Pubblicato in: Festival

Photofestival Milano 2020: due mesi di foto d’autore. Il programma

Alessio CappuccioAlessio Cappuccio 2 settimane fa
photofestival-2020-lucrezia-roda-min
©️Lucrezia Roda, STEEL-LIFE #12, 2016

Gli appassionati di fotografia accoglieranno con entusiasmo la notizia dell’apertura del Photofestival 2020, la rassegna di fotografia d’autore che si svilupperà in vari spazi espositivi di Milano e della Lombardia dal 7 settembre al 15 novembre 2020.

La città è fiera di ospitare la 15ª edizione del festival, che per due mesi e mezzo porterà la fotografia in tutta la metropoli e in alcune città lombarde, coinvolgendo le principali gallerie d’arte e musei ma anche molti spazi espositivi non istituzionali, attraverso un circuito articolato di mostre affiancate da un significativo calendario di eventi.

photofestival-2020-colombo-min
©Cesare Colombo, via Orefici, strillone

Sono dunque due mesi e mezzo quelli in cui sarà possibile godere del meglio dell’offerta fotografica, per un totale di 140 appuntamenti. Consistente il contributo femminile al programma di questa edizione, che vede la presenza di 41 mostre personali di fotografe, 21 mostre collettive che coinvolgono circa 70 autrici, e 18 curatici.

luoghi espositivi di Photofestival spaziano come sempre dagli ambiti ufficiali di gallerie d’arte, musei, biblioteche e sedi municipali, a spazi non istituzionali come negozi e show-room, per ampliare il numero dei fruitori. Cuore pulsante del circuito si conferma ancora una volta Palazzo Castiglioni sede di Confcommercio Milano, manifesto artistico dell’Art Nouveau, denominato il “Palazzo della Fotografia” di Photofestival, che ospita alcune delle esposizioni più interessanti in programma.

Da rilevare l’ulteriore diffusione del progetto che dal territorio metropolitano milanese si amplia sino a includere le province lombarde di Lecco, Monza, Pavia e Varese.

Photofestival 2020: le novità

photofestival-2020-flavio&frank-min
©️Flavio&Frank. Un respiro di sollievo. Durante la giornata di lavoro una giovane donna trova un minuto per riposare e sorridere al sole.

Novità assoluta di questa quindicesima edizione è la mappa dei luoghi di Photofestival, per orientarsi facilmente in città alla ricerca delle mostre. La guida è consultabile nelle pagine finali del catalogo, suddivisa per aree, ed è disponibile in versione web dal sito ufficiale dell’evento: un nuovo servizio per favorire la fruizione dei contenuti, agevolando i percorsi e programmando gli itinerari fotografici.

Altra novità introdotta in questa edizione è il Premio “Le immagini rilegateper il miglior libro fotografico dell’anno, cui Photofestival ha deciso di dare vita per mettere a confronto le diverse realtà di questo prodotto editoriale. Il vincitore sarà proclamato da un’apposita giuria in occasione dell’inaugurazione della mostra dedicata.

Il programma dell’evento

Il programma della manifestazione spazia come sempre tra personali e collettive di autori di fama internazionale, fotografi professionisti e talenti emergenti, proponendo generi molto vari: dal ritratto allo still-life, dallo sport alla natura, dalla ricerca alla fotografia di viaggio.

Da segnalare due importanti collettive:

  • “Sguardi a fior di Pelle”dal 5 al 25 ottobre al Centro Culturale di Milano, realizzata in collaborazione con l’azienda farmaceutica Giuliani, raccoglie un panorama di importanti autori italiani e internazionali che si sono misurati dalla seconda metà dell’Ottocento a oggi con i più diversi generi fotografici, raccontando in parallelo la capacità di ogni sistema produttivo di trasformarsi. Tra gli autori in mostra: Giorgio Sommer, Luigi Chierichetti, Josef Sudek, Gianni Berengo Gardin, Roberto Polillo, Mario Giacomelli, Luigi Ghirri, Franco Fontana, Nino Migliori.
  • Il rigore dello sguardo” dall’1 al 15 ottobre a Palazzo Castiglioni, reduce da un’esposizione a Parigi, raccoglie opere dell’archivio della Fondazione 3M realizzate in epoche diverse da autori famosi (Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Ferruccio Leiss, Gianni Borghesan, Piergiorgio Branzi, Franco Fontana, Federico Vender, Elio Luxardo) e da altri più giovani.

Scarica il programma completo degli eventi.

Il catalogo cartaceo di Photofestival, stampato in 13.000 copie in versione bilingue italiano/inglese, viene distribuito come di consueto gratuitamente in tutti gli spazi espositivi del circuito e nei luoghi più importanti della diffusione culturale milanese.

Per tutte le mostre in corso a Milano non perdete il nostro #spiegonemostre

Etichette: