Pubblicato in: Concerti Interviste

Il Volo: “Siamo un’anomalia perché non cantiamo quello che ascoltano i nostri coetanei”

Irma CiccarelliIrma Ciccarelli 4 settimane fa
Il Volo Sanremo
Foto di Shipmates

“Il mondo ce li invidia, e queste non sono parole, sono fatti dimostrati dalla vendita degli album all’Estero pari al 71%. Un risultato che nessun altro artista raggiunge. È il lavoro di questi ragazzi che celebrano la nostra cultura”

È il presidente della Sony Music Andrea Rosi ad introdurre Il Volo durante la conferenza stampa di presentazione dei nuovi progetti per i prossimi due anni: album e tour.

L’album “Musica” uscirà il prossimo 22 febbraio in tutto il mondo, ma prima ci sarà il palco dell’Ariston per Piero Barone, Ignazio Boschetto e Gianluca Ginoble, dopo la vittoria del 2015 con il brano “Grande Amore”.

E proprio al Festival che il trio celebra il suo decennale, presentando al pubblico il brano “Musica che resta”, scritto da Gianna Nannini, Emilio Munda, Piero Romitelli e Antonello Carozza.

Non solo, Sanremo è il posto giusto dove far partire un progetto che nasce con un’ottica internazionale e non solo italiana, conseguenza del grande risultato delle vendite all’Estero”.

La nostra domanda a Il Volo

Avete più volte sottolineato la crescita e l’evoluzione che troveremo in questo nuovo album e raccontato di alcuni vostri desideri, per esempio, quello di Piero Barone di volersi esibire in un’opera lirica.

Oltre al progetto de Il Volo, avete voglia di dedicarvi ad altro e di diverso?

Gianluca Ginoble: per adesso sarebbe una pazzia dedicarsi ad atro o pensare di sciogliersi. Nel caso di Piero, potrebbe farlo anche adesso, ma sarebbe una pazzia parlare di un progetto discografico che non lo includerebbe. Per quanto riguarda una mia carriera personale, no perché siamo felici e fin quando va bene, va bene.

Arrivare a 10 anni è difficile e siamo felici di avercela fatta.

Per adesso no, non c’è questa necessità e desiderio di dedicarsi ad altro.

Poi, nella vita tutto può succedere e magari un giorno potremmo fare progetti da solisti.

Ignazio Boschetto: Abbiamo tre gusti musicali diversi. Il Volo è stato l’inizio della diffusione di un genere un po’ dimenticato. È normale che più avanti, qualunque cosa possa portare prestigio al gruppo, si farà. Siamo i primi a sperare che Piero possa fare la Prima a teatro, perché siamo amici, fratelli: il suo sogno è anche il nostro.

L’obiettivo è sempre stato portare prestigio e qualcosa di positivo al gruppo, senza pensare a cose come “da solo” o in “duo”. Noi siamo Il Volo.

Il Volo, nuovo album: i brani di Musica

Il Volo Sanremo
Musica

“Musica” contiene 11 brani, con tre inediti e rivisitazioni, compresa “Meravigliosa creatura” di Gianna Nannini, con cui il trio ha collaborato anche per il brano sanremese, con la produzione di Michele Canova che ha reso l’album “giovanile” e pop.

“Con Gianna c’è stato subito un imprinting e Musica che resta è il brano meno classico, una leggera evoluzione musicale. Ha dato un tocco rock”

Un album che accoglie e mescola la tradizione lirica de Il Volo con il pop, regalando al pubblico un lavoro di “classe”.

“La scelta dei brani sono la massima espressione dei nostri gusti musicali, da un brano come A chi mi dice a un People. Cerchiamo sempre di non tradire la nostra personalità e quello che abbiamo costruito in questi dieci anni. E se c’è un riscontro da parte del pubblico, vuol dire che è una formula che funziona”

Questa evoluzione musicale è la volontà di rinnovarsi, rispettando le proprie personalità artistiche, e dimostrare un’altra parte di loro: non sono solo cantanti lirici, ma molto di più. Una crescita non solo personale, ma artistica con la voglia di andare oltre e di arrivare ad un pubblico più vasto.

I brani di Musica:

  • Musica Che Resta (Inedito – Sanremo)
  • Vicinissimo (Inedito)
  • Arrivederci Roma
  • A Chi Mi Dice
  • Fino A Quando Fa Bene (Inedito)
  • People
  • La Nave Del Olvido
  • Lontano Dagli Occhi
  • Be My Love
  • La Voce Del Silenzio
  • Meravigliosa Creatura

Il Volo tour 2019: le date

Il pubblico degli Stati Uniti ha preferenze diverse da quello del Giappone, così come per l’Italia e per il Sud America e, quindi, anche le scalette dei live saranno diverse”

L’Ariston è solo il primo dei numerosi palchi in cui i tre artisti si esibiranno, infatti a partire da maggio, fino al 2020, sono previsti una serie di live in Giappone, dove già nel 2017 il trio aveva registrato il sold out a Tokyo e a Kawasaki.

Gli appuntamenti in Italia saranno, per ora: date a Matera a fine maggio e uno show all’Arena di Verona a settembre.

In autunno Il Volo sarà in tour in Europa e poi nel Latam con decine di date nelle città più importanti dell’America Latina, proseguendo per Stati Uniti e in Canada.

Tour in Giappone

  • Tre date a Tokyo
  • Due date a Yokohama
  • Osaka

Tour in Europa

  • Varsavia
  • Budapest
  • Praga
  • Vienna
  • Monaco di Baviera
  • Bruxelles
  • Mosca
  • Kiev
  • Zagreb
  • Lubiana
  • Londra
  • Madrid

Tour nel Latam

  • Mexico DF
  • Monterrey
  • Guadalajara
  • San Domingo
  • Puerto Rico
  • Panama
  • Quito
  • Sao Paulo
  • Rio de Janeiro
  • Curitiba
  • Santiago de Chile
  • Buenos Aires

Tour negli Stati Uniti e Canada

  • New York
  • Philadelphia
  • Toronto
  • Montreal
  • Washington
  • Mashantucket
  • Boston
  • Detroit
  • Chicago
  • Minneapolis
  • San Francisco
  • Los Angeles
  • Las Vegas
  • San Jose
  • Tampa
  • Miami

Musica a Milano

Volete essere aggiornati sui live e conoscere qualcosa in più sui vostri artisti preferiti? Tutto nelle nostre guide ai concerti a Milano e le interviste

Etichette: