Pubblicato in: Mostre

Cinque mostre da vedere a Milano nel weekend dal 20 al 22 maggio

mostre Milano maggio 2016

mostre Milano maggio 2016

È mercoledì e come ogni settimana torna l’appuntamento con il nuovo #spiegonemostre: in questo articolo vi segnaliamo cinque appuntamenti da mettere in agenda per il weekend a Milano.

Mostre al Mudec

Tra le grandi mostre da non perdere a Milano c’è Joan Mirò. La forza della materia. Appuntamento al Mudec – Museo delle Culture, dove continua il percorso dedicato agli artisti che hanno guardato al primitivismo delle culture extraeuropee.

La mostra, allestita fino all’11 settembre, raccoglie un’ampia selezione di opere realizzate tra il 1931 e il 1981, che manifestano l’importanza che l’artista ha sempre conferito alla materia, anche attraverso la sperimentazione di procedure innovative.

Joan Mirò. La forza della materia

Mudec – Museo delle Culture

25 marzo – 11 settembre

Mostre fotografiche

Una location particolare per una mostra che conduce in viaggio: è quella della giovane Emilia Rejec, studentessa di linguaggi dei media alla Cattolica di Milano. Che ha ritratto Bali in 35 scatti, un reportage che racconta natura, cultura, gesti quotidiani, lavoro. Back To Your Inner Light è nella Sartoria Spazio Milani di via Camminadella 16, dove i visitatori si confonderanno con i clienti degli abiti artigianali.

Back To Your Inner Light

Sartoria Milani

Fino al 28 maggio

Mostre storiche

Per un giorno intero sono i palazzi milanesi, o meglio i loro cortili, a mettersi in mostra. Tesori nascosti che si svelano ai visitatori grazie all’Associazione Dimore Storiche Italiane: è la ventitreesima edizione dell’iniziativa Cortili Aperti. Apriranno i portoni le più belle dimore storiche di Piazza Sant’Alessandro e dintorni, qui trovate l’elenco completo.

Visite guidate ai cortili ma non solo: i cortili di alcune dimore faranno da cornice all’esposizione di diverse auto d’epoca, mentre a Palazzo Stampa di Soncino in mostra ci saranno abiti di scena ispirati alla moda rinascimentale del XVI secolo.

Cortili aperti

Location varie

Domenica 22 maggio

Mostre alla Biblioteca Umanistica dell’Incoronata

Nato nel 1928 in una casa di ringhiera in corso Garibaldi, Gino Bramieri ha debuttato per la prima volta a teatro all’Anteo di Milano con lo spettacolo ‘Brabito‘. Si è spento il 18 giugno 1996 e la sua Milano gli rende omaggio con Gino Bramieri. Un applauso lungo un mese: oltre a uno spettacolo teatrale, anche una mostra fotografica presso la Biblioteca Umanistica dell’Incoronata. Raccoglie immagini di vita familiare di Gino Bramieri, le locandine dei suoi spettacoli teatrali, le foto che lo ritraggono sul palco insieme agli attori con i quali ha lavorato, restituendo anche scorci di Milano tra gli anni’50 e ’90.

Gino Bramieri, un applauso lungo un mese

Biblioteca Umanistica dell’Incoronata

28 aprile – 27 maggio

Mostre alla Gam

Opere mai esposte prima impreziosiranno la Gam. Alla Galleria d’Arte Moderna, infatti, si inaugura il 21 maggio (ed è visitabile fino al 4 settembre) la mostra Sei stanze, una storia ottocentesca. Sei stanze accompagnano alla scoperta delle raccolte d’arte e della loro formazione attraverso 62 capolavori conservati nei depositi della Galleria. Tra gli artisti Francesco Hayez, Mosè Bianchi e Filippo Carcano.

Sei stanze, una storia ottocentesca

Gam – Galleria d’Arte Moderna

21 maggio – 4 settembre

Etichette:

Forse sei interessato a: