Apparecchi ortodontici: il Sistema Damon all’avanguardia Ormco

News PartnerNews Partner 2 anni fa
Ormco-prodotti-ortodonzia

DamonSystem-Ormco

Bracket passivi autoleganti e archi di alta qualità: dietro queste espressioni in apparenza complesse si celano le caratteristiche innovative e i vantaggi clinici documentati del Sistema Damon, il metodo minimamente invasivo proposto dalla Ormco – l’azienda con oltre 57 anni di esperienza nei prodotti all’avanguardia per l’ortodonzia e nella formazione degli specialisti clinici – per consentire a chi indossa l’apparecchio ortodontico risultati migliori, con una maggiore libertà di movimento e nell’ambito di un metodo biologicamente corretto per migliorare la posizione degli elementi dentari, nonché l’aspetto estetico del volto del paziente.

Tre elementi (i bracket, i fili calibrati e i protocolli di trattamento) collaborano all’efficacia complessiva del sistema, caratterizzato dalla bassa frizione. Il metodo sviluppato dallo specialista Dwight Damon si è distinto nel settore ortodontico per la sua costante evoluzione tecnologica (sono ben otto i diversi bracket creati fin dalla sua introduzione, ognuno con performance superiori ai precedenti) e rappresenta uno dei fiori all’occhiello della multinazionale statunitense, in combinazione con l’uso di archi dalla tecnologia avanzata, oltre ai bracket menzionati.

Tra i principali vantaggi clinici documentati è possibile menzionare la breve durata del trattamento (meno di sette mesi), il confort del paziente nettamente aumentato rispetto agli altri metodi, nonché i risultati clinici e il più basso numero di appuntamenti necessari. Di contro, le tradizionali legature elastiche avevano creato finora un sistema di forze indesiderate, tra l’effetto binding (inceppamento) il maggiore attrito e le più frequenti modifiche necessarie per il funzionamento dei vecchi sistemi.

Ormco Formazione

Fondata da Frank Miller nel 1960, negli anni Ormco ha più volte rivoluzionato il mercato degli apparecchi per l’ortodonzia con innovazioni come le bande preformate e i bracket leganti, ampliando l’offerta fino a prevedere nel proprio catalogo adesivi, archi e dispositivi temporanei per l’ancoraggio, nonché gli allineatori, oltre a 20 diversi sistemi di bracket. Un ulteriore contributo pionieristico all’ortodonzia è stata, inoltre, l’introduzione del sistema Insignia Advanced Smile Design, che rende possibile personalizzare l’intervento.

 “Your Practice. Our Priority” è la filosofia della corporation che mira a innovare costantemente il campo dell’ortodonzia per rispondere nel migliore dei modi alle esigenze degli specialisti e dei loro pazienti, anche attraverso i programmi formativi sul territorio italiano (tra cui il corso Integrated Straight Wire a Bologna, prossime edizioni 3-4 febbraio, 10-11 marzo e 19-20 maggio 2017 con relatore il dottor Gualtiero Mandelli, nonché gli altri appuntamenti dedicati ai fondamenti biomeccanici dell’ortodonzia clinica, ai sistemi self ligating e ai rialzi occlusali) e nel resto del mondo.