Pubblicato in: Mostre

La RAI racconta l’Italia: mostra alla Triennale di Milano

triennale mostra rai

triennale mostra raiSi apre martedì 29 aprile 2014 alla Triennale di Milano la mostra ad ingresso libero “1924–2014 – La RAI racconta l’Italia”, allestita in occasione dei sessanta anni di televisione e i novanta anni di radio di una delle istituzioni culturali più importanti del nostro Paese.

La prima sala ospita una sezione dedicata alla Rai come impresa: attraverso materiali d’archivio, materiali promozionali, ordini di servizio e verbali, anche risalenti al periodo fascista, il percorso illustra l’origine e la nascita dell’azienda,dall’URI all’EIAR fino alla RAI.

Inoltre, grazie alla collaborazione del Museo della Radio e Televisione di Torino, la mostra offre anche l’occasione di vedere dal vivo un vero set televisivo degli anni ’70 realizzato con strumenti e apparati originali (televisori, microfoni, giraffe, telecamere, un rullo per i titoli funzionante)

Tra gli oggetti esposti anche costumi di scena, memorabilia e inediti: da non perdere il copione manoscritto originale del film di Ermanno Olmi “L’albero degli zoccoli” (1978), il Leone d’oro di Gianfranco Rosi per il film Sacro Gra’, le tavole illustrate di alcuni personaggi per “I quattro moschettieri” di Nizza e Morbelli e i bozzetti originali dei costumi per “Giovanna, la Nonna del Corsaro Nero”.

La mostra “1924–2014 – La RAI racconta l’Italia” è suddivisa in otto sezioni tematiche, ciascuna a cura di un testimonial, che spiegherà in video la propria area: Sergio Zavoli per la storia dell’Informazione, Emilio Ravel per lo Spettacolo, Andrea Camilleri per la Cultura, Piero Angela per la Scienza, Bruno Vespa per la Politica, Piero Badaloni per la sezione Società, Arnaldo Plateroti all’Economia e Bruno Pizzul per lo Sport. A completare il tutto numerosi contributi audio-video (telegiornali, annunci, servizi, programmi, quiz, tribune politiche) e programmi integrali, godibili attraverso postazioni interattive.

Una sezione a parte è quella dedicata alla radio, a cura di Marcello Sorgi, con nove postazioni tematiche interattive che permetteranno ai visitatori di esplorare i novantanni anni di storia attraverso le voci dei protagonisti e molti materiali inediti.

A chiusura dell’esposizione, un focus sull’attività del Centro Ricerche e Innovazione Tecnologica della Rai.

L’esposizione nasce sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica Italiana, con il patrocinio del Senato della Repubblica, della Camera dei Deputati, del Ministero per i Beni e le Attività culturali e per il Turismo, e con il sostegno di Eni e di Intesa Sanpaolo.

“1924–2014 – La RAI racconta l’Italia”

dal 29 aprile al 15 giugno 2014

martedì – domenica: 10.30 – 20.30
giovedì: 10.30 – 23.00

Ingresso Libero

Etichette:

Forse sei interessato a: