Pubblicato in: Concerti News

Riapre la Scala con una rassegna estiva di 4 concerti: date e info biglietti

RedazioneRedazione 4 settimane fa
teatro della scala

Dopo 133 giorni di chiusura ieri sera il Teatro alla Scala ha finalmente alzato il sipario. La stagione si è aperta con un dovuto omaggio al genio di Ennio Morricone, scomparso nella notte di lunedì a 91 anni.

Davanti a 600 spettatori, il numero massimo consentito in sala, il sovrintendente Dominique Meyer ha inaugurato la piccola stagione estiva della Scala, composta di soli 4 concerti prima della vera e propria ripartenza di settembre.

Al posto del baritono Luca Salsi, assente a causa di un malore improvviso, si è esibito per il primo concerto della Scala Simone Piazzola, che chiamato in tutta fretta ha “scaldato la voce in auto guidando da Verona”. Il cantante ha eseguito le arie di’ “Andrea Chenier”, del “Don Carlo”, de “La Traviata” e del “Rigoletto”. Al termine del concerto Beatrice Rana ha eseguito al pianoforte il celebre brano del finale di “Nuovo Cinema Paradiso”, in omaggio a Ennio Morricone, la cui musica si diffonderà per Milano fino alla sera di mercoledì 8 luglio.

Teatro alla Scala: programmazione estiva 2020

8 luglio

Arie dal Don Giovanni di Mozart, dal Ballo in Maschera, Il Corsaro, Luisa Miller e Otello di Giuseppe Verdi, da Pagliacci di Ruggero Leoncavallo e da Fedora di Umberto Giordano.

Eseguono:

  • Federica Lombardi, soprano
  • Francesco Meli, tenore
  • Giulio Zappa, pianoforte
  • Patricia Kopatchinskaja, violino
  • Joonas Ahonen, pianoforte

13 luglio

Nuove Voci alla Scala, concerto dedicato agli ex allievi dell’Accademia della Scala e ai vincitori dei principali concorsi di canto lirico italiani.

Musiche di Rossini, Mozart, Verdi, Massenet, Puccini e Gounod.

Eseguono:

  • Irina Lungu, soprano
  • Federica Guida, soprano
  • Caterina Sala, soprano
  • Szilvia Vörös, mezzosoprano
  • Raffaele Abete, tenore
  • Fabio Capitanucci, baritono
  • Jongmin Park, basso
  • Michele Gamba, pianoforte

15 luglio

La Scala da camera. Concerto degli strumentisti dell’orchestra Filarmonica della Scala dopo il successo dei concerti trasmessi in streaming dai cortili di Milano.

 

La programmazione ordinaria della Scala riprenderà il 3 settembre, dopo un periodo di chiusura utile a ristrutturare e adattare il teatro alle nuove norme di sicurezza sanitaria e distanziamento. Il concerto di apertura si svolgerà in Duomo, con il Requiem di Verdi diretto da Riccardo Chailly. Il 5 settembre invece il primo concerto in teatro, con la Nona Sinfonia di Beethoven, sempre sotto la direzione di Chailly.

Per il calendario della stagione 2020/2021, con la storica apertura il 7 dicembre, si dovrà attendere settembre.

Teatro alla Scala: biglietti e modalità di ingresso

I biglietti per i concerti del teatro sono disponibili sia sul sito ufficiale della Scala sia su TicketOne. L’acquisto è possibile solo online, fino a due ore prima del concerto.

L’ingresso sarà contingentato e permesso solo dopo la misurazione della febbre e con l’obbligo di indossare la mascherina.

All’interno del teatro i posti a sedere saranno distanziati di almeno un metro, tranne nel caso di conviventi o familiari. All’interno non è possibile spostarsi per il teatro, salvo per raggiungere l’uscita o i servizi. Durante lo spettacolo non è consentito usare disinfettante per le mani, disponibile in diverse colonnine all’ingresso di ogni sala. Se durante lo spettacolo una persona dovesse avere sintomi influenzali come tosse, congiuntivite o problemi respiratori, il personale può allontanare lo spettatore dal teatro.

I servizi di guardaroba, bar e biglietteria sono chiusi.