Pubblicato in: Concerti Viaggi

L’elegante connubio di cibo e musica de I venerdì in Musica del salotto del jazz piacentino

News PartnerNews Partner 10 mesi fa
venerdì in musica salotto del jazz piacentino

La musica e il buon cibo, due dei grandi piaceri della vita, trovano un perfetto ed elegante connubio a Piacenza, presso il Grande Albergo Roma. Riparte infatti la rassegna I venerdì in Musica (organizzata da Il Nuovo Viaggiatore in collaborazione con Grande Albergo Roma e INC Hotels), che arriva così alla seconda edizione. Per l’occasione la struttura si trasformerà ancora una volta nel Salotto del Jazz Piacentino per offrire alla città un gustoso appuntamento con le sette note.

Dal 22 febbraio al 5 aprile 2019 ecco tre nuove cene/concerto durante le quali si esibiranno musicisti di prestigio. Lo scopo è quello di trasformare gli eleganti spazi della “Terrazza del Roma” in un punto di riferimento per serate di alto livello all’insegna di musica ed enogastronomia. I partecipanti vivranno l’emozione di una cena al settimo piano mentre le luci della sera prendono vita e il fascino retrò del Jazz e del Soul e dello Swing scalda gli animi nel cuore del centro storico di Piacenza.

La rassegna, molto apprezzata dopo le precedenti stagioni realizzate a bordo di Battelli Fluviali in Navigazione sul Po o in Ville d’Epoca, continua il suo viaggio alla ricerca di nuove sonorità e forme di comunicazione musicale attraverso che presentano stili e linguaggi sempre differenti, abbinati a cene tradizionali con menù studiati per l’occasione.

Si spazia infatti dal Soul al Funk all’R& B, dallo Swing al Bop passando per i classici e gli Standard Jazz: passione, interplay e improvvisazione sono le parole d’ordine durante questi spettacoli coinvolgenti ed interattivi che si svilupperanno tra musica , canzoni, racconti, curiosità e ricordi.

I Venerdì in Musica si pongono l’ambizioso e nobile obiettivo di riportare in scena il jazz inteso come storia e cultura, allo stesso tempo cercando di “svecchiare” la visione troppo tradizionale di un genere musicale in realtà pregno di sperimentazioni e mutamenti al suo interno.

Tutte le serate (22 febbraio – 15 marzo – 5 aprile 2019)  iniziano con la cena alle ore 20 e proseguono con il concerto alle ore 21.15 presso il settimo piano del Grande Albergo Roma. La struttura è un elegante ristorantino trasformato in un intimo Jazz club, una panoramica Terrazza d’Inverno con ampie vetrate sui tetti della città.

I Venerdì in Musica: il calendario

Venerdì 22 febbraio

Menu:

  • Calice di Prosecco
  • Selezione di Salumi DOP del territorio (Coppa, Pancetta e Salame)
  • Pin alla Bobbiese con ragù al coltello
  • Coppa arrosto laccata al miele biologico

Concerto: Oumy Soul Project / Soul, Funk, R&B

Band composta dalla voce raffinata e sensuale di Oumy N’Diaye, dalla graffiante chitarra di Renato Podestà, e dalla sezione ritmica solida e versatile con Alex Carreri (basso) e Roberto Lupo (batteria). Il repertorio comprende brani del repertorio new soul e r&b come: On & On, Appletree, Cleva (E. Badu), A longwalk e Whatever (Jill Scott), Great ayndamornin’, Spanish joint (D’Angelo), Tell me something good (Chaka Khan). In repertorio anche brani di artisti come: Jackson Five, Steve Wonder, Bill Whiters, Maceo Parker e Marvn Gaye. Uno spettacolo entusiasmante e coinvolgente che appassionerà e soddisferà tutti gli amanti del soul del funk e dell’ R&B

Venerdì 15 marzo

Menu:

  • Calice di Prosecco
  • Tenero di Zucca
  • Gnocchetti di Patate ai Funghi Porcini
  • Spalla di Vitello al forno con Patate arrosto

Concerto: Benedetta Scandale Duo / Standard & Pop Jazz

Il duo composto dalla giovane rivelazione Benedetta Scandale accompagnata dal chitarrista Marco Cofferati popone un concerto di Standard Jazz, Blues e rivisitazioni di brani pop in chiave Jazz.  I due musicisti ci accompagneranno quindi con un ricchissimo repertorio dove troveremo affiancati sia brani riportati alla luce dai più grandi cantanti della scena pop internazionale (tra cui: A song for you versione /Hancock – Aguilera, Fool that I’m versione Adele, Turn me on / Norah Jones, Dont know why / Norah Jones, The blues in the night versione Katy Melua, Stiched up / John Mayer ecc), che i classici e gli intramontabili Standard del panorama Jazzistico nelle versioni dei grandi come Ella Fitzgerald e Etta James, (Sunrise, Night and day, Summertime, Dream a little dream, All blues, All of me, All my loving, I’d rather be blind Etta James, Nobody know you when you’re down and out, ecc.)

Venerdì 5 aprile

Menu:

  • Calice di Prosecco
  • Flan di Parmigiano Reggiano
  • Strozzapreti con Crudo di Parma croccante
  • Guanciale di Maialino con Olive Taggiasche e

Concerto: Globo Trio / Dallo Swing al Bop

Gabriele Boggio Ferraris: vibrafono – Alex Carreri: contrabbasso – Roberto Lupo: batteria

Globo Trio nasce principalmente dall’amore sconfinato che questi 3 musicisti hanno per la musica di Thelonius Monk, musicista poliedrico e noto per le sue “stranezze” in ambito musicale. Un artista dal raro virtuosismo ritmico, fatto di ritardi e di magici silenzi. Ma non sarà solo un omaggio a questo straordinario musicista, il concerto spazierà dallo Swing al Bop in generale riproponendo vari brani ed artisti dell’epoca compresa tra gli anni ’20 e gli anni ’40. Il Globo Trio si è esibito nei più importanti jazz club del Nord Italia e questo ha permesso ai tre musicisti di creare una mescolanza di suoni del tutto particolare e singolare. Una caratteristica che li rende unici nel loro stile. Assisteremo ad un concerto la cui parola chiave è “improvvisazione”. Uno spettacolo, che sottoporrà gli ascoltatori a continue sorprese attraverso l’incessante e disubbidiente evolversi dei suoni che non cadranno mai nella staticità e nella prevedibilità.

Costo a persona: € 35,00 (include cena e concerto)

Info e prenotazioni: 333.9043539 (Claudia) – 333.9043511 (Agnese) – info@ilnuovoviaggiatore.itwww.navigazionepiacenza.it (prenotazione obbligatoria)

A cura di Italia Weekend Adv