Pubblicato in: Food Viaggi

Festa del Torrone a Cremona al via dal 16  al 18 ottobre. Il programma

Avatarmonicaviani 3 settimane fa
festa-del-torrone-cremona

Dal 16 al 18 ottobre a Cremona al via la XXesima edizione della Festa del Torrone. Perché andarci e che cosa fare per trascorrere un dolce week end di ottobre. Torrone per tutti i gusti, assaggi e poi degustazioni, show cooking, disfide gastronomiche e premi con un programma più ristretto  e leggero in vista delle kermesse del 2021, ma pur sempre festa. E questo per non lasciare un vuoto nella lunga serie di edizioni di una dolce manifestazione attesa da tanto golosi.

Weekend unico in centro

Durante la conferenza stampa di presentazione dell’Anteprima Festa del Torrone, svoltasi il primo ottobre a Cremona, Stefano Pellicciardi, rappresentante di SGP Events, la società che ormai da 13 anni organizza la manifestazione, ha spiegato: “l’evento rimarrà immutato, potente e strutturato nella sostanza”. Così  l’edizione 2020 si terrà nel corso di un solo fine settimana a causa dell’emergenza pandemica, dal 16 al 18 ottobre, nel centro di Cremona perché al torrone non si può rinunciare.

Torrone e donne contro il Covid

Lo amano tutti, dal Nord al Sud Italia. Quest’anno, il Torrone d’oro, il premio più prestigioso della kermesse, sarà consegnato a 4 donne che si sono distinte nella lotta contro il Covid 19. Ecco in anteprima le vincitrici: Sasha Achilli, la filmmaker che ha firmato un docufilm sull’emergenza Coronavirus all’ospedale di Cremona; Lena Yokoyama, la violinista che suonò sul tetto dell’ospedale di Cremona durante il lockdown, trasmettendo un segnale di speranza a tutto il mondo; Elena Pagliarini, l’infermiera dell’Asst di Cremona, protagonista dello “scatto rubato” durante un estenuante turno di lavoro durante i mesi più drammatici della pandemia; Francesca Mangiatordi, medico di pronto soccorso all’ospedale Maggiore di Cremona che scattò la foto divenuta simbolo del Coronavirus.

Gli eventi del weekend

Venerdì 16 ottobre

Dalle ore 9 alle 20, i produttori di torrone, cioccolato e dolci provenienti da tutta Italia apriranno i loro stand in Piazza Stradivari, Via Gramsci, Cortile Federico II.

Sabato 17 ottobre

Dopo l‘inaugurazione dell’Anteprima della Festa del Torrone alla presenza delle istituzioni, degli sponsor, dei giornalisti e di tutti i visitatori, la kermesse entrerà nel vivo con lo svolgimento del primo grande evento. Alle ore 11, presso il Palatorrone allestito in Piazza Roma,si terrà lo show cooking “Sweet Cremona” curato del ristorante AlQuarto. I pastry chef Andrea Regonati, Stefano Minchillo e Davide Wang si alterneranno ai fornelli proponendo un innovativo e goloso dolce al torrone appositamente realizzato per la festa con il fine di esaltare il torrone artigianale di Cremona.

Alla città del torrone, alle 14.30, nella Piazza del Comune, sarà dedicata l’Infiorata che vedrà la costruzione di un grande cuore grigio rosso. Per chi non vuole rinunciare ai momenti dolci proposti dalla kermesse, sempre alle 14. 30, in Piazza Roma, presso il Palatorrone, potrà assistere al sorprendente incontro tra il panettone e il torrone. La collaborazione dell’azienda Rivoltini Alimentare Dolciaria con la Forno Manini darà vita all’originale “panettone di torrone”, a cui si accompagneranno i vini della Cantina Ruinello. Sempre al Palatorrone, ma alle 16.30, prenderà avvio per gli amanti del buon bere l’incontro-degustazione Torrone & Bollicine.

Domenica 18 ottobre

Alle ore 10, verrà realizzata, dall’azienda Rivoltini Alimentare Dolciaria, una maxi scultura di torrone raffigurante la Lombardia. Sarà un torrone over size dalle misure di 6 metri circa che farà bella mostra di sé nella splendida cornice di Piazza del Comune. Alle 11 in Piazza Roma, presso il Palatorrone, verrà consegnato il prestigioso Torrone d’oro.

Nel pomeriggio, alle 14, sempre presso il Palatorrone, verrà allestito un percorso sensoriale che permetterà ai partecipanti di assaggiare varie tipologie di Torroncini Sperlari, conoscendo i segreti della produzione e le diverse caratteristiche del prodotto. Alle 16, sempre presso il Palatorrone, si terrà l’ultimo atteso evento: la consegna del Premio Ambasciatore del Gusto al pasticcere piemontese Alessandro del Trotti che per l’occasione realizzerà un torrone morbido con miele di acacia e bergamotto, racchiuso da un velo di cioccolato fondente Caraibe 66%.

Programma completo