Pubblicato in: Libri

Libri a Milano: gli incontri e le presentazioni dal 30 aprile al 6 maggio 2017

eventi letterari milano

eventi letterari milano

Siete appassionati di lettura e volete scoprire chicche e luoghi della cultura di Milano? Ecco per voi il nuovo appuntamento con lo #spiegonelibri di Milano Weekend. Questa settimana le pagine scritte si mescolano alle arti, al teatro, alla pittura, ma arrivano anche in posti inconsueti e raccontano i mestieri del libro.

Alla scoperta dell’Albergo Diurno Venezia

Conoscete l’Albergo Diurno Venezia, il gioiello Art Decò che si cela sotto il traffico di piazza Oberdan? Ora potrete sfogliarlo anche in un libro. Si chiama Albergo Diurno Venezia. Storia, architettura e memoria nel sottosuolo di Milano, è un volume che verrà presentato giovedì 4 maggio alle 18 in un altro gioiello gestito sempre dal Fai, Villa Necchi Campiglio (via Mozart 14). L’ingresso è libero fino ad esaurimento posti. L’evento è organizzato dal Fai Fondo Ambiente Italiano, insieme all’Università degli Studi e al Politecnico di Milano. La monografia – a cura di Lucia Borromeo Dina, Emanuela Scarpellini, Stefano Della Torre e Roberto Dulio ed edita da Effigi Edizioni – raccoglie i risultati delle ricerche scientifiche multidisciplinari compiute dai due Atenei sull’Albergo Diurno Venezia di piazza Oberdan. I partecipanti all’incontro potranno prenotarsi – durante la serata e fino a esaurimento posti – per una visita esclusiva all’Albergo Diurno Venezia sabato 17 giugno, a cura della Delegazione Fai di Milano.

Il ritorno dei Malaussène incontro con Daniel Pennac

Benjamin Malaussène è tornato e con lui tutta la famiglia allargata di Belleville. Arriva un appuntamento che tutti i fan della saga stavano aspettando: Daniel Pennac è tornato in libreria con Il caso Malaussene. Cosa fanno oggi, a vent’anni di distanza, Verdun, È Un Angelo, Signor Malaussène e Maracuja? Lo potrete scoprire venerdì 5 maggio all’incontro con lo scrittore francese alle 18.30 in Feltrinelli Piazza Duomo. Interviene Claudio Bisio.

Escobar a fumetti: mostra e libro

Al via il 2 maggio (fino al 14) la mostra dedicata Escobar – El Patròn, la nuova graphic novel edita da Astorina e Mondadori per il nuovo marchio Oscar INK dedicata alla vita e all’opera del noto criminale colombiano. Venerdì 5 maggio alle 18.30 ci sarà la presentazione del volume e il firmacopie con Guido Piccoli (sceneggiatore), Elfo (autore di fumetti) e Marco Rana (Editor Mondadori). Appuntamento in libreria Mondadori di Piazza Duomo, ingresso libero. Una mostra che illustra la genesi dell’opera mostrando pagine della sceneggiatura di Guido Piccoli e alcune riproduzioni in grande formato delle tavole più significative disegnate da Giuseppe Palumbo. Un’occasione preziosa per scoprire come nasce una graphic novel passando dalle indicazioni dello sceneggiatore, con tanto di fotografie e documenti di riferimento, alla forma definitiva in vignette.

I misteri di Jan van Eyck

Libri nell’arte: protagonista è il Ritratto dei coniugi Arnolfini dipinto da Jan van Eyck nel 1434. Amata e ammirata nei secoli, protagonista di innumerevoli studi, cela tuttavia un mistero, un significato nascosto, che continua a sfuggire anche allo sguardo più attento. Chi sono l’uomo e la donna al centro del dipinto? Soprattutto, che cosa stanno facendo? Il mercante lucchese Niccolò Arnolfini, che si è creduto vi fosse raffigurato assieme alla prima moglie, negli altri suoi ritratti coevi non mostra alcuna somiglianza fisica con questo dipinto. Perché un’unica candela è rimasta accesa sul lampadario, in pieno giorno, mentre le altre sono spente? Quali altri segreti nasconde questo dipinto? Se ne parlerà mercoledì 3 maggio alle 18 nella Sala della Passione a Brera con Jean-Philippe Postel, autore del volume Il mistero Arnolfini  (Skira). L’occhio clinico dell’autore, che è medico e scrittore, analizza tutti i dettagli per condurci alla scoperta dei misteri del dipinto. Con lui interverrà Philippe Daverio.

I libri arrivano all’Anagrafe

Come ingannare (bene) l’attesa spesso lunga in un ufficio pubblico? Leggendo un libro naturalmente! E lo sapete che da qualche giorno è possibile farlo nella sede centrale dell’Anagrafe di via Larga? Si tratta di una delle innovazioni che il Comune di Milano ha deciso di introdurre per valorizzare le biblioteche e il loro patrimonio. Anche se vi siete dimenticati il vostro volume a casa, nessun problema, è arrivata la Biblioteca in attesa, una bella iniziativa che ci auguriamo venga estesa anche in altre sedi e altri uffici: per tutti coloro che saranno in attesa del loro turno agli sportelli ci sarà ora la possibilità di prendere in prestito i libri posti sugli scaffali, sfogliare quotidiani e riviste, consultare su tablet il catalogo online del Sistema Bibliotecario Milano e l’edicola internazionale di MLOL (la rete italiana di biblioteche digitali).

Nella fase sperimentale verranno destinati al servizio circa 500 volumi. E non sarà naturalmente necessario tornare all’Anagrafe per restituirli: si potranno consegnare in una qualsiasi delle biblioteche del Sistema Bibliotecario Milanese. Il servizio bibliotecario sarà garantito in questa fase sperimentale il 4 e il 18 maggio e il 1° giugno, mentre negli altri giorni rimarrà attivo l’allestimento e la dotazione di circa un centinaio di libri destinati alla libera consultazione.

Erba e Pavese al Laboratorio Formentini

Il Laboratorio Formentini, nel cuore di Brera, prosegue con il suo calendario di appuntamenti dedicati agli appassionati e agli addetti ai lavori dei mestieri dell’editoria e della scrittura. Questa settimana ve ne segnaliamo due: il 3 maggio alle 18.30 Traduzione e poesia. Ricordando Luciano Erba: un appuntamento che getta nuova luce sulle carte e le parole tradotte di un grande poeta milanese, nato 95 anni fa. Un ricordo di Luciano Erba, con testimonianze e interventi critici, a partire dal numero 56 della rivista «Autografo» dell’editore Interlinea. Durante la serata, oltre agli interventi dei relatori, sono previste letture e proiezioni video. Con Roberto Cicala, Marco Corsi, Maurizio Cucchi e Anna Longoni.

Il 5 maggio alle 18 «Fare bene il lavoro che ci tocca». L’editore Cesare Pavese. Protagonista sarà la vita pubblica e privata di un grande intellettuale del Novecento negli anni trenta e quaranta di Casa Einaudi: la letteratura e la politica, la produzione e il mercato, le relazioni e i conflitti, le amicizie e gli amori, il successo e la morte. Dialogano con Gian Carlo Ferretti Mariarosa Bricchi, Virna Brigatti, Antonio Franchini, Bruno Pischedda.

Come leggere ad alta voce

Volete imparare a leggere bene ad alta voce? Consorzio Vialedeimille e Libreria Centofiori propongono Sognare ad alta voce, un corso di lettura ad alta voce tenuto dagli attori di Cooperativa Estia, che lavora all’interno del carcere di Bollate. Il corso si terrà ogni giovedì alle 18,30 e si svolgerà in 6 lezioni di 1 ora e 30 ciascuna. Prima lezione 11 maggio. Costo 100 euro. Evento finale il 17 giugno in Libreria Centofiori nel corso dell’iniziativa “Letti di notte”.
Presentazione sabato 6 maggio alle 18,30 al Consorzio Vialedeimille, in viale dei Mille 1 (ingresso libero).

Per informazioni: centofiori.libreria@gmail.com; info@consorziovialedeimille.it

Ancora libri nel centro storico a Bergamo

Ecco un’occasione per scoprire Bergamo immersi nei libri: è ancora in pieno svolgimento la Fiera dei Librai, appuntamento storico che quest’anno arriva alla sua edizione numero 58 e prosegue fino all’1 maggio 2017, nello storico centro piacentiniano di Bergamo, il Sentierone: la via di passeggio nel cuore della città si trasforma in una grande libreria, dove è possibile trovare un’ampia offerta di titoli tra romanzi, saggi e volumi per ragazzi e partecipare ai numerosi incontri con gli autori. L’omaggio a questi luoghi – unione tra libro, lettura e città – è affidato all’immagine creata per la 58° edizione: quattro vedute sulla città raccontano gli spazi tradizionali con lo sguardo dell’immaginazione. Davvero tanti gli appuntamenti. Il programma completo si può consultare sul sito della manifestazione.

La scrittrice in biblioteca

Sui risvolti dei suoi libri c’è scritto che “adora le biblioteche, dove trascorre parecchio tempo”: e si si svolge proprio in una biblioteca l’incontro con la scrittrice Carla Maria Russo, autrice di romanzi storici, da “La sposa normanna” e “L’amante del Doge”, ai recenti “La bastarda degli Sforza” e “I giorni dell’amore e della guerra”. L’appuntamento è giovedì 4 maggio alle ore 20.30, presso la Biblioteca Crescenzago.

Incontro con Masal Pas Bagdadi

Masal Pas Bagdadi presenta a Milano il suo libro “Il Tempo della solitudine” (Bompiani). L’appuntamento è in libreria Mondadori di via Marghera, mercoledì 3 maggio alle 18.30. La scrittrice acconta le storie degli ospiti di una casa di riposo, un “albergo a cinque stelle”dove si vive sospesi in un tempo fatto di memoria, attesa delle visite dei parenti più stretti e desiderio di attenzione, di calore umano.

Giovanna Marini si racconta

Ha compiuto ottanta anni Giovanna Marini, cantautrice e compositrice italiana. Un’artigiana della musica, come la definisce anche il giornalista Paolo Crespi, che a lei ha dedicato un libro, Io Vorrei (Castelvecchi Editore). E proprio il 1 maggio l’autore la incontrerà, a Modena. L’occasione è la rassegna I giorni, la storia, la memoria che li canta e li racconta. L’appuntamento è al Teatro delle Passioni (viale Carlo Sigonio 382), l’1 maggio alle 18.30. All’incontro partecipa anche Umberto Orsini (la cantautrice e l’attore portano nei teatri da qualche anno insieme la Ballata del carcere di Reading da Oscar Wilde).

Etichette:
Milano Weekend