Pubblicato in: Evergreen

Palazzo Morando Bolognini: polo museale di moda e costume

palazzo morando bolognini

Nel cuore del lusso e dello sfarzo di via Sant’Andrea, nota per le grandi firme e per la sua vicinanza con via della Spiga, si trovano anche grandi palazzi di rilievo storico e artistico. Uno di questi è il Palazzo Morando Attendolo Bolognini situato al civico 6 di via Sant’Andrea e oggi sede di importanti esposizioni museali.

Storia e architettura del Palazzo Morando Bolognini

Il Palazzo Morando Attendolo Bolognini fu edificato nel ‘500 e appartenne a importanti famiglie milanesi, tra cui i Villa che dopo diversi lavori gli conferirono lo stile rococò. L’ultima sua proprietaria fu la contessa Lydia Morando Attendolo Bolognini che, dopo averlo abbellito riempiendolo di arredi e dipinti ed eesendo rimasta senza eredi, lo donò nel 1945 al Comune di Milano. Da allora il palazzo è adibito a polo museale.

Il palazzo esternamente si presenta con una facciata anonima che affaccia su via Sant’Andrea, ma appena varcato l’ingresso è possibile vedere la bellezza di un cortile porticato dall’aspetto nobile. Esso è infatti un’unione di stili rococò con archi tipici delle dimore patrizie settecentesche posti su due lati mentre sugli altri due confina una piccola loggia.

palazzo morando bolognini

Il Museo di Milano a Palazzo Morando Attendolo Bolognini: orari e informazioni

Dopo il lungo restauro in seguito ai danni subiti dalle Guerra, Palazzo Morando Bolognini aprì le sue porte come Museo di Milano. Il primo piano venne collocata la collezione Beretta che documenta la storia della città di Milano e dei suoi edifici e palazzi del periodo. Al piano terra fu invece collocato il Museo di Storia Contemporanea con documenti, e cimeli sulla Resistenza e sui conflitti mondiali, oggi visitabile nel vicino Palazzo Moriggia.

Con lo spostamento del Museo di Storia Contemporanea le sale hanno subito una risistemazione che ha visto lo spostamento di una parte della collezione Morando Bolognini al piano nobile. Il piano si presenta quindi suddiviso in due differenti percorsi: la Pinacoteca e una riproposizione degli appartamenti con gli arredi originali di una volta.

Dal 2010, infine, Palazzo Morando ospita anche la collezione di Moda e Costume che raccoglie abiti e accessori pre-ottocenteschi.

Il museo è visitabile dal martedì alla domenica dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 17.30.

Offerta Libraccio 2018
Leggi la nostra Privacy Policy