Il bello della ricerca che incontra arte e musica: torna MeetMeTonight

meet me tonight 2017

meet me tonight 2017

Conoscere da vicino i ricercatori e i loro lavoro, scoprire come scienza e ricerca si possono intrecciare ad arte, musica, design, e ovviamente salute e tecnologia. E poi un’occasione da non perdere per scoprire il dietro le quinte di luoghi storici di Milano, come i Giardini Montanelli, il Planetario, l’Acquario Civico e il Museo di Storia naturale.

Ecco MeetMeTonight 2017, l’appuntamento che nasce dalla Notte europea dei ricercatori e che a Milano vede riunite tutte le università e gli atenei capeggiati da Statale, Bicocca e Politecnico (insieme al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia). Per raccontare in modo accattivante la ricerca, coinvolgendo chi non ne ha contatto diretto, e per ribadire, in modo anche divertente, “la necessità di informare i cittadini, la responsabilità di avere una cittadinanza informata su ciò che è chiamata a scegliere (vedi il caso che tiene banco da mesi, quello dei vaccini, ndr)”, ha spiegato Gianluca Vago, rettore dell’Università Statale di Milano, che quest’anno si occupa del coordinamento della manifestazione.

Una “missione” talmente importante che Fiorenzo Galli, direttore generale del Museo della Scienza e della Tecnologia, lancia l’idea: “Lavoreremo affinché ci sia un ulteriore passi in avanti e questo appuntamento possa diventare un vero festival della scienza di Milano”.

Meet Me Tonight 2017, dove e quando

Intanto, quest’anno MeetMeTonight si svolge tra il 29 e il 30 settembre ed avrà due cuori: i Giardini “Indro Montanelli” di via Palestro, venerdì 29 e sabato 30 settembre, con stand, laboratori interattivi e talk, e il Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci, con incontri, laboratori interattivi e performance venerdì 29 settembre.

Meet Me Tonight 2017, programma ai Giardini Montanelli

Insieme ai ricercatori che saranno a disposizione del pubblico nel laboratori interattivi, nei talk e negli incontri in programma, ai Giardini di Via Palestro si potrà sperimentare la scienza mettendo in gioco pensiero, manualità ed emozioni. Si potrà scoprire come la matematica possa aiutarci a prendere la decisione giusta, come mitigare gli effetti di un sisma sulle costruzioni, di quale materia sono fatte le stelle, come “inventare”, costruire e programmare un robot e in che modo nuovissimi robot “sociali” possono aiutare bambini con bisogni speciali, o, ancora, come generare un brano musicale con l’informatica, cucinare pop corn usando laser a bassa intensità o proteggere dagli intrusi il nostro smartphone.

Nei talk, moderati da Luigi Bignami e animati dai ricercatori di Statale, Bicocca, Politecnico e Bocconi, si parlerà di sharing cities (venerdì alle 19), di di come hanno trovato casa gli animali sul pianeta, ma anche di Brexit (sabato alle 18.30) e della scienza che si nasconde nell’Ultima Cena di Leonardo (sabato ore 12.30).

Novità di quest’anno la partecipazione a MeetMeTonight del Museo Civico di Storia Naturale. Oltre a prevedere per l’occasione due giorni di ingresso gratuito, il Museo Civico di Storia Naturale aprirà al pubblico spazi inediti e organizzerà visite speciali alle proprie collezioni di conchiglie (venerdì alle 15 e sabato alle 15 e alle 16.30), insetti (venerdì alle 15 e alle 18) senza dimenticare gli immancabili dinosauri (venerdì alle 15 e alle 18).

Tra gli eventi proposti dal Museo Civico anche due itinerari guidati dai botanici alla scoperta degli alberi secolari dei Giardini Montanelli, primo parco cittadino progettato per uso pubblico a fine Settecento (venerdì alle 15, sabato alle 10.30 e 16.30, e poi ancora venerdì alle 15.30, più appuntamenti nelle due giornate venerdì dalle 16 alle 19 e sabato dalle 14 alle 16, per informazioni consultare il programma).

Esordio a MeetMeTonight anche per il Conservatorio di Musica “Giuseppe Verdi” e le Scuole Civiche di Milano, che animeranno due eventi musicali sotto la volta stellata del Planetario la sera del 29 (alle 19.30) e del 30 settembre (alle 19). Ingresso gratuito e molti incontri e attività, il 29 e 30 settembre, per festeggiare MMT, anche all’Acquario Civico di Viale Gadio.

Alle attività in programma ai Giardini Montanelli e ai 44 stand prenderanno parte oltre 500 ricercatori tra Statale, Politecnico e Bicocca ma saranno presenti anche molte altre realtà scientifiche italiane e internazionali, come Università Bocconi, Università Iulm, Università Vita Salute,Policlinico di San Donato, Ospedale San Raffaele, Policlinico di Milano, INAF, IASF, ESO, Commissione Europea e il Joint Research Centre di Ispra.

meet me tonight 2017

Meet Me Tonight, programma al Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia

Fra i temi in programma il 29 settembre ci sono la partecipazione alle scelte in tema di salute, la scienza a supporto della politica su fenomeni complessi come le migrazioni, gli esperti creati dalla Rete, le fake news (venerdì alle 17). Si parlerà inoltre di viaggi verso Marte, teletrasporto, biobanche, agricoltura, città per vivere in salute, io digitale, medicina di genere, bambini e robot, futuro del trasporto pubblico.

Ospiti speciali della serata saranno alcune star della ricerca vincitrici dei prestigiosi bandi ERC (European Research Council), la principale agenzia europea a sostegno della ricerca scientifica, e artisti del festival Resonances II in corso al Museo e organizzato dal Centro Comune di Ricerca (JRC) della Commissione Europea sul tema della fairness.

Durante la Notte sarà poi presentato al pubblico, dopo il restauro e il trasporto al Museo, il maestoso telescopio Merz-Repsold, con cui Schiaparelli perfezionò i suoi studi del pianeta Marte (venerdì alle 19).

Potete consultare il programma completo di Meet Me Tonight 2017 qui.

RIASSUMENDO

Meet Me Tonight 2017

Giardini Indro Montanelli (via Palestro 18)

29 settembre dalle 14 alle 22

30 settembre dalle 11 alle 21

Museo Nazionale Scienza e Tecnologia (via San Vittore 21)

29 settembre dalle 18 alle 24

Tutte le attività di MeetMeTonight sono a ingresso libero e gratuito.

Etichette:

Forse sei interessato a: