Pubblicato in: Mostre

Riscoprire la storia della fotografia grazie alla settimana di Archivi aperti

archivi_aperti_2017_
Foto: Pixabay




Fissare l’attimo in un eterno presente, documentare il passato e renderlo sempre esperibile, nonostante la distanza che interpone il tempo tra lo scatto e l’osservatore: sono queste alcune delle caratteristiche della fotografia che vengono perfettamente rese attuali dalla settimana Archivi aperti promossa da Rete Fotografia, l’associazione che raccoglie varie realtà che operano nel settore, al fine di far conoscere i luoghi della fotografia, della storia e della cultura di Milano e della Lombardia.

Dal 23 al 29 ottobre 2017 verrà avviato per il terzo anno un programma ricco di aperture straordinarie e visite guidate ai più importanti archivi fotografici, della città, per un percorso idealmente progettato intorno a un pubblico ampio e non soltanto specialistico. Si tratta di un’iniziativa volta a far scoprire la ricchezza delle collezioni e a rendere nota l’attività di conservazione e di valorizzazione.

Al centro delle proposte di quest’anno vi sono le materie, le tecniche, la produzione e la diffusione della fotografia, dagli albori fino all’era del digitale: le istituzioni che partecipano ad Archivi aperti proporranno approfondimenti, con l’aiuto di curatori e relatori specialisti, in merito alle tecniche di stampa e ripresa fra ‘800 e ‘900 per poi arrivare al contemporaneo, nonché a tutte le attività successive alla stampa come esposizioni, editoria e comunicazione.

Previsto anche un convegno intitolato “Memoria, identità, futuro. La valorizzazione della fotografia e dei suoi archivi nell’era del web”, in cui vi sarà l’occasione di discutere pubblicamente sul tema di questa Settimana “Archivi Aperti”: l’appuntamento è fissato a venerdì 27 ottobre alle ore 15 presso la Sala Conferenze di Palazzo Reale, alla presenza di Filippo Del Corno, Assessore alla Cultura del Comune di Milano e di Lorenza Bravetta, Consigliere del Ministro Dario Franceschini per la valorizzazione del patrimonio fotografico nazionale.

Archivi aperti 2017: il programma e l’elenco degli enti

Questo l’elenco degli archivi fotografici che partecipano ad Archivi aperti:

• AESS – Archivio Etnografia e Storia Sociale, Regione Lombardia
• AFIP con Studio Lelli e Masotti, studio Franco Bottino e studio Graziella Vigo
• Archivio storico Ferrania di Fondazione 3M
• Archivio storico Intesa Sanpaolo
• CFP – Bauer – AFOL Metropolitana
• Civico Archivio Fotografico Comune di Milano , con FotoStudioArtico, Milano
• Fondazione Dalmine
• Fondazione La Triennale Milano
• GRIN con Studio Piero Gemelli  Studio Roger Corona  Spazio Linke
• MUFOCO – Museo di Fotografia Contemporanea : incontri, visite
• Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia “Leonardo da Vinci” di Milano: Nemi, Collezione
• Touring Club Italiano

Per iscriversi alle visite è necessario contattare direttamente gli enti organizzatori ai contatti indicati nelle schede di presentazione fornite sulla pagina ufficiale della terza edizione di Archi aperti. Per scoprire il calendario completo delle attività si rimanda all’apposito documento che comprende tutte le attività giorno per giorno.

Etichette:

Non perderti un evento a Milano!

Ricevi solo eventi utili grazie alla Newsletter curata da Andrea

Aggiungiti agli altri 16.000 della community!