Pubblicato in: Evergreen Viaggi

Gita fuori porta alla Rotonda di San Tomè nelle valli bergamasche

Arianna De FeliceArianna De Felice 2 settimane fa
rotonda di san tomè

Tra gli innumerevoli luoghi che si sono conquistati la Bandiera Arancione del Touring Club Italiano, grazie alla loro varietà di attrazioni storico culturali e ben fruibili, se ne trovano diversi anche nelle valli bergamasche. Uno di questi è il paese di Almenno San Bartolomeo, che deve molto alla bellissima Rotonda di San Tomè di origini antiche.

Rotonda di San Tomè, gioiello romanico longobardo

Immerse nel verde, la Rotonda di San Tomè, è un gioiello che ogni anno attira migliaia di turisti e non solo. Edificata nella prima metà del XII secolo, fu dedicata a San Tommaso: ha una conformazione molto particolare data dalla sua pianta circolare con tre volumi cilindrici disposti uno sopra l’altro. Le pietre con le quali è stata realizzata sono locali e, seppur ben tagliate, tutte di formati diversi.

All’interno la luce giunge dalle bifore poste in cima, conferendo una particolare illuminazione. Le decorazioni sono prevalentemente di tipo scultoreo, come i capitelli che vanno dal figurato alle forme geometriche e che rimandano allo stile romanico milanese di chiese come Sant’Eustorgio e Sant’Ambrogio.

Con la sua conformazione la Rotonda richiama il Santo Sepolcro di Gerusalemme per diverse caratteristiche: dalla forma circolare a più livelli alle otto colonne di sostegno, che parrebbero rimandare agli otto pilastri della città religiosa. L’analogia col San Lorenzo di Mantova invece deriva dal fatto che quest’ultimo venne costruito sulla base della chiesetta bergamasca.

Inoltre diversi elementi fanno pensare a una funzione religiosa ospedaliera. I capitelli delle colonne, per esempio, raffigurano delle scene tratte dal libro di Tobia (che racconta alcune parabole di guarigione), per non parlare dei personaggi con pugnale e lancia dei portali che potrebbero rimandare appunto alle ferite e a una connotazione funeraria.

Rotonda di San Tomè: informazioni utili e orari

La Rotonda di San Tomè si trova nella Valle Imagna, a poca distanza da Bergamo e a un’ora da Milano. A lungo contesa tra Almenno San Bartolomeo e Almenno San Salvatore, appartiene dal 1906 alla parrocchia di Almenno San Bartolomeo, borgo Bandiera Arancione del Touring Club Italiano.

Gli orari della Rotonda sono i seguenti.

In estate dal martedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.30, sabato e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 18. In inverno dal martedì al venerdì dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30, sabato dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 16.30 e domenica dalle 10 alle 12 e dalle 14.30 alle 17.

Etichette: