Pubblicato in: Evergreen

Vacanze di fine estate: le migliori mete da visitare a settembre

News PartnerNews Partner 4 settimane fa
spiaggia-mare-tramonto

L’estate ormai è alle spalle: niente più sole caldo o tuffi in mare; è ora di mettere via costume e asciugamano da spiaggia per tornare al lavoro. Ma chi lo dice? A settembre fa ancora caldo in moltissimi posti, dal nostro Sud Italia fino alle magiche isole della Spagna. Inoltre, l’ultimo mese d’estate è il periodo ideale per visitare l’Egitto e restare incantati dai ricchissimi fondali del Mar Rosso.

I pacchetti vacanze disponibili sono tantissimi e diversificati in base alle esigenze dei viaggiatori, come le offerte Alpitour per settembre, storico marchio italiano che negli anni ha ampliato la propria offerta con mete e servizi adatti a tutti, dalle coppie ai single alle famiglie.

Seguendo tutte le misure di sicurezza è possibile frequentare spiagge, alberghi e attività sportive senza problemi, godendosi il meglio che la meta scelta sa offrire.

Egitto a settembre: spiagge assolate e fondali mozzafiato

Sharm El Sheikh, Marsa Alam, Marsa Matruh… l’Egitto è un paese ricchissimo di storia e fascino, oltre che di una costa incredibile. Il Mar Rosso è un ecosistema unico al mondo per diversità e numero di mammiferi, pesci e coralli presenti nelle sue acque cristalline. Basta mettere una maschera e tuffarsi per trovarsi di colpo in un mondo popolato da delfini, dugonghi, anemoni e pesci di ogni colore. La barriera corallina del Mar Rosso è una delle pochissime realtà sottomarine in cui i coralli conservano i loro colori brillanti, grazie alla posizione protetta dalle correnti calde che stanno distruggendo gli ecosistemi tropicali. Quando un corallo muore diventa bianco, perdendo per sempre quelle tinte meravigliose che ancora caratterizzano i fondali marini dell’Egitto.

mar-rosso-egitto-min

Se invece non siete grandi amanti dello snorkeling o non avete il brevetto da sub (ottenibile direttamente in loco grazie ai servizi di diving presenti in tutte le strutture costiere), perché non immergervi verso l’interno del paese? Deserti sconfinati, tende beduine e aree archeologiche impressionanti sono solo una minima parte della bellezza dell’Egitto, terra di faraoni e di una civiltà tra le più affascinanti mai esistite.

Un piccolo assaggio del fascino che l’Antico Egitto trasmette ancora dopo migliaia di anni è Luxor, dove si trova la celebre Valle dei Re, oltre al Grande Tempio di Amon e il Tempio di Luxor. Si tratta di luoghi magici, che hanno affascinato esploratori e condottieri per secoli. Qui passa anche il Nilo, il fiume che ha permesso alla civiltà egizia di prosperare grazie alle sue piene e che oggi come allora rappresenta la via d’acqua più lunga al mondo, con battelli e navi che lo attraversano ogni giorno.

 

Canarie a settembre. Mare cristallino e sole tutto l’anno

Sapevate che le Isole Canarie sono uno dei luoghi con il clima più mite al mondo? Le temperature massime non superano quasi mai i 27° e con ancor meno probabilità si abbassano. Un luogo perfetto dove trascorrere un’eterna estate.

L’arcipelago spagnolo è composto da 7 isole di origine vulcanica: Tenerife, Fuerteventura, Gran Canaria, Lanzarote, La Palma, La Gomera ed El Hierro. Ognuna di esse riserva caratteristiche che la rendono unica, adattando le Canarie alle necessità di tutti i tipi di viaggiatori.

Tenerife ad esempio è l’isola più popolata e cosmopolita, con persone da moltissime parti del mondo, compresa l’Italia. Per questo l’isola è famosa per il numero di ristoranti, bar e locali sempre nuovi e sempre diversi. Non mancano i parchi nazionali, come il Parco del Teide, diventato Patrimonio Unesco dell’Umanità nel 2007. All’interno del parco vulcanico sembra di essere atterrati su un pianeta alieno, con crateri e vegetazione unica al mondo che circondano il vulcano che dà il nome al luogo, raggiungibile tramite una funivia.

isole-canarie-spagna

Gran Canaria è invece la meta ideale per le famiglie con bambini e per chiunque voglia godere di un mare cristallino e 240 km di spiagge assolate tutto l’anno. Le coste digradano dolcemente verso il mare, rendendo le spiagge sicure anche per i più piccoli. All’interno Gran Canaria mantiene ancora il suo fascino caratteristico, nonostante sia una meta turistica che attira ogni anno milioni di visitatori. Puerto de Mogàn è un incantevole villaggio soprannominato la “piccola Venezia” per i numerosi canali che la attraversano.

Ogni isola delle Canarie è un tesoro a sé, in cui non ci si può annoiare. Se siete amanti degli sport acquatici l’arcipelago è famoso in tutto il mondo come un paradiso per il surf e il windsurf, grazie ai venti che costantemente lambiscono le coste. Se invece preferite stare a contatto con la natura incontaminata sono tantissime le escursioni e i percorsi naturalistici: dal già citato Parco del Teide all’area protetta del Timanfaya a Lanzarote, un parco vulcanico con colori unici al mondo.

Campania a settembre: la bellezza del Cilento

La Campania è una delle regioni più belle del nostro Sud. Ricca di storia, tradizioni e meravigliosi paesaggi, la regione di Napoli offre un clima da spiaggia anche a settembre e ottobre.

Una delle aree più amate dai vacanzieri di tutto il mondo è senza dubbio il Cilento, un luogo considerato magico fin dall’antichità. Secondo l’Odissea qui si trovava l’isola delle Sirene, le creature mitologiche che con il loro canto portavano i marinai alla pazzia e al naufragio. L’isola abitata dagli affascinanti mostri è probabilmente quella di Licosa, davanti a Castellabate, oggi una meta amatissima per il suo mare blu e le calette nascoste nella roccia.

Gran parte del territorio del Cilento è protetto come parco naturale, grazie alle sue alture dominate da castelli, i numerosi templi greci e le scogliere a strapiombo sul mare. La costiera cilentana però non è solo aspri spuntoni di roccia, ma ospita bellissime spiagge attrezzate adatte alle famiglie con bambini e ai turisti più maturi. Con 10 località premiate con la Bandiera Blu, il Cilento è la zona della Campania più citata nelle guide di Legambiente. Pollica, Sapri, Pisciotta e Marina di Camerota sono solo alcune dei centri balneari incoronati tra i più belli e sostenibili d’Italia.

sapri-spiaggia-torre-min
La chiesa di Santa Croce e la Specola di Sapri viste dal mare

Se oltre che nel mare campano volete immergervi anche nella storia il Cilento è il luogo perfetto. Qui sono ancora presenti le vestigia della Magna Grecia, quando il Sud Italia rappresentava una delle aree più vivaci del Mediterraneo per scambi commerciali e diffusione della cultura. Nel cuore della regione si trova l’antica Paestum, tra le città più potenti della colonia greca. Colpiscono immediatamente i tre templi in stile dorico dedicati a Poseidone (il dio protettore della città), Era e Atena. Si tratta di alcuni tra i templi greci meglio conservati al mondo, che da soli rappresentano un’attrattiva incredibile per chiunque voglia conoscere le radici del nostro passato.