Pubblicato in: Trasporti

Sciopero dei treni del 6 luglio 2018: tutte le info sulle corse a rischio

Alessio CappuccioAlessio Cappuccio 2 settimane fa
sciopero trenord 6 luglio
Foto: PxHere

Il primo fine settimana di luglio è all’insegna del disagio dal punto di vista dei trasporti. Per fortuna quello di venerdì 6 luglio 2018 non è uno sciopero dei servizi di trasporto pubblico cittadino, ma “solo” ferroviario.

A indire la manifestazione sono le sigle sindacali Or. S.A. Ferrovie e CUB: i lavoratori aderenti incroceranno infatti le braccia dalle 9 fino alle 17. L’interruzione del servizio coinvolgerà dunque il trasporto ferroviario di tipo regionale, suburbano, aeroportuale, e a lunga percorrenza di Trenord.

Durante la giornata, nell’orario segnalato, sono dunque previsti ritardi, variazioni e/o cancellazioni delle corse.

Trenord, come al solito, garantisce che tutti i treni in partenza prima delle 9 viaggeranno regolarmente quando la destinazione finale è fissata entro le 10. Diversamente il treno potrebbe concludere la corsa prima di arrivare alla destinazione finale.

Previsto anche un servizio sostitutivo di bus point-to-point, quindi senza fermate intermedie, nel caso delle corse aeroportuali “Milano Cadorna – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Bellinzona”.

Possibili disagi e ripercussioni sull’intera linea servita da Trenord potrebbero essere riscontrati anche dopo la conclusione dello sciopero.

Per seguire l’evoluzione dello sciopero si consiglia di tenere monitorato il sito di Trenord e di prestare attenzione alle informazioni presenti sui monitor nelle stazioni e agli annunci sonori diffusi nelle stesse. Inoltre si potrà controllare la circolazione in tempo reale tramite l’App Trenord.

Etichette: