Pubblicato in: Cinema

Il Cinema Italiano Visto da Milano: al via l’edizione 2015

Marco Valerio 4 anni fa

cinema-italiano-visto-da-milanoDal 19 al 26 aprile si terrà la tredicesima edizione del Festival Il Cinema Italiano Visto da Milano, ospitato presso lo Spazio Oberdan, il MIC – Museo Interattivo del Cinema e l’Area Metropolis 2.0 a Paderno Dugnano.

Il Festival Il Cinema Italiano Visto da Milano si è da sempre contraddistinto dalla vocazione di fare ogni anno il punto sullo stato della nostra cinematografia dandone un quadro sintetico ma incisivo attraverso la proiezione di lungometraggi, cortometraggi, documentari e incontri con gli autori (registi, attori, sceneggiatori, critici e studiosi).

Le opere in programma, anteprime e riproposte, sono selezionate soprattutto in funzione della qualità e originalità ma, in qualche caso, anche della loro popolarità o del loro essersi imposte come fenomeni di costume. Un festival quindi che intende mescolare “alto” e “basso”, mettere a confronto ravvicinato autori affermati ed esordienti, film di budget medio-alto e produzioni indipendenti.

L’edizione 2015 in breve

  • Concorso Rivelazioni  (cinque lungometraggi, tutte opere prime in anteprima per Milano, giudicati da una giuria del pubblico)
  • Anteprime di film e documentari mai usciti in sala a Milano
  • Alcuni dei più interessanti film della stagione, sia di autori giovani, sia di registi già affermati
  • Una retrospettiva dedicata ai 70 anni dalla Liberazione (25 aprile 1945)
  • Una mostra fotografica dal titolo Milano città aperta realizzata in collaborazione con l’ANPI e l’INSMLI: 70 scatti partigiani che saranno esposti dal 21 aprile al 3 maggio nella sala adiacente l’atrio del cinema Spazio Oberdan
  • Il restauro di un documentario del 1932, La ricevitrice, proveniente dagli archivi della AEM (Azienda Elettrica Municipale di Milano)
  • Lezioni di cinema presso cinque licei milanesi tenute da registi e attori.
  • La maggior parte delle proiezioni sarà accompagnata dalla presenza in sala degli autori per incontri con il pubblico.

Tra gli artisti presenti in questa edizione de Il Cinema Italiano Visto da Milano segnaliamo: Cristina Comencini, Massimo Popolizio, Claudio Amendola, Barbora Bobulova, Maccio CapatondaBrando De Sica.

Il programma completo del Festival Il Cinema Italiano Visto da Milano è consultabile qui

LE SEDI DEL FESTIVAL:

Spazio Oberdan (Milano, Viale Vittorio Veneto 2) MM1 Porta Venezia

MIC Museo Interattivo del Cinema – Manifattura Tabacchi (Milano, Viale Fulvio Testi 121) MM5 Bicocca

Area Metropolis 2.0 (Paderno Dugnano, Via Oslavia 8)

LE BIGLIETTERIE:

Ogni sede del Festival venderà solo i biglietti per gli spettacoli in programma presso quella sede

Gli orari di apertura della biglietteria di Spazio Oberdan: ogni giorno dalle 16.30 alle 20

Gli orari di apertura della biglietteria del MIC: da martedì a domenica dalle 15 alle 18

Gli orari di apertura della biglietteria di Area Metropolis 2.0: in concomitanza con la programmazione degli spettacoli

MODALITÀ DI INGRESSO:

Quasi tutti gli spettacoli del Festival sono ad ingresso gratuito o ridotto esibendo la Cinetessera 2015, che ha un costo limitato (€ 6 acquistabile presso Spazio Oberdan e MIC, € 10 presso Area Metropolis 2.0) ed ha validità sino al 31/12/2015 garantendo sconti su tutte le proiezioni in programma.

Gli spettacoli ad ingresso gratuito con Cinetessera 2015 consentono l’accesso fino ad esaurimento posti disponibili e richiedono il ritiro del biglietto omaggio alla cassa del cinema. È dunque consigliato il ritiro anticipato dei biglietti.

Etichette: