14 alle 19 e sarà ricca di iniziative per grandi e piccini, che andranno avanti anche nei giorni successivi. In particolare giovedì 22 marzo, il terzo incontro degli Equi.Voci Lettori con le letture sul tema del viaggio.

 

Emozioni dal Sudamerica: un festival per raccontare l’Argentina

Siete appassionati di Sudamerica e la letteratura argentina vi fa sognare? Allora questo festival fa per voi. Arriva a Milano la prima edizione di Percorso Voci dal Sur/Argentina, a cura di Teatro Franco Parenti, Associazione Pier Lombardo ed Edizioni Sur, dall’11 al 18 marzo.
Teatro, letteratura e tango da Buenos Aires e dintorni saranno protagonisti, sulle tracce di J.L. Borges, la cui figura ispira il testo di Mario Diament, Citas a ciegas, diretto da Andrée Shammah. Da Alan Pauls ad Andrés Neuman a Federico Falco la testimonianza di scrittori di generazioni diverse in dialogo con autori italiani. Dalla letteratura al fumetto con José Muñoz, maestro della graphic novel argentina, intervistato da Goffredo Fofi, in occasione della mostra ospitata dal festival Sur. E ancora letture, incontri sulla traduzione e incursioni nella musica di Astor Piazzolla. Libri anche nel bookshop, dove si “ritroverà” la libreria Gogol and Company, dedicato ai temi e ai personaggi che animano il festival.

Ecco il Bookeater Club di marzo

Anche a marzo torna l’appuntamento mensile con il Bookeater Club di Zelda was a writer: volete partecipare? L’incontro vi aspetta giovedì 22 marzo, dalle 19, in Rizzoli Galleria. Ma prima ci si può preparare leggendo il libro del mese: “Parlarne tra amici” di Sally Rooney (Einaudi). Ingresso libero.

Libri sullo sport da leggere

Doppia presentazione giovedì 1 marzo alla Libreria dello Sport (che trovate in via Carducci 9). Gianni Corsolini parla del suo Vado a vanvera, in cui tra aneddoti vari si parlerà di educazione, costume, sport, comportamento di genitori e nonni e di disabilità. Con Cieli di gloria, invece, Alberto Figliolia racconterà di sport come memoria, impresa, sacrificio, dimenticanza, meraviglia, tormento, fatica e tanto altro. Appunamento alle 18.

Com’era Milano sotto le bombe? Un libro lo racconta

Proseguono i Giovedì in libreria, gli incontri gratuiti itineranti che vi fanno scoprire Milano sotto mille sfaccettature e vi fanno conoscere anche le librerie indipendenti che fanno gli onori di casa. Stavolta, giovedì 1 marzo, tocca alla Libreria Militare (via Morigi 15), che alle 18.15 ospita Sebastiano Parisi per parlare di “Milano sotto le Bombe“. Si racconterà della crescente serie di bombardamenti e incursioni aere che la città subì tra il 16 giugno 1940, appena iniziata la guerra, e il 16 aprile 1945, a pochi giorni dalla Liberazione, e che colpi civili, case e strade ma anche monumenti simbolo come il Duomo, Santa Maria delle Grazie, la Galleria Vittorio Emanuele II e la Scala. Il libro protagonista della serata è frutto di una lunga ricerca presso gli archivi inglesi e statunitensi, e riporta tutta la documentazione relativa ai raid su Milano e ai loro drammatici effetti.

Visitare Casa Manzoni, che ora ospita il Circolo dei Lettori

Il Circolo dei Lettori torna in una location d’eccezione: Casa Manzoni. Sarà proprio la dimora storica del grande scrittore ad ospitare un nuovo ciclo di incontri: Le storie dell’arte. Si comincia con Medardo Rosso, protagonista del saggio di Sharon Hecker, “Un monumento al momento” (Johan and Levi Editore), in cui lo scultore rivive nella Milano di fine Ottocento, vivace anticipatrice del Novecento avanguardista. Dopo l’incontro (in cui interviene anche Philippe Daverio , alle 18, libero fino a esaurimento posti, ci sarà la visita guidata alla mostra “L’ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri” alle Gallerie d’Italia.

Per una sera Milano diventa Macondo

Vi piacerebbe scoprire o riscoprire i capolavori letterari dal mondo? Questa è la rassegna che fa per voi e a marzo comincia con un classico amatissimo! Giovedì 1 marzo (ore 18) si rende omaggio a Gabo. L’Auditorium Stefano Cerri in via Valvassori Peroni 56 per una sera si trasforma in Macondo, con ”Cent’anni di solitudine” di Gabriel Garcia Marquez. Il Macondo di Gabo in Italia tra letture, incontri e musica dalla Colombia. Il 15 marzo, sempre alle 18, in Biblioteca Fra Cristoforo (Via Fra Cristoforo 6) sarà la volta dell‘Egitto con Nagib Mahfuz: “Il rione dei ragazzi” (Awlad haretna) romanzo “teologico”? con Paolo Branca e Rania Ibrahim. L’ingresso a tutti gli incontri è libero fino a esaurimento posti.

Al Bezzecca Lab le poesie su Milano di Franco Loi

Milano nei passi di Franco Loi. Ancora la nostra città è protagonista degli appuntamenti con i libri di marzo. In occasione dell’uscita del secondo quaderno di Talkin’Milano, rivista libro a cadenza semestrale, le “Passeggiate d’autore” organizzano, in collaborazione col Bezzecca Lab, un incontro serale con il poeta Franco Loi. L’appuntamento è per il 3 marzo alle 21 in via Bezzecca 4. Nato a Genova nel 1930, arrivato a Milano nel 1937, ha fatto della città lo scenario di gran parte della sua opera e del dialetto la sua lingua. Ad accompagnare il poeta ci saranno Rudy Toffanetti per la parte in lingua italiana e Sergio Solenghi per la parte in milanese. Ingresso gratuito per i soci – tesseramento annuale € 5,00.

Luciano Fontana: firmacopie in libreria Hoepli

Un Paese senza leader. Storie, protagonisti e retroscena di una classe politica in crisi. Si chiama così il nuovo libro di Luciano Fontana, pubblicato da Longanesi, e il direttore del Corriere della Sera lo presenta a Milano sabato 3 marzo, giusto alla vigilia della tornata elettorale. Potrete incontrarlo in libreria Hoepli alle 15.

Amélie Nothomb a Milano

Amélie Nothomb arriva a Milano. Lunedì 5 marzo, alle 20.30 nell’auditorium del Mudec – Museo delle Culture, si potrà ascoltare la scrittrice che, a partire dal suo nuovo romanzo “Colpisci il tuo cuore” (Voland) e dal tema di #BookPride18 “Tutti i viventi”, converserà con Marco Rossari.

Ricette d’autore, i menù degli scrittori italiani

Quali sono i “menù” preferiti dagli scrittori italiani? Lo scopriremo con “Mangiarsi le parole“, un libro edito da Skira che raccoglie 101 ricette di scrittori italiani del Novecento.
Le ricette sono organizzate in due serie, Menù alla carta e Menù a tema. La prima le propone suddivise per portate in ordine alfabetico, dall’aperitivo ai dolci, passando per sughi, salse e farciture. Il volume non è infatti solo un’antologia letteraria di testi rari e spesso sconosciuti ma anche un menù e un ricettario, e infatti questi sono tutti piatti che si possono cucinare. Ognuna delle sette sezioni è introdotta da un inedito di argomento culinario firmato da uno scrittore contemporaneo. Apre Andrea Vitali con la rievocazione di un’antica leggenda, chiude Michele Mari con In cauda, godibile e colto resoconto della sua formazione in tema culinario alla Statale. Presenti altri racconti inediti di Simonetta Agnello Hornby, Antonio Franchini, Giuseppe Lupo, Walter Siti, Hans Tuzzi. Vi incuriosisce?  Il curatore prof. Luca Clerici dell’Università Statale di Milano lo presenta mercoledì 7 marzo alle 18.30 alla Feltrinelli RED, Viale Sabotino 28. Intervengono lo scrittore Hans Tuzzi e Maddalena Fossati, direttrice de La cucina italiana.L’attore Claudio Marconi leggerà alcune ricette e un racconto.

Libri, foto e digitale a Tempo di Libri

Donne in primo piano, una giornata dedicata alle “ribellioni” a partire dal ’68; una grande festa d’inaugurazione con gli incipit dei romanzi più famosi, grandi ospiti internazionali, a partire dal ritorno di Roddy Doyle, gli scrittori nostrani più amati e gli incontri con personaggi dello sport, dei social e della tv. Appassionati di libri e letture segnatevi queste date: a Milano torna Tempo di Libri, dall’8 al 12 marzo, e finalmente sono stati svelati tutti i dettagli, il programma e gli ospiti. Cinque sentieri tematici, uno per ogni giornata: Donne (giovedì 8 marzo), Ribellione (venerdì 9), Milano (sabato 10), Libri e immagine (domenica 11), Mondo digitale (lunedì 12). Qui vi abbiamo raccontato tutti i dettagli per prepararsi al meglio alla visita!

Vintage, rari e curiosi: in piazza Diaz i libri dedicati alla fotografia

Continuano gli appuntamenti con i libri antichi, rari, curiosi e da collezione: domenica 11 marzo torna Vecchi libri in piazza, la grande mostra mercato sotto i portici di piazza Diaz, e stavolta è dedicata alla fotografia.  Appuntamento non solo in piazza Diaz, ma anche in Piazza del Duomo, via Baracchini, via Gonzaga, via Marconi con un centinaio di espositori. Ingresso gratuito, dalle 9 alle 17.

Nutrimenti dell’arte, dalla mostra al libro

Inaugurata nel 2015 sotto il patrocinio di EXPO 2015 e realizzata con la collaborazione del Mibact e del Programma sperimentale per la cultura Sensi Contemporanei dell’Agenzia per la Coesione Territoriale, tra il 2015 e 2017 la mostra L’albero della cuccagna. Nutrimenti dell’arte, ha coinvolto 45 artisti, scelti dal critico Achille Bonito Oliva e 86 istituzioni, pubbliche e private, attive in ogni regione italiana, dalla Valle d’Aosta alla Puglia, dalla Sicilia al Friuli Venezia-Giulia. E ora l’esperienza è raccolta nel volume italiano/inglese edito da Skira che, accanto al saggio del curatore e a un’analisi storica firmata da Guido Guerzoni, docente dell’Università Bocconi e scrittore, documenta le 45 opere attraverso i contributi critici di professionisti del mondo della cultura contemporanea (critici, storici dell’arte, direttori di museo e curatori indipendenti) e la segnalazione delle innumerevoli collaborazioni e sponsorizzazioni – pubbliche e private – che hanno supportato artisti e musei.Se ne parla mercoledì 14 marzo alle ore 18.00 a Palazzo Reale, sala conferenze (terzo piano), con Domenico Piraina, direttore di Palazzo Reale, Achille Bonito Oliva, critico d’arte, Giulio Giorello, filosofo, Guido Guerzoni, Università Bocconi, Davide Rampello, Politecnico di Milano, ideatore e curatore del Padiglione Zero, Expo Milano 2015.

 

Etichette:
Offerta Libraccio 2018