Pubblicato in: Evergreen

Corso Magenta a Milano: palazzi, chiese, case e angoli di storia

Donatella ErreDonatella Erre 4 settimane fa
corso Magenta milano

Piazze, angoli, strade e dettagli rendono Milano una città davvero da non perdere. A volte infatti non è necessario visitare i grandi musei o la ‘ristretta’ cerchia del centro storico per vivere la Milano di una volta, ma basta passeggiare in alcune zone che ne racchiudono ancora oggi lo spirito originario.

Una di queste è certamente Corso Magenta che racchiude due anime in una sola lunga via simbolicamente divisa da Largo d’Ancona.

Bar, botteghe storiche e resti romani in Corso Magenta

Case d’epoca, antiche botteghe e locali storici di Milano ma anche un po’ di Roma. Ecco quello che troverete nella zona che da Largo d’Ancona arriva fino in via Meravigli.

Prendete un tram storico milanese o passeggiate a piedi lungo questa via a naso in su e ammirate case di altre epoche, palazzi e chiese. Imperdibile una tappa alla Chiesa di San Maurizio al Monastero Maggiore per ammirare quella che in molti definiscono la cappella sistina di Milano.

Uscite e subito accanto ecco un altro angolo di storia nel Museo Civico Archeologico di Milano e ancora Palazzo Litta con l’omonimo teatro che ospitano eventi di ogni genere privati ma anche aperti al pubblico per permettere a tutti di ammirare le sue bellissime sale.

San Maurizio al Monastero Maggiore

Se vi trovate qui all’ora di pranzo non potete non fermarvi in una delle paninoteche storiche di Milano, il De Santis, aperto dal 1982, per poi concludere in bellezza nella storica Pasticceria Marchesi.

In ultimo qui si trovano due piccole chicche poco note, nonostante il loro valore estremo. Una è la casa Rossi, particolare per il suo meraviglioso cortile ottagonale che appassiona tutti gli amanti dello scatto geometrico perfetto. Proprio alle spalle della Pasticceria Marchesi invece si trova un pezzo di storia della Milano romano con i resti del palazzo imperiale di Massimiano.

L’angolo di Leonardo Da Vinci a Milano

E se la parte più in centro di Corso Magenta è una vera chicca, “l’altra parte” non è da meno. Tra le meraviglie più visitate per chi viene in città non manca mai il Cenacolo di Leonardo da Vinci che si trova proprio qui. E se ammirarlo non è mai facile viste le lunghe attese, chi ci riuscirà non ne rimarrà certo deluso. Sempre qui si trova anche la Vigna di Leonardo che, riaperta al pubblico nel 2015 in occasione di Expo, attira ogni giorno persone interessante a visitarla.

E ancora in Corso Magenta troverete anche la Fondazione delle Stelline, un tempo istituto per orfanelle e oggi centro convegni e incontri.

ville e giardini milano