Pubblicato in: Teatro

Cinque spettacoli teatrali da vedere a Milano dal 4 al 10 dicembre 2017

Maria Lucia TangorraMaria Lucia Tangorra 1 settimana fa
spettacoli teatrali Milano 2017
Foto tratta da 'L'operazione' diretto da Rosario Lisma. Ph Luca Del Pia

Avete l’imbarazzo della scelta su cosa vedere a teatro? Vi state chiedendo come impiegare, culturalmente, quella sera libera o la domenica pomeriggio? Come ogni lunedì, Milano Weekend vi segnala alcune opere in cartellone nella nostra città: un nuovo appuntamento con lo #spiegoneteatri.

Ecco cosa vedere a teatro a Milano nella settimana dal 4 dicembre 2017

Alcuni consigli sugli spettacoli in cartellone

— La regina di ghiaccio (Teatro degli Arcimboldi 24 novembre – 10 dicembre)

Il titolo dello spettacolo potrebbe depistare qualcuno, soprattutto gli appassionati di cinema forse immaginano che sia connesso al film ‘Il cacciatore e la regina di ghiaccio’ del 2016 con Charlize Theron ed Emily Blunt. Il musical con protagonista Lorella Cuccarini (in forma smagliante, non solo fisicamente, ma in primis nella performance artistica, all’altezza anche nel brano clou – ‘Nessun dorma’), ideato e diretto da Maurizio Colombi è, invece, ispirato alla fiaba persiana da cui Giacomo Puccini creò la Turandot.

La protagonista, vittima di un incantesimo, sembra essere immune a qualsiasi forma di affetto e anche il suo stesso corpo manifesta freddezza. Solo colui che riuscirà a risolvere tre indovinelli potrà sposarla. Co-protagonista è il Principe Calaf (a dargli volto e voce è Pietro Pignatelli, artista già molto inserito nel mondo del musical). Va da sé che ci sono dei punti di contatto con l’opera lirica, ma anche delle “licenze poetiche” che Colombi ha voluto inserire (insieme a Giulio Nannini) per arricchire il testo di partenza nella direzione della favola (vedi le streghe nei panni delle ancelle e il duo la bambina della Luna e il dio del Sole, che richiamano la mitologia cinese). È innegabile che, spesso e volentieri, il pubblico cerchi appunto la favola, ancor più quando si reca a vedere un musical con tutta la famiglia, prova il desiderio di essere rassicurato, divertirsi ed esser stupito e qui gli effetti non mancano. Interessante l’inserzione dell’albero del melo, che richiama un’immagine biblica, ma di cui non vogliamo rivelarvi altro in questa rifunzionalizzazione. La regina di ghiaccio cerca di toccare più sfumature, con allusioni e significati che possono essere colti a seconda anche dell’età, i bambini immaginiamo che verranno più affascinati dalla confezione e dall’incanto di alcune scene (ben riusciti, nello specifico, la coreografia marziale e gli assoli tormentati della regina).
Lo spettacolo, dopo Milano, continuerà la tournée fino a febbraio 2018.

DURATA: 120′ più intervallo

ORARI: da giovedì 7 a domenica 10 h 15,30

PREZZI: da 23€ a 60€. Sono disponibili riduzioni per under14, under25 e over65

— L’importanza di chiamarsi Ernesto (Teatro Elfo Puccini 17 novembre – 10 dicembre)

Qui la nostra recensione dettagliata. Vi consigliamo di prenotarvi se siete degli amanti di Wilde, certo qui le corde son ben diverse da Atti osceni (produzione dell’Elfo di cui vi abbiamo parlato di recente), ma immaginiamo che potrebbe conquistarvi come messa in scena.

DURATA: 135′ più intervallo

ORARI: da martedì a sabato h 20,30; domenica h 16

PREZZI: intero 32,50€; martedì posto unico 21,50€; ridotto under25 e over65 17€; under18 e scuole 12€. È valido l’abbonamento Invito a Teatro – tagliando Elfo Puccini.

— L’operazione (Teatro Franco Parenti 21 novembre – 14 dicembre)

Qui la nostra recensione. Vi consigliamo di prenotarvi un posto (è anche nella Sala 3 del Parenti) per riflettere sul teatro, su chi lo fa e su di noi, grazie a bravi interpreti (capitanati da Rosario Lisma) e alla cifra della leggerezza.

DURATA: 100′

ORARI: lunedì riposo; martedì 20,30; mercoledì e sabato h 21; giovedì h 19; venerdì h 19,30; domenica h 15,45

PREZZI: intero 23,50€; convenzioni 18€; over65 e under26 15€ + diritti di prevendita

— Louvre 3 – Dipartimento delle antichità orientali (Triennale Teatro dell’Arte 4 – 6 dicembre)

In linea col luogo in cui si svolge e con la direzione data dal curatore artistico Umberto Angelini, arriva Alex Cecchetti con uno spettacolo che vuole sfruttare gli spazi della Triennale. “Una visita guidata del Louvre senza il Louvre. Una passeggiata attraverso il Dipartimento delle Antichità Orientali di uno dei più celebri musei del mondo, alla ricerca di Gilgamesh e dell’immortalità, senza spostarsi di un centimetro dalla Triennale di Milano. I corridoi, le stanze, le sculture, gli altorilievi e i preziosi capolavori custoditi nelle sale sono convocati improvvisamente dal dominio dell’invisibile, insieme ad un fiume sotterraneo che non c’entra nulla e che non dovrebbe affatto scorrere sotto il tempio parigino dell’arte… ma finirà per farlo” (dalla scheda). Si tratta del terzo episodio dopo quelli presentati nel giugno scorso.

DURATA: 90′

ORARI: h 20

PREZZI: intero 15€; ridotto under30, over65 e gruppi 10€; ridotto studenti 7€

Eventi teatrali

— La Prima della Scala (7 dicembre)

Qui la nostra presentazione di tutte le iniziative annesse.

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!