Tori Amos tour 2017 e nuovo album
 

Tori Amos, tour 2017 e nuovo album: info date e biglietti

Tori Amos Tour 2017

Tori Amos Tour 2017

 

Tori Amos ha in serbo per il tour 2017 una data anche in Italia: il prossimo 17 settembre sarà a Milano per l’unica data italiana (ufficializzata a oggi). In occasione del concerto meneghino, la celebre cantautrice dai capelli rosso fuoco e con l’ugola dorata presenterà anche il suo nuovo album, intitolato Native Invader, che vedrà la luce il prossimo 8 settembre. Vediamo nel dettaglio la location del concerto di Tori Amos a Milano e tutte le informazioni sulla vendita e il costo dei biglietti.

Tori Amos Tour 2017: info date e biglietti

Tori Amos ha appena annunciato il suo nuovo tour mondiale, che con i suoi live indimenticabili, partirà il 6 settembre dall’Irlanda, per poi toccare diverse città europee come Londra, Manchester Glasgow, e quindi approdare nel Bel Paese, con una data a Milano. Il concerto di Tori Amos nel capoluogo lombardo è fissato per il prossimo 17 settembre,  al Teatro degli Arcimboldi.  Dopo la tranche europea che coprirà i mesi di settembre e ottobre, il tour proseguirà in Canada e Stati Uniti, a novembre e dicembre. I biglietti per il concerto al Teatro Arcimboldi di Milano saranno in vendita dalle ore 10 del 28 aprile sul circuito Ticketone. Il costo non è ancora stato reso noto.

Tori Amos nuovo album a settembre 2017

Il nuovo disco di Tori Amos, intitolato Native Invader, è il 15esimo album in studio e segue Unrepentant Geraldines del 2014, che è stato il suo ottavo album ad approdare nella top 10 di Billboard. Sarà il primo lavoro pubblicato su etichetta Decca Records e sarà in vendita dal prossimo 8 settembre.

Non sono ancora molte le informazioni diffuse sul nuovo album, tuttavia sappiamo che l’argomento centrale sarà la natura e la sua incredibile capacità di auto-curarsi. La stessa cantante ha così presentato il suo nuovo lavoro: “L’ispirazione per le canzoni contenute in Native Invader mi è giunta direttamente dalle Muse per aiutarmi a fronteggiare in maniera diversa le sfide e i conflitti della vita. L’album parla della Natura e di come, grazie alla sua capacità di ripresa, guarisce da sola. C’è inoltre un quesito comune a tutti i testi dell’album: qual è la nostra parte nella distruzione della nostra terra, di noi stessi e delle nostre relazioni? Nella vita può esserci lo shock di inaspettati incendi, alluvioni, terremoti o qualsiasi altro cataclisma – sia dentro e fuori dalle nostre menti. Ho voluto esaminare dal punto di vita sonoro e visivo come la Natura crea con forze opposte, rigenerandosi in continuazione attraverso i suoi cicli di morte e rinascita. Di volta in volta è in grado di rinnovarsi, possiamo farlo anche noi per noi stessi?”.

Un album dai contenuti introspettivi, un disco intimista, che grazie alla voce aggraziata di Tori Amos affronterà tematiche scottanti e quanto mai attuali.