Pubblicato in: Fiere e Festival

Le voci della Terra al Festival della Biodiversità di Milano

festival-biodiversità

Torna il Festival della Biodiversità di Milano. Ormai alla sua tredicesima edizione, l’appuntamento annuale dedicato ai temi della natura e della sostenibilità è in programma dal 12 al 24 settembre. Come sempre fulcro della manifestazione sarà il Parco Nord che è pronto a ospitare concerti, spettacoli teatrali e cinematografici, incontri e laboratori. Quest’anno il festival si ispira ai valori stabiliti dall’Unesco, che ha proclamato il 2019 “Anno internazionale delle lingue indigene” con l’obiettivo dichiarato di “preservarle, tutelando i diritti e il benessere di chi è in grado di tenerle in vita”.

festival-biodiversità

Festival della Biodiversità 2019: il programma

Tante le iniziative in programma al Festival della Biodiversità di Milano, a partire da un percorso dedicato alle lingue native e all’unicità dei loro contesti naturali, ai linguaggi della natura e alle relazioni che le popolazioni indigene instaurano con gli elementi naturali.

Non mancheranno laboratori per bambini e famiglie, workshop per adulti a tema naturalistico o artistico, reading, spettacoli teatrali, passeggiate nella natura, incontri scientifici

Torna anche Fino alla fine della notte“, lo sleeping concert a cura del complesso Enten Hitti, che quest’anno propone un concerto meditativo condotto da Juri Camisasca, cantautore, musicista, mistico, collaboratore di Franco Battiato, autore di canzoni per Alice, Giuni Russo, Milva.

Al Festival della Biodiversità spazio anche al buon cibo con il mercato dei piccoli produttori scelti da Slow Food e  Meet-Nic, il pic-nic biodiverso in cui i partecipanti condividono pietanze delle proprie origini.

Presso il MIC – Museo Interattivo del Cinema, invece, andrà in scena la rassegna “La lingua misteriosa del cinema: in programma otto film che raccontano il mondo, dalle origini della lingua sino alle culture e alle popolazioni che la globalizzazione sta scartando. E per i più piccoli proiezione de “I primitivi” (Nick Park, 2018), film d’animazione che racconta le avventure di una bizzarra tribù dell’Età della Pietra.

festival-biodiversità

La maggior parte delle iniziative del Festival della Biodiversità è a ingresso gratuito (ad eccezione di alcuni spettacoli ed eventi a pagamento indicati nel programma e dei laboratori ad iscrizione obbligatoria). Alcuni eventi sono a numero chiuso o a prenotazione consigliata.

Il programma completo del Festival della Biodiversità è disponibile sul sito della manifestazione.