Pubblicato in: Libri

Una domenica da VIB: a Cinisello Balsamo eventi e incontri per riflettere sul futuro attraverso i libri

Redazione 9 mesi fa
domenica-vib-cinisello

Una Domenica da VIB – Aspettando Una Ghirlanda di Libri, è l’evento realizzato da Associazione LeGhirlande all’interno del festival di UniAbita “Generazioni – Comunità sostenibili per abitare il futuro” in calendario da venerdì 15 a domenica 17 settembre a Villa Casati Stampa di Soncino a Cinisello Balsamo con un semplice ma efficace obiettivo: confrontarsi, crescere e divertirsi.

Una Domenica da VIB, dove la sigla sta per Very Important Books, è un evento-anteprima che si terrà, per l’appunto, domenica 17 settembre, ed è ideato per portare sul territorio libri che hanno lo scopo di farsi legge, ma anche approfondire e riflettere sul futuro attraverso il potente e affascinante strumento della cultura e in particolare del libro.

Il programma della Domenica da VIB

Protagonisti della giornata saranno gli autori e i lettori, con incontri, confronti, riflessioni, approfondimenti, visioni future con approcci critici, etici e sociologici ma anche molte occasioni di svago e divertimento.

Al ricco parterre di ospiti sarà affiancata un’area espositiva con stand di case editrici e autori selezionati che esporranno le proprie migliori produzioni: Bookendipity.com, Umberto Melotti, Franco Orlandini, Mimep Docete, Il Cielo Stellato, Daniela Vasarri, Gruppo Creazioni D’inchiostro, Antonio Ricci, Massimo Soncini Editore, Evandro Straccini, Patrizia Mantegazza, Monica Americo.

Programma della giornata:

  • Alle 9.30 l’evento propone un libro diventato presto un fenomeno letterario: “Sembrava un British invece era un Merdish. Diario intimo di una Scottish” di Olivia Ninotti, per ridere e riflettere su come una gatta molto intelligente vede i nostri comportamenti umani.
  • Alle 10.30 si terrà un momento di approfondimento dal titolo “La comunicazione ai tempi delle
    emergenze”. Condotto da Vidheya Del Vicario, psicologa e psicoterapeuta, sarà uno spaccato duro, reale, ma necessario sul nostro paese, sulla storia raccontata e su ciò che è l’informazione oggi. A trattare di questi temi saranno il Professor Pietro Ratto (scrittore, saggista, storico e filosofo) e Davide Rossi (analista politico e giornalista) che partendo dal passato e ragionando sul presente, proporranno nuove chiavi di lettura e indagini accurate sui cambiamenti economici e sociali che tutti noi stiamo affrontando.
  • Alle 15 sarà il tu Sandro Neri e il suo “Gaber”, dove la storia del Signor G è ricostruita grazie alle testimonianze, molte delle quali inedite e raccolte appositamente per questo lavoro, delle persone più vicine nella vita artistica e privata.
  • Alle 16 salirà sul palco Laura Marinaro e il suo “Yara. Autopsia di un’indagine”, scritto con la criminologa Roberta Bruzzone, per ripercorrere le tappe più importanti e controverse di uno dei casi di cronaca più eclatanti degli ultimi anni. Attraverso un dialogo serrato, le autrici ricostruiscono, senza fare sconti a nessuno, tutti i passaggi di un’inchiesta unica nel suo genere, e che ha permesso ai giudici di esprimersi ben al di là di ogni ragionevole dubbio.
  • Alle 17 sarà la volta di Angela Camuso, giornalista d’inchiesta e attenta narratrice del presente, con i suoi due lavori “La vita che ci state rubando” – riflessione filosofica, sociale e politica su un anno che ha messo in discussione e minato gli equilibri mondiali, e “Ma Io stanotte non dormo”, un resoconto duro e crudele tra fatti oggettivi e le conseguenze delle decisioni prese nel Paese dalle Autorità sanitarie in nome della salute pubblica. La Camuso è stata la pioniera del pensiero critico sulla gestione della pandemia e dell’emergenza sanitaria in Italia, protagonista delle inchieste di “Fuori dal coro”, la trasmissione di Mario Giordano.