Pubblicato in: Concerti

Mare Culturale Urbano: aprile tra l’ascolto di Rimmel e i live dei giovani talenti

Irma CiccarelliIrma Ciccarelli 2 settimane fa
Mare Culturale Urbano programmazione
Foto da Pixabay

Con gli anni è diventato uno dei punti di incontro per molti artisti, emergenti e non, grazie ad una programmazione che spazia dai live all’ascolto degli album.

Sono gli eventi proposti da Mare Culturale Urbano, con il patrocinio del Comune di Milano, ma non solo. Infatti anche Fondazione Cariplo, Yamaha Pianos, Novara Jazz, Cernusco Jazz, Ludwin contribuiscono alla realizzazione di questi appuntamenti.

Tra le attività proposte in questo mese di aprile c’è Raster, la rassegna per la musica e i protagonisti della scena indie, in collaborazione con etichette musicali indipendenti.

Si continua con Europa senza muri, a cura di Lucia Martinelli, dedicata ai giovani talenti del pianoforte provenienti da tutto il mondo: la dimostrazione di quanto la musica possa essere uno strumento per abbattere ogni confine posto dall’uomo.

Non mancheranno gli appuntamenti domenicali con Ascoltiamo un disco di Luca De Gennaro: si ascolteranno su vinile alcuni degli album che hanno fatto la storia della musica contemporanea, per esempio Rimmel di Francesco De Gregori.

Spazio alle nuove voci con la rassegna Palco Aperto, la serata dedicata ai gruppi emergenti che possono candidarsi inviando una mail e Voci Di Periferia con l’esibizione dei giovani rapper del quartiere (zona 7).

A concludere la programmazione di aprile sarà Yamaha a mare, con la collaborazione di Yamaha, che porta grandi pianisti sul palco di Mare Culturale Urbano.

Appuntamento in via G. Gabetti 15 di Milano.

Mare Culturale Urbano: gli eventi di aprile

Raster

Tutti gli eventi della rassegna sono ad ingresso libero, con inizio alle ore 21:30

Giovedì 4 aprile

Saranno i giovani cantautori Elasi e Micali.

Elasi presenterà al pubblico il brano “Vivo di dubbi” e il suo stile eclettico e versatile che unisce afrobeat, house, bossa e funk.

Micali porterà il suo inedito autoprodotto “Lenti poralizzate”, dal sound rock con diverse contaminazioni che variano dall’indie all’electro.

Giovedì 11 aprile

Sarà il turno della serata Brilla, realizzata in collaborazione con IndieVision e il Faro Indie.

Ad inaugurare la serata sarà Tota, il cantautore bolognese che dai social è arrivato ad esibirsi per artisti come Gazzelle, CarlBrave x Franco126, Galeffi e Cimini.

Insieme, ci sarà la band Tonno, conosciuta dal popolo dello streaming per i brani “Fettine panate” o “VHS”, che promette di portare sul Mare Culturale Urbano il suo stile divertente, unito alla “presa a male”.

A seguire, l’esibizione di Matthew and the crowd, il progetto musicale di Matteo Brioschi che presenterà “A Part Of” che anticipa l’uscita del nuovo album.

Europa senza muri

A partire dalle ore 17.30, con ingresso a 5 euro.

Sabato 6 aprile

Sul palco salirà il pianista cileno-americano Matias Nestor Cuevas, vincitore di numerosi premi nazionali e internazionali.

Eseguirà alcuni brani tratti dalla Sonata per pianoforte n. 23 in fa minore (Appassionata) di Ludwig van Beethoven e dal Gaspard de la Nuit di Maurice Ravel.

Ascoltiamo un disco

Dalle ore 17.30, con ingresso libero fino ad esaurimento posti.

Domenica 7 aprile

Luca de Gennaro racconta “Rimmel” di Francesco De Gregori per celebrare i 45 anni della sua registrazione: da “Pezzi di vetro”, “Pablo” (musicata insieme a Lucio Dalla), “Piano bar” a “Buonanotte fiorellino”

Palco Aperto

Dalle ore 21, con ingresso libero

Giovedì 18 aprile

Si inizia con Palco Aperto, la serata dedicata ai giovani gruppi emergenti che possono candidarsi inviando una mail.

Voci di Periferia

Dalle ore 21, con ingresso libero

Venerdì 26 aprile

Sarà la volta di Voci Di Periferia, il progetto nato dall’idea di cinque ragazzi di zona 7 con l’obiettivo di offrire la possibilità ai giovani rapper del quartiere di crescere facendo esperienza direttamente sul palco.

Yamaha a mare

Dalle ore 17.30, con ingresso libero

Sabato 27 aprile

Salirà sul palco il giovane pianista milanese Davide Ranaldi, classe 2000, che vanta già numerose masterclass e primi premi in concorsi internazionali.

Recentemente si è distinto vincendo il primo premio assoluto nella sua categoria al concorso Piano Talents di Milano.

Musica a Milano

Volete essere aggiornati sui live e conoscere qualcosa in più sui vostri artisti preferiti? Tutto nelle nostre guide ai concerti a Milano e le interviste.

Etichette: