Cinque mostre da vedere a Milano dal 13 al 19 luglio
 

Cinque mostre da vedere a Milano fino al 19 luglio

mostre milano luglio 2017

Alessandro Puttinati – Masianello. Ph. Marilena Anzani©Aconerre

AGGIORNAMENTO DEL 14 LUGLIO 2017

La mostra su Modigliani, che vi abbiamo consigliato di vedere in fondo allo spiegone, è stata chiusa il 13 luglio, 3 giorni prima rispetto a quanto previsto (16 luglio), a causa di un’indagine della Procura di Genova su presunti falsi esposti a Palazzo Ducale. L’indagine, come riporta TGcom24, è partita a seguito di un esposto del collezionista Carlo Pepi.

State facendo il conto alla rovescia alle ferie o vi aspetta un’estate in città? In qualunque delle due situazioni vi troviate il nostro consiglio è: approfittate del bel tempo e di queste lunghe giornate per dedicarvi all’arte!

Ma quali mostre vedere? E quali le particolarità di ciascuna? Ecco che il nostro #spiegonemostre ve ne segnala quattro di cui una di recente apertura, più una in scadenza a Genova ché, non si sa mai, magari decidiate di andare al mare e fare anche un bagno di cultura.

Pronti a scoprirle tutte? Partiamo!

Mostre alla Triennale

Sarà che è uno dei posti più belli di Milano, dove si può stare all’aria aperta o decidere di gironzolare guardando una mostra, ma fatto sta che La Triennale è in queste giornate di luglio protagonista grazie all’apertura di nuove mostre. Dopo Secondo nome: Huttington, ecco che il palazzo a pochi passi da Cadorna presenta un’altra mostra che sia con la Triennale che con la città di Milano ha un forte legame.

Parliamo di Carlo Ramous scultura architettura città che abbiamo visto in anteprima per voi e che ci è piaciuta per tanti motivi. Potrete saperne di più cliccando qualche riga più in su sul titolo della mostra, ma intanto vi anticipiamo che è una retrospettiva, a ingresso libero, che vi permetterà di conoscere un artista che forse non ricordate o non conoscete, ma di cui avete visto sicuramente qualche opera se siete stati a Piazza Conciliazione o alla fermata della metro lilla di San Siro, o se vi è capitato di vedere la Chiesa di San Giovanni Bosco di cui ha curato la facciata.

Con Ramous la scultura scende dal piedistallo e va verso la gente. Che dite: bastano come motivi per farci un salto?

Carlo Ramous: Architettura Scultura Città
12 luglio – 17 settembre 2017
Triennale di Milano
Per ulteriori informazioni: www.triennale.org

Mostre alla Galleria d’Arte Moderna

Sempre scultura, ma questa volta cambiamo posto e soprattutto parliamo di una che non caratterizza gli spazi aperti ma appunto è dentro la Galleria d’Arte Moderna, pur avendo sempre a che vedere con Milano. Parliamo di “100 anni Scultura a Milano 1815 – 1915″, mostra preceduta da una vasta campagna di restauro, possibile grazie al contributo di UBS.

Cosa vedrete qui? Una selezione dell’ingente patrimonio del museo conservato in deposito e non esposto al pubblico che è in parte proprietà della stessa GAM e in parte dell’Accademia e della Pinacoteca di Brera. In totale 92 opere che raccontano la storia della scultura milanese nell’arco di 100 anni, dal tardo Neoclassicismo all’inizio del Novecento attraverso sei sezioni che ripercorrono i sei temi fondamentali e più cari agli artisti.

La mostra ha un costo di 5 euro ed è aperta dal martedì alla domenica dalle 9 alle 17.30.

100 anni Scultura a Milano 1815 – 1915
23 marzo – 3 dicembre 2017
GAM – Galleria d’Arte Moderna
Per ulteriori informazioni: www.gam-milano.com

Mostre a Palazzo Reale

Una mostra dedicata a uno store come la Rinascente può fare storcere il naso a chi pensa all’arte come qualcosa di aulico e invece l’esposizione LR100. Rinascente – Stories of Innovation racconta non solo la storia del marchio, ma anche quella di Milano e dell’Italia, e lo fa attraverso numerose opere. Dove la trovate? A Palazzo Reale fino al 24 settembre.

È qui che questa mostra. attraverso un collage di contributi, identità, persone e stimoli differenti, stanza dopo stanza, racconta come La Rinascente sia riuscita ad offrire al grande pubblico una diversa percezione dell’arte, della cultura e del design, mettendo al centro della propria attività ricerca e innovazione attraverso la complessità della storia del XX secolo. Numerosi furono gli intellettuali, non solo D’Annunzio che le diede il nome, che lavorarono con il noto marchio: artisti e designer. In mostra troverete infatti opere di Depero, Munari, Melotti, Fontana, Soldati, Ceroli, Rotella, Warhol, Pistoletto, Manzoni e altri ancora.

LR100 – Rinascente – Stories of Innovation
Palazzo Reale
24 maggio – 24 settembre 2017
Per ulteriori informazioni: palazzorealemilano.it

Mostre al MUBA – Museo dei Bambini

Le scuole sono chiuse, magari il centro estivo nel weekend pure e soprattutto voi avete voglia di stare con i vostri bambini. Per tutte le iniziative a Milano e dintorni c’è sicuramente il nostro #spiegonebambini, e in questo caso ne approfittiamo per parlare di una mostra che è a loro dedicata. Si intitola Colore! La mostra emozionale e sensoriale che al MUBA – Museo dei Bambini mira ad avvicinare i più piccoli alle regole cromatiche e alla luce.

Adatto ai piccoli dai 2 ai 6 anni, il percorso si divide in quattro diverse installazioni, curate dal museo e dalla color designer Francesca Valan, con il supporto di professionisti del mondo dell’arte, dell’illustrazione e della fotografia. Ogni installazione è dedicata a un tema specifico.

Luce comanda color” riesce a far comprendere come vengono percepiti i colori; “Esci dall’ombra” ha invece come tema l’RGB: cioè come si compone e scompone la luce e tutto quello che riguarda il suo mondo. “Che occhio!” è l’installazione perfetta per i piccoli esploratori del colore si divertiranno a scoprire come vedono un pesce, un cavallo, un gatto e tanti altri animali, e come uno stesso paesaggio possa essere percepito con colori molto diversi. Infine “Dove ti nascondi?” svelerà i misteri della mimesi e di come ogni colore nasconda uno scopo.

In più, andateci con marito/moglie/compagno/compagna o gli zii: il prezzo famiglia per 4 è di 25 euro, altrimenti 8 per il bimbo, e 6 per l’adulto.

Colore!
10 maggio 2017 – 7 gennaio 2018
MUBA – Musei dei Bambini
Per ulteriori informazioni: www.muba.it

Mostra al Palazzo Ducale di Genova

Come vi abbiamo anticipato in apertura, la mostra è stata chiusa in anticipo a causa di un’indagine della Procura di Genova che sta verificando la presenza di alcuni falsi esposti a Palazzo Ducale.

Ultimi giorni per ammirare Amedeo Modigliani: potete vedere la mostra a lui dedicata fino al 16 luglio.

Un’esposizione che propone di illustrare il percorso creativo di Amedeo Modigliani affrontando le principali componenti della sua carriera breve e feconda. Trenta le opere in esposizione, più altrettanti disegni, provenienti da importanti musei come il Musée de l’Orangerie e il Musée National Picasso di Parigi, il Koninklijk Museum voor Schone Kunsten di Anversa, il Fitzwilliam Museum di Cambridge, la Pinacoteca di Brera e da prestigiose collezioni europee e americane.

La mostra intende mettere in risalto il grande valore della ricerca dell’artista in quel clima assolutamente unico venutosi a creare nella Parigi d’inizio Novecento.

Modigliani
Palazzo Ducale, Piazza Giacomo Matteotti 9 – Genova
16 marzo – 16 luglio 2017 (chiusa il 13 luglio)
Per ulteriori informazioni: www.modiglianigenova.it