Pubblicato in: Cinema

Libridicinema: incontri gratuiti tra libri e cinema al MIC

francesco mandelliLibri e cinema. Libridicinema. Parte al MIC – Museo Interattivo del Cinema il nuovo ciclo di incontri gratuiti con autori o curatori di pubblicazioni dedicati alla settima arte, seguiti dalla visione di un film che con il libro ha un rapporto più o meno diretto. I volumi presentati durante gli incontri spaziano dal saggio al racconto autobiografico, dalle ‘storie di cinema’ scritte da autori famosi alle riflessioni dei rapporti tra testo letterario e montaggio cinematografico.

Libridicinema, a cura di Fondazione Cineteca Milano, si compone di due appuntamenti al mese, a partire dal 28 gennaio 2015 (ore 17.00): ospiti del primo incontro Emiliano Morreale e Mariapaola Pierini per la presentazione di “Racconti di cinema”, un omaggio a oltre un secolo di cinema in 33 racconti. A seguire la proiezione de “Gli spostati“, l’ultimo film di Marilyn Monroe e di Clark Gable, diretto da John Huston e sceneggiato da Arthur Miller.

Mercoledì 11 febbraio 2015 (ore 17.00) protagonisti saranno il libro “Piccolo mondo antico. Il film di Mario Soldati dalla sceneggiatura allo schermo”, di Alberto Buscaglia e Tiziana Piras, e la proiezione di uno dei classici della cinematografia italiana, con Alida Valli e Massimo Serato, tratto dal romanzo di Antonio Fogazzaro del 1895.

Mercoledì 25 febbraio 2015 (ore 17.00) è la volta di OSNANGELES di Francesco Mandelli, che racconta la Osnago in cui ha trascorso la giovinezza e i suoi personaggi bizzarri, poetici e ingenui. A seguire un film a sorpresa scelto dall’autore.

Mercoledì 11 marzo (ore 17.30) verrà invece presentato il libro “Olympia” a cura di Massimiliano Studer, che mette in luce la figura di Leni Riefenstahl, regista e convinta assertrice del nazismo. Seguirà la proiezione di Olympia, il documentario della Riefenstahl sulle Olimpiadi di Berlino del 1936.

Chiude la rassegna Libridicinema, giovedì 28 marzo 2015 (ore 17.30), “A perdita d’occhio. Riposare lo sguardo per una pedagogia del senso sospeso” di Emanuela Mancino, docente di Filosofia dell’Educazione presso l’Università di Milano Bicocca. A seguire “Lo sguardo di Ulisse” di Théo Angelopulos.

Ingresso libero con prenotazione consigliata allo 02/87242114.
Per ulteriori informazioni: info@cinetecamilano.it

www.cinetecamilano.it

MIC – Museo Interattivo del Cinema
Viale Fulvio Testi 121

Etichette:

Forse sei interessato a: