Pubblicato in: Concerti

Torna la rassegna Jazz all’Unicredit Pavilion: il programma

Marco Valerio 2 anni fa
unicredit-pavilion-7
Foto: Urban Life

Dopo il successo dell’ultima edizione, svoltasi lo scorso autunno, ritorna la rassegna musicale Jazz all’Unicredit Pavilion, una serie di concerti dedicati al genere jazz e all’insegna della contaminazione e della sperimentazione.

Per iniziare, sette concerti con i più grandi interpreti della musica jazz italiana e internazionale presso l’UniCredit Pavilion.

Questo nel dettaglio il programma della rassegna Jazz all’Unicredit Pavilion:

Parientes – 15 marzo ore 21

Dopo 6 anni dall’ultima fortunata uscita discografica Futbol, il trio Servillo-Girotto-Mangalvite presenta il nuovo album, narrando l’attualissimo tema di valori e culture dei popoli migranti. Un viaggio raccontato attraverso malinconiche e ironiche milonghe, cumbe e tanghi. Storie e personaggi, emozioni, scampoli di vita quotidiana, ricordi e sentimenti: relazioni familiari di immigrati italiani in Argentina sono interpretate attraverso la canzone teatrale napoletana, diretto accesso alla tradizione popolare sudamericana rivista in chiave jazz. Peppe Servillo: voce; Javier Girotto: saxes soprano, baritono, clarinetto basso e flauti andini; Natalio Mangalavite: pianoforte, tastiere e voce.

Concato, Bosso & Mazzariello – 22 e 23 aprile ore 21

Un trio d’eccezione, per un incontro di grande empatia musicale: Fabio Concato, Fabrizio Bosso e Julian Oliver Mazzariello mettono il sigillo a una collaborazione nata da una reciproca ammirazione e dalla volontà di condividere, insieme al pubblico, la passione per la musica. Il nuovo progetto, naturale evoluzione del precedente Canzoni, propone una inedita e accurata selezione di brani presentata in anteprima assoluta all’UniCredit Pavilion; un mix suggestivo grazie al quale i grandi successi del cantautore milanese, si vestono di nuova luce. Voce, piano e tromba, tessute insieme in un dialogo a tre, con la volontà di mettere a nudo la propria intimità, ironia e sensibilità. Fabio Concato: voce, Fabrizio Bosso: tromba, Julian Oliver Mazzariello: pianoforte.

In Bach? – 14 maggio ore 21 e 15 maggio ore 18

Ramin Bahrami e Danilo Rea, due pianoforti e quattro mani per un omaggio all’imponente eredità musicale di Johann Sebastian Bach. Un concerto dedicato alla produzione poco conosciuta del compositore tedesco, brani meno eseguiti di tante altre opere, ma ricchi di spiritualità. In Bach? nasce dall’incontro tra la musica classica di Bahrami e le incursioni jazz del maestro Danilo Rea: un dialogo di generi che renderà, durante il concerto, il mistico mondo bachiano più accessibile alle nuove generazioni.

Heartland – 10 e 11 giugno ore 21

Quindici anni dopo il fortunato esordio, il trio Heartland composto da Paolo Fresu, Diederik Wissels e David Linx torna alla ribalta con Whistleblowers, un nuovo lavoro discografico di caratura internazionale allargato a quintetto, con la presenza ritmica di Christophe Wallemme al basso e Michele Rabbia alle percussioni. La collaborazione nasce nel 2001 con la pubblicazione del disco Heartland il cui risultato è una fusione efficace tra improvvisazione, musica classica e canzone. Riflessive e correttamente rapportate all’uso estatico del mezzo sonoro, le architetture del progetto giocano nelle periferie del mondo armonico convenzionale e colpiscono ancora una volta per intensa profondità, senso poetico e ricerca musicale. Un inaspettato senso di “nuova bellezza” che ammanta ancora una volta un territorio ricco di sorprendente profondità e di buone sensazioni. Paolo Fresu: tromba Diederik Wissels: piano David Linx: voce Christophe Wallemme: basso Michele Rabbia: batteria e percussioni.

BIGLIETTI:

Settore TIGLIO = 30 euro

Settore ACERO = 20 euro

Settore CEDRO = 15 euro

Sconto del 50% per i minori di 18 anni

Per acquisto biglietti:

Biglietteria UniCredit Pavilion (dal lunedì al venerdì – dalle 09:00 alle 18:00)

Call center Geticket 848002008

www.unicreditpavilion.it

Etichette: