Pubblicato in: News

Lombardia in zona bianca: stop al coprifuoco. Le regole

RedazioneRedazione 4 mesi fa
milano-skyline-grattacieli-min

Come previsto da alcune settimane, la Lombardia è diventata ufficialmente zona bianca. Da lunedì 14 giugno, insieme ad altre 5 regioni: Lazio, Piemonte, Emilia Romagna, Puglia e provincia autonoma di Trento. Questo porta a 13 le zone nella fascia di rischio più bassa, con la maggior parte dell’Italia in bianco.

Cosa cambia dalla zona gialla, cosa riapre e quali sono le regole che dovranno ancora essere rispettate.

Vaccini in Lombardia: la situazione

Le vaccinazioni in Lombardia proseguono costantemente, andando sempre più veloci nell’ultimo periodo. Dal 3 giugno possono accedere alle prenotazioni anche le persone over 16, aprendo di fatto a tutte le categorie al momento interessate dalla campagna vaccinale.

L’andamento quotidiano delle vaccinazioni regione per regione e il numero di dosi somministrate sul totale disponibile è consultabile sulla piattaforma messa a disposizione dal governo.

Zona bianca: regole e riaperture

Dopo 3 settimane con incidenza di contagi inferiore ai 50 ogni 100 mila abitanti le regioni possono passare automaticamente in zona bianca, la fascia con meno restrizioni prevista dal regolamento a colori.

In zona bianca decadono tutte le restrizioni: questo significa la fine del coprifuoco e l’apertura anticipata di quelle attività ancora chiuse, come le piscine coperte o i parchi a tema. Le uniche regole ancora valide saranno l’obbligo della mascherina al chiuso (e all’aperto in caso di assembramento), l’igienizzazione delle mani e l’obbligo di distanziamento e di contingentazione degli ingressi nei locali pubblici.

Etichette: