Pubblicato in: Mostre

Cinque mostre da vedere a Milano fino al 29 marzo

mostre milano marzo 2017

mostre milano marzo 2017

Primo weekend di primavera e anche se il meteo non promette bene, la voglia di stare all’aria aperta comincia a farsi sentire. E allora perché non approfittarne per vedere qualche mostra in questo weekend o anche nei giorni precedenti? Quali vedere? Come ogni settimana, ecco le 5 selezionate dallo #spiegonemostre.

Tra i dinosauri al Mudec, l’International Photo Project alla Fabbrica del Vapore, il rapporto tra cuore e mente di alla Bicocca, i Promessi Sposi e la tre giorni dedicati a Manzoni, a Milano c’è tanto da vedere.

E se avete voglia di prendere un treno o la macchina per arrivare fino a Bologna, siamo certi che il capoluogo emiliano con Dalì non vi deluderà di certo.

Mostre al Mudec

Ha aperto il 22 marzo una mostra che entusiasmerà i bambini ma anche i genitori. Parliamo di Dinosauri Giganti dell’Argentina che arriva al Museo delle Culture di Milano con una collezione di reperti esclusivi provenienti dall’Argentina. Un’esposizione che vi permetterà di vedere da vicino come erano questi primi abitanti della Terra prima di lasciara e che  si sviluppa su un percorso cronologico che dal Triassico arriva fino al Cretaceo.

Al Triassico risalgono le testimonianze rilevate nelle rocce del parco argentino di Ischigualasto, da dove provengono anche i cinque dinosauri più antichi finora conosciuti, tra cui l’Eoraptor lunensis che appunto troverete tra le sale del Mudec. Si passa poi al Giurassico, durante il quale si assiste a un aumento delle diverse specie di dinosauri, con lo sviluppo di grandi predatori e dei primi esemplari coperti di piume, per arrivare al massimo livello di biodiversità del Cretaceo, a cui risalgono anche i giganti, di cui sono esposte le ricostruzioni in dimensioni reali.

In mostra ci saranno l’Argentinosaurus huinculensis, erbivoro che poteva raggiungere – leggete un po’ -i 38 metri di lunghezza, e il Giganotosaurus caroliniicarnivoro di 13 metri di lunghezza per 10 tonnellate.

Dinosauri Giganti dell’Argentina
22 marzo – 9 luglio 2017
Mudec  – Museo delle Culture
Per ulteriori informazioni www.mudec.it

Mostre alla Fabbrica del Vapore

Dal viaggio nel Paleolitico a quello tra l’Italia, gli Stati Uniti e Cuba. È quello che potrete fare se andrete alla Fabbrica del Vapore dove dal 24 al 26 marzo si tiene la nuova edizione dell’International Photo Project,  mostra a ingresso libero del Fondo Malerba per la Fotografia. 300 foto di giovani talenti emergenti che potrete ammirare con l’ingresso libero. Per di più, una grande installazione proietterà le immagini di questi giovani artisti under 35, in tutto 10 per ciascuna delle 3 nazioni. A selezionarli 3 curatori: Elio Grazioli per l’Italia, Alain Cabrera Fernández per Cuba e Frank Franca per gli USA.

La mostra International Photo Project è completata da un programma di eventi collaterali legati al mondo della fotografia: workshop, seminari e conferenze aperte al pubblico con fotografi, docenti universitari, critici e curatori.

International Photo Project
24- 26 marzo 2017
Fabbrica del  Vapore
Per ulteriori informazioni: www.fondomalerba.org

Mostre all’Università Bicocca

Qual è il rapporto tra il corpo e la mente? A questo delicato equilibro è dedicata la terza edizione di BreraBicocca, il progetto artistico-culturale dell’Università di Milano-Bicocca e dell’Accademia di Brera che ha l’obiettivo di avvicinare la ricerca scientifica e l’arte contemporanea.

Due gli appuntamenti per il pubblico: una mostra multimediale dal titolo Offrimi il cuore e una mostra dal titolo Body and Soul con le opere dei migliori allievi dell’Accademia di Brera. Mentre la prima si  è chiusa il 15 marzo, avete ancora tempo per ammirare la seconda che consiste in una trentina di opere dei migliori allievi dell’Accademia di Brera e che è ospitata nei locali dell’Ateneo  fino al 21 aprile 2017. Le opere saranno ispirate dai temi sollecitati dalla mostra Offrimi il Cuore e da lezioni dei docenti dell’Università di Milano-Bicocca sulla psicobiologia del rapporto tra corpo-mente.

BreraBicocca 2017 è ideata e realizzata dall’Accademia di Brera e dall’Università di Milano-Bicocca in collaborazione con l’Associazione BigSizeArt, Banca Generali e Fondazione Cariplo.

Body and Soul
21 marzo – 21 aprile
Università Biocca
Per ulteriori informazioni: www.brerabicocca.it

Mostre al Wow – Spazio Fumetto

Dalla ricerca scientifica che incontra l’arte, alla letteratura che si fa arte. Se siete amanti dei Promessi Sposi o se i vostri ricordi sono legati a quando alle superiori vi costringevano a studiare il romanzo di Manzoni, vale la pena fare un salto al Museo Wow Spazio Fumetto per cambiare idea o magari ritrovare delle parole che avete amato. Fino al 7 maggio è infatti in corso la mostra Alla scoperta dei Promessi Sposi.

Realizzata in collaborazione con il Centro Nazionale Studi Manzoniani, il Sistema Museale Urbano Lecchese, la Civica Raccolta di Stampe Bertarelli, la Biblioteca Sormani e Pixartprinting, punta su un aspetto poco noto del romanzo: l’edizione definitiva, quella stesa dopo la famosa “risciacquatura dei panni in Arno”, era infatti corredata da tantissime illustrazioni che Alessandro Manzoni aveva richiesto all’artista torinese Francesco Gonin per arricchire un testo già denso, ma anche per contrastare le tante edizioni non autorizzate venute alla luce dopo la pubblicazione della cosiddetta “ventisettana”.

È a partire da questo particolare che si sviluppa il percorso delineato dai curatori : potrete vedere infatti le prime versioni a fumetti nate apposta per incontrare i gusti dei bambini che apparvero su testate come Il corriere dei Piccoli o Il giornalino ma anche in albi a striscia regalati nelle farmacie. Ma il viaggio non finisce qui: d’altra parte, lo sappiamo, I Promessi Sposi sconfinarono anche nel mondo del cinema, della televisione e in quello Disney: ricordate I Promessi Topi?

La mostra è divisa in 3 sezioni: la prima dedicata a Manzoni e alla Milano  del ‘600, la seconda ai personaggi del romanzo, la terza alle varie trasposizioni dell’opera.

In più dal 24 al 26 marzo, ci sarà la Tre Giorni Manzioniana, tre giornate in cui, oltre al Museo Wow, il Centro Nazionale Studi Manzoniani, Opera d’Arte, la GAM, Aster e la Pinacoteca di Brera metteranno ognuno a disposizione le proprie opere e contribuiranno alla riscoperta dei Promessi Sposi con conferenze, laboratori, visite guidate e tanto altro. Per scoprire tutto il programma vi invitiamo ad andare sul sito del museo.

Alla scoperta dei Promessi sposi
25 febbraio – 7 maggio 2017
Wow Spazio Fumetto
Per ulteriori informazioni, anche sulla tre giorni manzioniana: www.museowow.it

Mostre al Palazzo Belloni di Bologna

Se invece questo weekend avete voglia di passare qualche ora fuori città, perché non andate fino a Bologna? Potrete vivere una vera e propria Dalì Experience. A Palazzo Belloni, a pochi passi da Piazza Maggiore, saranno infatti esposte oltre 200 opere provenienti dalla collezione The Dalì Universe. 22 sculture museali, 10 opere in vetro della fine degli anni ’60 realizzate in collaborazione con le cristallerie Daum di Nancy, opere grafiche e sculture monumentali che adorneranno appunto alcuni angoli del centro storico di Bologna. E, in più, installazioni interattive tra animazioni in 3D, realtà aumentata e proiezioni immersive. Un vero e proprio viaggio nel mondo dell’artista catalano dentro le mura di Palazzo Belloni, ma anche girovagando per la città.

Dalì Experience
25 novembre 2016 – 7 maggio 2017
Palazzo Belloni e centro storico di Bologna
Per ulteriori informazioni: www.daliexperience.it

Etichette:

Forse sei interessato a: