Pubblicato in: Animali

La città dei gatti 2021: l’evento milanese dedicato agli amici felini

RedazioneRedazione 7 mesi fa
gatto-ok

Si rinnova per il quarto anno La Città dei Gatti, la manifestazione milanese che celebra per un mese i felini più amati al mondo. L’occasione è quella della Giornata Nazionale del Gatto, istituita nella data del 17 febbraio.

In programma, dal 17 al 21 febbraio, ci sono incontri letterari, dibattiti, documentari e attività per la famiglia, tutti rigorosamente digitali, come purtroppo impone l’emergenza sanitaria. Tutti gli appuntamenti sono gratuiti e disponibili sulla pagina Facebook dell’evento.

L’evento si svolgerà grazie alla collaborazione tra la pagina Facebook de La Città dei Gatti, WOW Spazio Fumetto, YouPet, Radio Bau, Gatto Magazine, ANCOS Milano, Urban Pet e il Crazy Cat Cafè. Non mancherà la storica partnership con FELIWAY®. L‘edizione 2021 godrà anche del supporto di associazioni animaliste come Mondo Gatto, Gaia Animali e Ambiente ed EARTH.

La Città dei Gatti Milano 2020: il programma

17 febbraio

Ore 12

Gatto sterilizzato: tutto quello che c’è da sapere. Con Nicoletta Rizzi, Medico veterinario e Marco Zuin – Product Manager Companion Animals Virbac Italia.

Ore 16

“La città dei gatti è anche questo…”. Davide Cavalieri presenta Vito il gatto bionico.

Ore 17

“I gatti di Roma – la serie” in collaborazione con Giuntini. Attraverso una serie di storie e interviste Marzia Novelli racconta il rapporto, antico e consolidato, tra i gatti e la Città Eterna e ci guida alla scoperta delle colonie feline della Capitale.

Ore 21.30

Giornata Nazionale del Gatto. In questa giornata speciale per i mici, Simon Tofield, il “papà” del celebre Simon’s cat, racconterà come è nato questo gattino bianco che con i suoi corti ha conquistato il web e milioni di follower in tutto il mondo. Nel corso della diretta con l’autore verranno trasmessi i suoi video più divertenti da lui commentati.

18 febbraio

Ore 12

Come cane e gatto. Sabrina Giussani, medico veterinario esperto in comportamento spiega tutti i trucchi per far convivere cani e gatti.

Ore 16

“La città dei gatti è anche questo…” Silvia Amodio parla delle colonie feline di Milano e del documentario dedicato alla “gattara” del Castello Sforzesco.

Ore 17

“I gatti di Roma – la serie” in collaborazione con Giuntini. Attraverso una serie di storie e interviste Marzia Novelli racconta il rapporto, antico e consolidato, tra i gatti e la Città Eterna e ci guida alla scoperta delle colonie feline della Capitale.

Ore 21.30

Speciale di “Bestia… che Giovedì!”, la trasmissione web di YuoPet che raggiunge una media di 5.000 visualizzazioni, grazie ai suoi sei ospiti (veterinari,specializzati in diverse discipline) ci svelerà tutti i segreti del gatto.

19 febbraio

Ore 16

“La città dei gatti è anche questo…” Davide Cavalieri ci porta a conoscere Mondo Gatto.

Ore 17

“I gatti di Roma – la serie” in collaborazione con Giuntini. Attraverso una serie di storie e interviste Marzia Novelli racconta il rapporto, antico e consolidato, tra i gatti e la Città Eterna e ci guida alla scoperta delle colonie feline della Capitale.

Ore 21.00

“Concerto in Miao digital” La Città dei Gatti, con il supporto di Feliway®, in collaborazione con Bottega dei Suoni, offre un concerto singolare che propone un viaggio, guidati da Enrico Ercole, nella Storia della Musica con brani di compositori come Domenico Scarlatti, Wolfgang Amadeus Mozart, Gioachino Rossini e Sergej Prokof’ev, con un’incursione nel repertorio “leggero” arrivando a Gino Paoli, in quello jazz con “Tutti quanti voglion fare jazz” da gli Aristogatti, fino a Maramao.

20 febbraio

Ore 16

“La città dei gatti è anche questo…” Beatrice e Anastasia di Wanted Cinema faranno scoprire il film “S.O.S. Gatti” disponibile su molte piattaforme streaming dal 17 febbraio e raccontano il progetto Cinemarmocchi.

Ore 17 

“I gatti di Roma – la serie” in collaborazione con Giuntini. Attraverso una serie di storie e interviste Marzia Novelli racconta il rapporto, antico e consolidato, tra i gatti e la Città Eterna e ci guida alla scoperta delle colonie feline della Capitale.

Ore 21.30

“Gli aMici dei Mici” Un talk show dedicato al ricordo di Giorgio Celli, affabulatore, scienziato e gattaro, a dieci anni dalla sua scomparsa. Tra gli ospiti il figlio di Giorgio, Davide Celli, l’etologo divulgatore Roberto Marchesini e lo scrittore scienziato Gianumberto Accinelli.

21 febbraio

Ore 16

“La città dei gatti è anche questo…” Appuntamento a sorpresa per chiudere in bellezza.

Ore 17

“I gatti di Roma – la serie” in collaborazione con Giuntini. Attraverso una serie di storie e interviste Marzia Novelli racconta il rapporto, antico e consolidato, tra i gatti e la Città Eterna e ci guida alla scoperta delle colonie feline della Capitale.

Ore 21.30

“Anteprima MAFF” Anteprima dei corti che parteciperanno all’edizione Zero del Milano Animal Festival che si terrà il prossimo 17 novembre 2021: un omaggio a Simon’s Cat e ai tanti cartoonist che si sono cimentati in questo genere. Il Milano Animal Film Fest, grazie alla collaborazione con la Fondazione Franco Fossati, è focalizzato sui corti animati. Il festival ideato da RaccontaMI è realizzato con Wow Spazio Fumetto, Excalibur, la Fondazione Franco Fossati, La Tenda Rossa e Major Language.

Giornata Nazionale del Gatto: perché cade il 17 febbraio?

Per comune decisione delle maggiori associazioni feline si è stabilito che la moderna giornata mondiale del gatto debba essere il 17 febbraio. Diverse le ipotesi sull’origine della data: febbraio è il mese dell’Acquario, dominato da Urano, protettore di quegli spiriti liberi che, come i gatti, non amano sentirsi oppressi da regole troppo rigide. Il giorno 17, anche se non cade di venerdì, richiama quelle atmosfere arcane e superstiziose a cui il gatto è inevitabilmente legato da secoli.

Qualche intellettuale raffinato ha però cercato un’altra interpretazione: in numeri romani il 17 si scrive XVII, che anagrammato diventa “VIXI”, cioè “vissi”, “sono vissuto e sono morto”, vale a dire il motto di coloro che hanno il beneficio di vivere sette vite e poter dire di essere morti più volte.

Secondo alcuni la scelta del giorno 17 sarebbe invece da interpretare così: 1 volta morirò e 7 vivrò. Una teoria, quest’ultima, comprovata dal fatto che nei paesi nordici il numero 17 porta fortuna proprio perché significa “vivere una vita per sette volte”.

C’è invece chi sostiene che la scelta del giorno si debba all’iniziativa della giornalista Claudia Angeletti, che nel 1990 si adoperò per creare questa ricorrenza.

Per tutte le mostre in corso a Milano non perdete il nostro #spiegonemostre annuale

Etichette: