Pubblicato in: Libri

Marco Pellegrini presenta ‘Bella zio’ alla Rizzoli di Milano

Oriana DaviniOriana Davini 7 anni fa

PellegriniZIO72dpi

Marco Pellegrini, autore del libro ‘Bella zio‘ (ed. Rizzoli), sarà a Milano per incontrare i fan e parlare della sua opera letteraria.

L’appuntamento è alla libreria Rizzoli (Galleria Vittorio Emanuele II – MM1 Duomo) martedì 12 novembre, a partire dalle 18.00.

Bella zio‘, un titolo decisamente suggestivo, racconta una storia d’amore. Per la precisione, è la storia di ordinaria follia di un ragazzo alle prese con i terremoti emotivi dell’adolescenza: uno spaccato della nostra società multirazziale e piena di controsensi.

Il protagonista, Ardit Cherubini, ha 17 anni, parenti lontani in Albania e vive nella periferia di Milano. Qui frequenta un istituto tecnico, dove si mescolano storie e provenienze diverse ma dove imperversano i classici problemi dell’adolescenza: il rapporto con i genitori, i compiti in classe, il bullismo.

Ma Ardit affronta tutto questo con un gruppo di amici a metà tra pirati e moschettieri, sui quali vigilano professori alquanto bizzarri. Ardit è bravo in italiano e sfoga il suo talento scrivendo sms anche per conto terzi: soprattutto, è ben deciso a stare alla larga dall’amore, in particolare dopo aver visto come si è ridotto il suo amico Lopez, scaricato da una bella colombiana.

Ma un giorno, a una manifestazione conosce Clarissa Borallevi, studentessa di un liceo classico dove tutti gli alunni hanno un doppio cognome: inutile dire che la madre, la signora Borallevi Stern, non vede di buon occhio il rapporto della figlia con Ardit e i due saranno costretti a vedersi di nascosto come dei moderni Giulietta e Romeo.

Marco Pellegrini insegna italiano presso l’Itsos Albe Steiner di Milano: in un’altra vita è stato musicista e ha vissuto a Los Angeles frequentando night club e sale d’incisione.

Marco Pellegrini a Milano
Libreria Rizzoli
Martedì 12 novembre, h 18