Pubblicato in: News

Lombardia, attivo il coprifuoco. Chiusi i centri commerciali e Dad per le scuole superiori

RedazioneRedazione 2 giorni fa
piazza-duomo-sera

La Regione Lombardia, dopo la proposta al governo, ha firmato ufficialmente nella serata di ieri il decreto che impone il coprifuoco in tutta la regione, oltre a misure parallele per il contenimento dei contagi.

Non ci si potrà muovere da casa salvo che per motivi “eccezionali”, di salute o lavoro, per i quali sarà necessaria l’autocertificazione. Anticipata alle 23 la chiusura di tutti gli esercizi notturni, come ristoranti e bar. La Regione, di comune accordo con tutti i sindaci dei capoluoghi di provincia della Lombardia ha approvato all’unanimità la manovra, che è attiva dalla sera di giovedì 22 ottobre.

Come funziona  il coprifuoco in Lombardia

Fino al 13 novembre in Lombardia sarà consentito spostarsi solamente per motivi di salute, lavoro e motivazioni rilevanti, per le quali servirà un’autocertificazione del tutto simile a quella usata durante il lockdown. Sarà consentito rientrare al proprio domicilio o alla propria residenza.

Attivate anche le “misure anti-movida”, che comprendono i seguenti punti:

  • Bar, ristoranti ed esercizi che somministrano alimenti e bevande potranno restare aperti dalle 5 del mattino fino alle 23
  • Dopo le 18 il consumo di cibi e bevande è consentito solo ai tavoli
  • Al tavolo possono essere seduti fino a 6 avventori, senza contare conviventi o congiunti.
  • La consegna a domicilio è consentita ad ogni orario,
  • La consegna  di cibi da asporto o con modalità “drive” è consentita fino alle 23
  • Dalle 18 alle 5 saranno chusi i distributori alimentari H24 presenti nei luoghi pubblici
  • Dalle 18 alle 5 è vietato consumare cibi e bevande in aree pubbliche come piazze o parchi
  • Vietato ad ogni orario il consumo di alcolici nelle aree pubbliche come giardini, parchi, piazze o aree comunali

Nuova autocertificazione per il coprifuoco

Diramato pochi minuti fa dal Viminale il nuovo modulo di autocertificazione valido per la Lombardia. Il testo è simile a quello delle autocerficazioni del lockdown, con la dichiarazione di trovarsi fuori casa per motivi di salute, lavoro o urgenza. All’interno andrà scritto l’indirizzo di partenza e quello di arrivo. Andrà poi apposta la firma di avvenuta conoscenza delle normative in corso contro la diffusione del Covid-19.

Scarica qui il modulo di autocertificazione valido per la Lombardia

Centri commerciali chiusi nei weekend

La manovra approvata dalla Regione comprende, oltre alla chiusura di tutte le attività commerciali e culturali dopo le 23, anche la chiusura dei centri di grande e media distribuzione durante i weekend. Sono esclusi i negozi di generi alimentari e i supermercati di qualunque dimensione. Aperti anche i negozi che vendono:

  • prodotti per animali
  • cosmetici o prodotti per la cura personale
  • prodotti per la pulizia della casa
  • piante, fiori e accessori per il giardinaggio

Aperte ovviamente anche farmacie, parafarmacie e tabaccherie.

Scuole superiori: riparte la didattica a distanza

All’interno del decreto, firmato ufficialmente ieri sera dal Presidente Attilio Fontana, è prevista anche l’attivazione della Dad per le scuole superiori, riducendo il numero di persone sui mezzi pubblici, nodo cruciale della gestione per l’emergenza sanitaria.

Manovra per limitare gli ingressi in terapia intensiva

Le direttive regionali arrivano dopo il comunicato preoccupante della “Commissione indicatori”, istituita dalla direzione generale del Welfare della Regione. Secondo l’osservatorio entro il 31 ottobre le terapie intensive lombarde potrebbero arrivare a 600 posti letto occupati, più altri 4 mila in terapia non intensiva. Ad oggi i ricoverati in terapia intensiva sono 113, e quelli in terapia non intensiva 1.136.

Al momento la Lombardia è la regione che preoccupa di più, con migliaia di contagi al giorno. A Milano in particolare i contagi stanno crescendo esponenzialmente, dove si è superato il tetto dei mille casi al giorno solo nell’area metropolitana. L’indice Rt cittadino è salito a 2 negli ultimi giorni.