Pubblicato in: Fiere Mostre News

Affordable Art Fair Milano: la fiera internazionale d’arte contemporanea a basso budget

Marco Valerio 2 anni fa
affordable-art-fair
Palma Arte | Gian Piero Gasparini | Betanhy

Dal 17 al 20 marzo Milano ospita la sesta edizione di Affordable Art Fair, la fiera internazionale d’arte contemporanea a basso budget.

A partire da giovedì 17, Superstudio Più, in zona Tortona, accoglierà oltre 80 gallerie provenienti da tutto il mondo, offrendo al pubblico un agile percorso di visita attraverso le sezioni che compongono la fiera.

Molteplici sono le sezioni di Affordable Art Fair Milano a partire dalla rinnovata e ampliata sezione Young che riunisce nove gallerie emergenti e un gruppo di giovani talenti, composto da una selezione di artisti scelti da una giuria fra quelli presentati dalle gallerie ospiti e dai vincitori del concorso Young Talents, supportato dal marchio di birra Warsteiner.

Grande attenzione anche alla fotografia per l’edizione 2016 di Affordable Art Fair Milano con sei gallerie internazionali e il Photography Day previsto per venerdì 18 marzo.

Altra sezione di sicuro interesse della Affordable Art Fair Milano è Exchange che prevede il confronto tra sei gallerie milanesi e altrettante gallerie con sede in Corea del Sud, dove a settembre farà tappa l’Affordable Art Fair. Arte e cultura coreana saranno il leitmotiv della Asian Night, evento speciale in programma giovedì 17 marzo, con workshop e performance a tema.

500×500 sarà invece il tema del wall di Affordable Art Fair in riferimento alle dimensioni delle unità abitative odierne e a budget altrettanto minuti. Le opere presentate in questo ambito misurano al massimo 500 millimetri per lato e costano non più di 500 euro, in linea con lo spirito della fiera.

La grande novità del 2016 è rappresentata dalla sezione dedicata alla Street Art, con una selezione di artisti eclettici e di quattro gallerie – D406 Fedeli alla Linea, Pisacane Arte, Colorfield Gallery e Opus Art Reunion Island – dedicate proprio all’arte di strada.

Ispirata alla street art è anche la prima edizione della Warsteiner Art Battle, una sfida a colpi di colore che coinvolgerà dieci street artist impegnati nel realizzare un’opera live durante le giornate della fiera, usando come supporto solo una tela bianca.

Al’interno della Affordable Art Fair Milano è poi prevista per venerdì 18 marzo Art Night Out, la notte bianca dell’arte: una maratona che si svolgerà dalle 19 alle 24, alla scoperta (o riscoperta) di quello che la città può offrire, una rete di oltre 60 luoghi – gallerie, atelier di design e studi d’artista – che sono spesso al di fuori dei circuiti tradizionali dove far conoscere anche la produzione delle opere d’arte.

Il programma completo della Affordable Art Fair Milano è disponibile qui.

Affordable Art Fair Milano

17-20 marzo, Superstudio Più via Tortona 27

ORARI:

Giovedì 17: 12-18; venerdì 18: 12-21; sabato 19: 11-21; domenica 20: 11-21; Asian Night: 18-22.

BIGLIETTI:

Asian Night 15 €; adulto 13 € all’ingresso / 8 € in prevendita*; ridotto 11 € all’ingresso; ragazzi sotto i 16 anni gratuito

*Il prezzo non include i diritti di prevendita del servizio di biglietteria online.

Etichette: