Pubblicato in: News

Milano: cade l’obbligo della mascherina all’aperto, ma attenzione alla distanza di sicurezza

RedazioneRedazione 22 ore fa
mascherine-chirurgiche-blu

Non perderti i nostri articoli!

Ogni giovedì avrete le news più aggiornate, insieme a idee e iniziative per il weekend, sia in streaming che nel “mondo reale”.

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!

 

Dopo aver prolungato per altri 15 giorni l’uso delle mascherine all’aperto, a partire da domani, 15 luglio, si potrà uscire di casa senza dispositivo sanitario sul viso a Milano e in tutta la Lombardia.

Il presidente della Regione Attilio Fontana, aveva giustificato la proroga all’ordinanza in scadenza il 30 giugno con un post su Facebook in cui scriveva “”nonostante il fastidio della mascherina, soprattutto con il caldo, sono dell’idea che occorra proseguire con il suo mantenimento sino al 14 luglio.” aggiungendo che “pulizia delle mani, distanziamento e mascherine ci stanno dando una risposta confortante, limitando il numero delle persone costrette a ricorrere ad un ricovero o peggio alla terapia intensiva.

Poter girare senza mascherine non significa assoluta libertà: le distanze di sicurezza dovranno essere rispettate in modo ancora più stringente, portando sempre con sé la mascherina (al chiuso resterà obbligatoria ancora per un po’). Nel caso le distanze non potessero essere mantenute andrà subito rimessa.

Attesa per oggi la conferma ufficiale

La conferma ufficiale della fine dell’ordinanza è attesa per oggi, ma le indicazioni sugli indici Rt di contagio sembrano essere a favore della Lombardia, fermo a 0,92 da diversi giorni. Anche grazie ai dati in calo in Lombardia è stato possibile riaprire molte attività, tra cui discoteche all’aperto e centri per sport di contatto, anche se un freno è stato dato dal governo nei giorni scorsi con un DPCM in arrivo in queste ore.

La Lombardia è stata la prima regione in Italia a decretare l’obbligo delle mascherine il 5 aprile, prorogando di volta in volta l’ordinanza.