Pubblicato in: Food

Milano Wine Week 2021: distretti e programma degli eventi dedicati al vino

Redazione 2 mesi fa
vino-cantina-natura

Una settimana di eventi legati al vino, che in diversi quartieri coinvolgeranno tutta la città: pronti per la quarta edizione della Milano Wine Week? Enoteche e locali della città torneranno a ospitare gli eventi più amati da tutti i cultori del buon bere!

Bianco, rosso, rosato, con bollicine o fermo: qualunque sia la vostra tipologia preferita di vino, dal 2 al 10 ottobre Milano ha in serbo un evento per voi: degustazioni, masterclass ed eventi di ogni tipo sono solo alcuni degli appuntamenti previsti per la Wine Week 2021.

Quest’anno la Milano Wine Week torna per le strade, come si può intuire dal tema dell’evento: “back to wine”. L’edizione 2021 vanta un approccio nuovo grazie alle tantissime nuove tecnologie messe in campo per la buona riuscita dell’evento, per prima la app W, pensata per far vivere al meglio la Wine Week al pubblico e agli addetti ai lavori e scaricabile gratuitamente su Android e iOS.

Grazie a W sarà possibile creare un itinerario degli eventi e delle degustazioni preferite, insieme a una scheda dei locali e dei distretti dove degustare i propri vini preferiti. In più, accumulando almeno tre esperienze attraverso la app sarà possibile ottenere inviti a eventi riservati, degustazioni e gaming!

Milano Wine Week 2021: il brindisi di inaugurazione

Il 2 ottobre Milano Wine Week sarà ufficialmente aperta dal tradizionale brindisi di apertura – per il quarto anno consecutivo organizzato in collaborazione con Trentodoc – che avrà come fulcro principale Palazzo Bovara e in contemporanea coinvolgerà 4 rooftop milanesi.

Sarà anche trasmesso in diretta streaming sui canali social della manifestazione e live a livello nazionale sulle frequenze di RDS 100% Grandi Successi – Radio Partner dell’evento – e sul canale RDS Social TV al 265 del DTT, con l’obiettivo di raggiungere il maggior numero di persone e amplificare la collaborazione con un charity Partner d’eccellenza, Fondazione Humanitas.

L’intento – proprio a partire dall’aperitivo inaugurale – è il fundraising a sostegno del progetto HiPPO, un programma dedicato ai ricercatori post–dottorato, finalizzato a favorire l’internazionalizzazione del contesto scientifico della ricerca, che ha l’intento di attrarre in Italia giovani ricercatori scientifici di talento, italiani e stranieri. Saranno diverse le iniziative della Milano Wine Week che abbracceranno questa raccolta fondi benefica.

Milano Wine Week 2021: i 10 distretti

Immagini del distretto di Gae Aulenti nell’edizione 2020

Come ogni Wine Week che si rispetti anche l’edizione 2021 torna con 10 Wine District – mai così tanti – veri e propri sodalizi tra un quartiere, con il suo circuito di bar, ristoranti ed enoteche, e un Consorzio di tutela. Per l’intera settimana in cui il quartiere sarà – come ormai da tradizione – totalmente brandizzato con la livrea del Consorzio, sarà possibile
partecipare a eventi speciali (aperitivi, cene, degustazioni), attivati in occasione della MWW, nei locali
aderenti all’iniziativa.

Questi i distretti aderenti e i rispettivi consorzi:

  • Brera / Garibaldi / Solferino: Franciacorta,
  • Eustachi / Plinio: Consorzio Tutela Vini Oltrepò Pavese.
  • Porta Nuova / Gae Aulenti: Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG
  • Porta Romana: Consorzio Tutela Lugana DOC,
  • Arco della Pace e Corso Sempione: Consorzio dell’Asti e del Moscato d’Asti DOCG

Le novità 2021 sono i nuovi distretti con consorzi vinicoli mai presentati prima alla Milano Wine Week:

  • Galleria Vittorio Emanuele: Brunello di Montalcino
  • Marghera / Sanzio: Consorzio per la tutela dei vini della Valpolicella
  • Navigli: Consorzio Vino Chianti
  • Porta Venezia: Consorzio Tutela vini d’Abruzzo
  • Isola: InLiguria

Wine tour in partenza da Milano

Milano, viene pensata dalla Wine Week come vero e proprio HUB per il turismo enogastronomico, grazie all’esclusiva iniziativa lanciata nel 2020 e che quest’anno viene rafforzata e implementata: i Wine Tour, percorsi e attività, rivolti al
pubblico, alla scoperta della ricchezza di territori del vino a massimo due ore di distanza dal capoluogo lombardo con transfer in partenza dalla città.

Sarà quindi possibile visitare una selezione di territori: Cà Maiol – del Gruppo Vinicolo Santa Margherita – con sede a Desenzano del Garda (BS), azienda di primo piano con oltre cinquant’anni di storia nella terra del Lugana, elegante bianco ottenuto da uve Turbiana, particolarmente interessante versatile e immediato, oggetto di una recente riscoperta e valorizzazione. Altra destinazione le affascinanti cantine sotterranee della Guido Berlucchi a Borgonato di Corte Franca (BS) in cui ha sede la storica azienda che proprio quest’anno festeggia i 60 anni di storia.

Gli eventi della quarta edizione

Mostre dedicate al mondo enogastronomico, masterclass, degustazioni guidate e incontri: questo e altro sarà il programma della quarta edizione della Milano Wine Week.

Tra i tanti eventi in calendario, da segnalare la presentazione esclusiva della guida di Slow Wine 2022 in programma venerdì 8 ottobre, e la relativa degustazione di oltre 1400 vini diversi, aperta al pubblico, sabato 9 e domenica 10 ottobre dalle 12 alle 19 al MEGAWATT COURT.

Pasqua Vigneti e Cantine aprirà la settimana del vino milanese con una gigantesca opera immersiva site–specific che celebra temi cari alla cantina veronese come la creatività, il talento e il vino italiano. Con la direzione creativa del collettivo artistico NONE e realizzata in collaborazione con BASE Milano, l’opera dal titolo “Falling Dreams” offrirà un’esperienza sospesa tra sogno e realtà. L’opera sarà aperta gratuitamente al pubblico dal 6 al 9 ottobre, dalle ore 18 alle ore 22.

Berlucchi, tra le cantine simbolo dell’eccellenza della Franciacorta nel mondo, durante la Milano Wine Week celebrerà il suo 60esimo anniversario ripercorrendo la storia dell’azienda attraverso una mostra che animerà Corso Vittorio Emanuele. Contestualmente saranno promosse alcune attivazioni presso i locali della zona, che permetteranno al pubblico di vivere un’esperienza legata alle etichette più importanti della cantina.

Fino al 10 ottobre lungo il Naviglio Grande scorrerà placida la Chianti Lovers Boat, un battello dove si terranno degustazioni, abbinamenti gastronomici e seminari a tema Chianti. Il quartiere dei Navigli infatti ospiterà il distretto dedicato al Chianti, per la prima volta alla Milano Wine Week. 36 locali tra ristoranti, wine bar, cocktail bar, avranno in carta oltre 50 referenze di Chianti D.O.C.G. in abbinamento alle migliori ricette.

Sfoglia il programma completo di Milano Wine Week 2021

Milano Wine Week 2021: biglietti

Tutti gli eventi per la stampa e gli addetti ai lavori richiederanno un accredito, mentre quelli dedicati al pubblico saranno in parte gratuiti e in parte accessibili con biglietto d’ingresso. Alcuni eventi di grande richiamo richiedono la prenotazione obbligatoria tramite il sito ufficiale.